PDA

Visualizza versione completa : Short TENARIS?



pitt
22-05-2008, 11.14.46
Sto pensando di andare short.
Per me inizia ad essere cara ricordando che il 1trim non era stato fenomenale dal punto di vista dei conti.

TENARIS 19,6500 +1,1271 1881640 12.14

pitt
22-05-2008, 11.31.53
Short 19.63.
Obiettivo 17

ant72
22-05-2008, 11.45.02
Sto pensando di andare short.
Per me inizia ad essere cara ricordando che il 1trim non era stato fenomenale dal punto di vista dei conti.

TENARIS 19,6500 +1,1271 1881640 12.14
In effetti non mi spiego questo grande rialzo dopo la trimestrale.
Secondo me ti conveniva aspettare la chiusura di oggi, una chiusura inferiore ai 19,35 avrebbe dato un chiaro segnale ribassista.
In tutti i modi buona fortuna.

Il bestio
22-05-2008, 15.52.04
Sto pensando di andare short.
Per me inizia ad essere cara ricordando che il 1trim non era stato fenomenale dal punto di vista dei conti.

TENARIS 19,6500 +1,1271 1881640 12.14
Sarebbe pure ora. Superipercomprato.
Sotto 19.2 ti seguo.
Intanto ho smobilitato Eni dal "fondo pensione". Gain 4% + div :D
Se ritraccia la riprendo

Il bestio
22-05-2008, 16.22.43
Un comme nto ai dati dalee news

TENARIS: Salgono i ricavi ma scendono i margini

- 22/05/2008 16:46:54



Risultati del primo trimestre 2008 sotto le attese. Tenaris (TEN.MI) ha chiuso il primo trimestre 2008 con:

ricavi a 2,626 miliardi di dollari (+8% rispetto al primo trimestre 2007);Ebitda a 845 mln di dollari (-1%);Ebit a 711 mln di dollari (-6%);utile netto a 473 mln di dollari (-2%);posizione finanziaria netta pari a -2,501 miliardi di dollari (in miglioramento da -2,970 miliardi di dollari di fine 2007). I risultati sono stati penalizzati da un mix di vendita peggiore delle attese. In particolare, ci sono state minori spedizioni di tubi senza saldatura (più profittevoli) in Medio Oriente ed in Africa, in parte compensate da una maggiore domanda di tubi saldati (meno profittevoli) in Nord America e nel settore Progetti.

In dettaglio, i volumi di vendita dei tubi senza saldatura sono calati a 691mila tonnellate (-7%), mentre i tubi saldati sono cresciuti a 282mila (+12%). Pertanto l'Ebit calcolato per ogni tonnellata di tubi prodotta è calato a 655 dollari dai 723 dollari del primo trimestre 2007 e i 676 dollari del quarto trimestre 2007.

Come evidenziato nella seguente tabella, nel primo trimestre 2008 l'Ebit in percentuale dei ricavi è pari al 27,1% circa 4 punti percentuali in meno rispetto al 31,2% del primo trimestre 2007. Calano l'Ebit margin del segmento Tubi al 29,4% (dal 33,7%) e quello del segmento Progetti al 18,9% (dal 21,1%).



Ricavi ed Ebit per segmento di attività nel primo trimestre 2008

Venduta l'attività Controllo Pressione di Hydril. A inizio aprile Tenaris ha concluso la vendita a General Electric per 1,115 miliardi di dollari dell'attività Controllo Pressione di Hydrill, società acquisita nel corso del 2007. L'operazione ha quindi migliorato l'indebitamento netto che nel corso del primo trimestre si era già ridotto di circa 469 mln di dollari.

Previsioni della società per il 2008.Tenaris prevede che la domanda di tubi per le perforazioni e di altri tubi da parte del settore Oil&Gas crescerà anche nel corso dell'anno, particolarmente in Nord America, dove dovrebbe essersi esaurito il processo di riduzione delle scorte da parte dei distributori americani avvenuta lo scorso anno. Tali riduzioni di stock continueranno tuttavia ad influenzare alcuni mercati e inoltre la concorrenza è in aumento in molte aree a causa di una maggiore disponibilità di capacità produttiva a livello mondiale.

La domanda di tubi di grande diametro per i progetti di gasdotti e oleodotti in Sud America continua ad essere buona grazie al prosieguo delle consegne per progetti di infrastruttura negoziati in precedenza in Brasile e Argentina.

Tenaris conta di mantenere invariati i margini in dollari calcolati per tonnellata, nonostante il previsto aumento dei costi delle materie prime, della manodopera e dell'energia. Noi crediamo però che la visibilità su questo fronte sia piuttosto limitata.

Raccomandazione POCO INTERESSANTE, target price a 14 eu.Tenaris ha guadagnato dall'inizio dell'anno il 28% circa (Mibtel -13%) sostenuta dai livelli record di petrolio e gas. E' ad oggi la miglior blue chip di Piazza Affari. Crediamo però che il titolo stia già scontando nelle quotazioni tutti i fattori positivi e soprattutto un forte recupero dei margini industriali nel secondo semestre, sul quale siamo piuttosto scettici. Siamo inoltre piuttosto preoccupati per l'evoluzione del mix di vendita e per le inevitabili pressioni sui margini nel segmento dei prodotti a più basso valore aggiunto.

Ai prezzi attuali Tenaris vale circa 17,5 volte gli utili da noi stimati per il 2008, multiplo che riteniamo più che congruo. Abbassiamo pertanto la raccomandazione da Interessante a POCO INTERESSANTE e portiamo il target price a 14 eu.

Riportiamo nella seguente tabella i principali dati del periodo 2006/2010 espressi in dollari.



(*) Al netto delle poste straordinarie

Fonte: elaborazione Websim-Intermonte

PROFILO AZIENDA

Tenaris è leader mondiale nella produzione di tubi d'acciaio senza saldatura e saldati e nei servizi per l'esplorazione e la produzione di petrolio e gas. La società fornisce tubi e servizi destinati a raffinerie, impianti petrolchimici e di generazione energetica. Infine, fornisce applicazioni per l'industria e il settore automobilistico.

Tre sono i sementi di attività: Tubi (prodotti tubolari per l'industria e il settore dell'energia), Progetti (tubi per gasdotti e oleodotti), Altro (per esempio aste di pompaggio).

Le unità produttive sono in Italia, Argentina, Brasile, Canada, Colombia, Giappone, Messico, Romania, Stati Uniti e Venezuela.

Tenaris ha acquisito nel 2006 Maverick Tube, leader in Nord America nella produzione di tubi per la ricerca e l'estrazione di petrolio e gas, il trasporto e il pompaggio. Nel 2007 ha acquisito Hydril, leader in Nord America nella produzione di giunti e prodotti per il controllo della pressione nella produzione di petrolio e gas. La divisione Controllo Pressione di Hydril è stata poi ceduta a General Electric.

Tenaris appartiene al Gruppo Techint della famiglia Rocca. Il principale azionista è III Industrial Investments con il 60,45%. Tenaris è quotata a New York, Milano, Città del Messico e Buenos Aires.

Artiglio
22-05-2008, 22.15.26
Sotto i 19.20 è un valido segnale short, se nn buca questa soglia sarebbe preferibile aspettare o meglio non anticipare, nessuno sa precisamente fino a che valore voglia salire.:rolleyes:

evr07
23-05-2008, 13.50.37
ora 19.30 rishortiamo tenaris?

sugacanal
23-05-2008, 13.55.51
ora 19.30 rishortiamo tenaris?

Potrebbe essere una bella idea. Stop a 19.32 stretto e target 19.20. Ma il titolo in questa fase nonostante l'ipercomprato dimostra forza, quindi ci vuole coraggio. Se poi i futures usa dovessero peggiorare, il gain è assicurato;)

pitt
23-05-2008, 14.54.54
Short 19.63.
Obiettivo 17
Meta' la ricopro verso 18.20/30 il resto se arriva a 17.

sugacanal
23-05-2008, 15.05.14
Meta' la ricopro verso 18.20/30 il resto se arriva a 17.

Ciao Pitt, viste le operazioni long e short multiday che hai aperte, puoi dirmi con quante azioni normalmente entri su un titolo? ;)

pitt
23-05-2008, 15.38.31
Ciao Pitt, viste le operazioni long e short multiday che hai aperte, puoi dirmi con quante azioni normalmente entri su un titolo? ;)
a secondo ma comunque non tanto....il 90% dei long non sono a leva

sugacanal
23-05-2008, 15.57.14
a secondo ma comunque non tanto....il 90% dei long non sono a leva

Non tanto intendi 500 azioni per un titolo long e 1000 per uno short o operi con capitali maggiori? A livello di media; è chiaro che se entri long su un titolo che vale meno di 1 euro, immagino partirai con 5000 o 10000 azioni, mentre per uno che ne vale 10 o 20 euro, entri con 500 o 1000..

NICOLAI81
23-05-2008, 16.59.04
Giusta Osservazione!

gbellelli
25-05-2008, 15.32.15
ciao

se è per un mordi e fuggi o un intraday, si potrebbe anche tentare lo short su Tenaris...
Altrimenti starei molto attento... Tenaris è sui massimi assoluti ed in terreno vergine, senza resistenze davanti.
Adesso magari scende e testa il nuovo livello di supporto ( che è poi la vecchia area di resistenza ) ma direi che poi ripartirà al rialzo.
Io sto aspettando la correzzione per salire sul carro.

ciao
gabriele

pdilorenzo
28-05-2008, 08.20.25
Sta realizzando un interessante Pull back.
Possibile comprare a seguito dell'interruzione della serie di massimi decrescenti!

pitt
30-07-2008, 08.08.22
Potrebbe essere il momento giusto?

Il bestio
30-07-2008, 08.21.54
Io sono ancora short da 20, sl a 20.3. Forse lo chiudo in giornata. Il target era 17.

pitt
30-07-2008, 08.22.04
Potrebbe essere il momento giusto?
a 19.7 sarei pronto