PDA

Visualizza versione completa : IL CROLLO E' APPENA a META'



pdilorenzo
08-10-2008, 17.50.30
Il bagno di sangue non e' finito qui, anzi il crolo di borsa e' a meta' del tragitto, dice John Bogle, il fondatore di Vanguard Group, una delle maggiori societa' di gestione di fondi di investimento americani. Ma gli investitori che non ce la fanno, psicologicamente e finanziariamente, dovrebbero mettersi in cash oggi.


Secondo il mitico fondatore del gruppo Vanguard, se gli investitori fossero rimasti ancorati ad un formula di investimento legata alla propria pensione, nella quale la percentuale investita in bond equivale alla propria eta', allora gli investitori avrebbero potuto evitato gran parte della sofferenza di queste settimane.

oba
08-10-2008, 17.54.06
Sarà anche vero ma quando incominciano a esseci troppi profeti in giro o sulle televisioni di solito si è alla fine del ciclo.
Ricordo al tempo del 11 settembre, tutto iniziò una o due settimana dopo quando ormai tutti dicevano che i mercati sarebbero crollati ancora del 50 %.

Ciao

bzamengo
08-10-2008, 17.58.32
Il bagno di sangue non e' finito qui, anzi il crolo di borsa e' a meta' del tragitto, dice John Bogle, .....

Speriamo tutti che questi signore si sbagli di grosso altrimenti mi toccherà proprio dismettere il giardino di casa ed iniziare a piantare ortaggi, come ha già sugerito qualcuno.... Solo che al momento la stagione non è propizia (credo) :)

lux69
08-10-2008, 19.36.14
Speriamo tutti che questi signore si sbagli di grosso altrimenti mi toccherà proprio dismettere il giardino di casa ed iniziare a piantare ortaggi, come ha già sugerito qualcuno.... Solo che al momento la stagione non è propizia (credo) :)
Oltre a pensarla come te ... faccio i dovuti scongiuri ... altrimenti si compra (a rate) il campo in 2 e si vive di solo ortaggi ...

lamoni
08-10-2008, 19.49.03
Speriamo tutti che questi signore si sbagli di grosso altrimenti mi toccherà proprio dismettere il giardino di casa ed iniziare a piantare ortaggi, come ha già sugerito qualcuno.... Solo che al momento la stagione non è propizia (credo) :)


anche questo serve ad aumentare il panic selling

gbellelli
08-10-2008, 20.02.23
Ognuno gode del suo attimo ci celebrità!
questo tizio era sconosciuto a tutti e continuerà ad esserlo per il resto dei suoi giorni... oggi ha avuto il suo attimo di celebrità affermando qualcosa senza dimostrarlo.
Aria ai denti...

Pensier0
08-10-2008, 20.04.44
Ognuno gode del suo attimo ci celebrità!
questo tizio era sconosciuto a tutti e continuerà ad esserlo per il resto dei suoi giorni... oggi ha avuto il suo attimo di celebrità affermando qualcosa senza dimostrarlo.
Aria ai denti...


;)
Tanto a dire cifre senza motivare nn costa nulla, se ci si prende bene, altrimenti ciccia :D

hamlet73
08-10-2008, 21.11.11
e intanto oggi pomeriggio hanno aperto la gabbia per i polli che sono entrati e saranno spennati e mangiati domani visto come ha chiuso wally...

lamoni
08-10-2008, 22.03.24
e intanto oggi pomeriggio hanno aperto la gabbia per i polli che sono entrati e saranno spennati e mangiati domani visto come ha chiuso wally...


no dai domani rimbalzo assicurato

giuliof
08-10-2008, 22.31.47
Poi ci sono questi che vogliono seminare panico :

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.aspx?art_id=624302

a pagamentio , e qualcuno su IEB espande parzialmente la notizia :


08/10/08 20:51 - RUMOR - MERCATI CHIUSI DOPO IL G7-G20? -
Riprendiamo una voce che circola con insistenza nelle sale trading delle
banche d'affari di Manhattan, avvertendo che non e' possibile
verificarne l'attendibilita' ma che non darne conoscenza a chi opera -
come i nostri abbonati - sui mercati finanziari, sarebbe piu' grave
rispetto all'alernativa, e cioe' omettere del tutto la notizia. Il rumor
sul mercato americano, definito "chatter" (come la Cia definisce le
conversazioni tra terroristi intercettate dalla Nsa) dice che "i mercati
azionari globali saranno chiusi dopo i meeting di emergenza del G7 e G20
previsti questo weekend e convocati con urgenza dal ministro del Tesoro
Usa Hank Paulson" (....)



La mia interpretazione : in arrivo la madre di tutti gli short squeeze !

A breve, forse lunedi .


gf

pitt
08-10-2008, 22.34.35
Poi ci sono questi che vogliono seminare panico :

http://www.wallstreetitalia.com/articolo.aspx?art_id=624302

a pagamentio , e qualcuno su IEB espande parzialmente la notizia :


08/10/08 20:51 - RUMOR - MERCATI CHIUSI DOPO IL G7-G20? -
Riprendiamo una voce che circola con insistenza nelle sale trading delle
banche d'affari di Manhattan, avvertendo che non e' possibile
verificarne l'attendibilita' ma che non darne conoscenza a chi opera -
come i nostri abbonati - sui mercati finanziari, sarebbe piu' grave
rispetto all'alernativa, e cioe' omettere del tutto la notizia. Il rumor
sul mercato americano, definito "chatter" (come la Cia definisce le
conversazioni tra terroristi intercettate dalla Nsa) dice che "i mercati
azionari globali saranno chiusi dopo i meeting di emergenza del G7 e G20
previsti questo weekend e convocati con urgenza dal ministro del Tesoro
Usa Hank Paulson" (....)



La mia interpretazione : in arrivo la madre di tutti gli short squeeze !

A breve, forse lunedi .


gf

e piu' che un rumors...

boma
09-10-2008, 08.45.22
Che fine avrà mai fatto quel tale che sui massimi profetizzava un DJ a 20000 o quelli che con il petrolio a 150$ vedevano i prezzi a 250$ nel 2009 ...
Facile far i giochetti al massacro o all'euforia sui massimi e sui minimi , ce lo dicessero un mesetto prima ... magari .

sugacanal
09-10-2008, 08.51.05
Che fine avrà mai fatto quel tale che sui massimi profetizzava un DJ a 20000 o quelli che con il petrolio a 150$ vedevano i prezzi a 250$ nel 2009 ...
Facile far i giochetti al massacro o all'euforia sui massimi e sui minimi , ce lo dicessero un mesetto prima ... magari .

Sempre piu' convinto che quando si continuano a reiterare target di prezzi sempre piu' alti, è ora di vendere, quando si continuano a vedere apocalissi immani e target sempre piu' ribassisti è ora di cominciare a fare qualche acquisto. E' un'idea personale fin dalla bolla del 2000

oba
09-10-2008, 08.54.19
Sempre piu' convinto che quando si continuano a reiterare target di prezzi sempre piu' alti, è ora di vendere, quando si continuano a vedere apocalissi immani e target sempre piu' ribassisti è ora di cominciare a fare qualche acquisto. E' un'idea personale fin dalla bolla del 2000

Quoto , un indicatore di AT potrebbe essere il numero le presenze di esperti finanziari a Porta Porta o Matrix che dici ?

sugacanal
09-10-2008, 09.01.29
Quoto , un indicatore di AT potrebbe essere il numero le presenze di esperti finanziari a Porta Porta o Matrix che dici ?

Si, nei momenti come questi direi che i giudizi si sprecano.
Di veri esperti finanziari ce ne sono pochi, veramente pochi:cool:

boma
09-10-2008, 09.02.16
A si si , sono arrivati pure da Maria de Filippi ... se non è un segnale quello :D

Dinamo.Trap
09-10-2008, 12.59.34
Sempre piu' convinto che quando si continuano a reiterare target di prezzi sempre piu' alti, è ora di vendere, quando si continuano a vedere apocalissi immani e target sempre piu' ribassisti è ora di cominciare a fare qualche acquisto. E' un'idea personale fin dalla bolla del 2000

Condivido.
Non seguo la borsa da decenni, ma tutte le volte che martellano con un certo tipo di news sui mass media, di lì a poco succede l'esatto contrario....

Ovvio, speriamo succeda anche stavolta;)

Pensier0
09-10-2008, 16.32.00
Il bagno di sangue non e' finito qui, anzi il crolo di borsa e' a meta' del tragitto, dice John Bogle, il fondatore di Vanguard Group, una delle maggiori societa' di gestione di fondi di investimento americani. Ma gli investitori che non ce la fanno, psicologicamente e finanziariamente, dovrebbero mettersi in cash oggi.


Secondo il mitico fondatore del gruppo Vanguard, se gli investitori fossero rimasti ancorati ad un formula di investimento legata alla propria pensione, nella quale la percentuale investita in bond equivale alla propria eta', allora gli investitori avrebbero potuto evitato gran parte della sofferenza di queste settimane.


Berlusconi: "Non vendete, i titoli risaliranno" :D

sugacanal
09-10-2008, 16.38.01
CRISI MUTUI:BCE ATTACCA, A BANCHE LIQUIDITA' ILLIMITATA/ANSA
MA C'E' INCERTEZZA STRAORDINARIA, SI ASPETTA NUOVO TAGLIO TASSI
ROMA, 9 OTT - La crisi dei mutui avra' ripercussioni
sull'economia mondiale e l'incertezza ha raggiunto un livello
''straordinariamente elevato'', tanto da mettere in forse - si
legge nel bollettino della Bce - la ripresa che ci si aspettava
per l'anno prossimo in Eurolandia. E all'appello del commissario
Ue agli Affari economici, Joaquin ALmunia, a mantenere stretto
il coordinamento fra banche centrali dopo il taglio dei tassi di
ieri, oggi ha risposto Miguel Angel Ordonez, membro del
consiglio Bce: un nuovo taglio ''nel breve termine sembra
irragionevole dato che la mossa di ieri e' importante, ma non
escludo nulla''.
La tempesta finanziaria ha rotto gli argini e la Banca
centrale europea ha dovuto prenderne atto e cambiare registro: i
banchieri dell'Eurotower sono ormai in assetto difensivo,
impegnati nel cuore della crisi - il mercato della liquidita' -
per proteggere i Quindici da una crisi finanziaria senza
precedenti. Proseguono cosi' le misure d'emergenza, con
l'iniezione sul mercato monetario, stamani, di 100 miliardi di
dollari di liquidita', cifra record; e il passaggio, deciso
ieri, alle aste di rifinanziamento a tasso fisso, per fornire al
sistema finanziario, che ha la circolazione bloccata, quantita'
illimitate di liquidita'.
Nel bollettino di ottobre la banca centrale parla di un'
incertezza talmente alta da mettere in forse i tempi della
ripresa. Il calo dei prezzi del petrolio e la crescita delle
economie emergenti ''potrebbero sostenere una graduale ripresa
nel corso del 2009'', ma l'Eurotower, di fatto, ha smesso di
dire che si aspetta ''una graduale ripresa'' come aveva fatto un
mese fa. Il terremoto del credito, negli ultimi giorni, ha
definitivamente spostato il suo epicentro dagli Usa all'Europa e
cio' secondo la Bce avra' ''ripercussioni sull' economia
mondiale''. Il Fondo monetario internazionale, ieri, ha detto
del resto di attendersi per i Quindici una crescita di appena lo
0,2%, con un buon numero di economie fra cui l'Italia in
prolungata recessione. Recessione che potrebbe estendersi a
tutta Europa, oltre che agli Usa, come oggi ha ammesso il
Commissario europeo agli Affari economici Joaquin Almunia,
preannunciando un peggioramento delle stime economiche d'autunno
di Bruxelles e appellandosi alle banche centrali che devono
''continuare - ha detto - a collaborare sui tassi d'interesse'',
per far fronte a quella che e' ormai divenuta ''una crisi
globale e sistemica''. Gli economisti di BNP Paribas gia' si
aspettano tassi in ulteriore calo fino al 2,5% nel 2009.
Intanto l'Eurotower, assieme alla Fed e alle principali
banche centrali mondiali, ieri ha ridotto i tassi di mezzo punto
percentuale (3,75% per Eurolandia). Oggi si e' svolta la prima
asta di rifinanziamento a sei giorni con le nuove regole: tutta
la liquidita' richiesta dalle banche (oggi 24,7 miliardi di
euro) viene fornita al tasso fisso del 3,75%. Sempre ieri, poi,
la Bce ha deciso un drastico cambiamento nella gestione della
liquidita': ha infatti dimezzato, portandolo a 100 punti base,
il 'corridoio' individuato dal tasso marginale di
rifinanziamento (quello maggiorato cui le banche posso attingere
in caso d'emergenza), ora al 4,25%, e dal tasso sulle 'deposit
facility' (quello con cui la Bce remunera le banche che
depositano i fondi eccedenti), ora al 3,25%. Un drastico cambio
di registro: secondo Christoph Rieger, un analista di Dresdner
Kleinworth citato dalla Bloomberg, ''l'Eurotower si e' decisa a
entrare in battaglia''. Altri, come Julian Callow di Barclays
capital, parlano di un ''giorno storico per la Bce'', che ha
deciso di prendere di petto la crisi portando la sfida al centro
del ciclone, il mercato della liquidita'.

sugacanal
09-10-2008, 16.39.34
Il bagno di sangue non e' finito qui, anzi il crolo di borsa e' a meta' del tragitto, dice John Bogle, il fondatore di Vanguard Group, una delle maggiori societa' di gestione di fondi di investimento americani. Ma gli investitori che non ce la fanno, psicologicamente e finanziariamente, dovrebbero mettersi in cash oggi.


Secondo il mitico fondatore del gruppo Vanguard, se gli investitori fossero rimasti ancorati ad un formula di investimento legata alla propria pensione, nella quale la percentuale investita in bond equivale alla propria eta', allora gli investitori avrebbero potuto evitato gran parte della sofferenza di queste settimane.

Sarà il prossimo gruppo a fallire:D

mauro342
09-10-2008, 18.36.30
Tranquilli Fino A Quando C'è Un Trichet Il Mercato Mondiale è Destinato A Crollare,per Me Lui è Con I Talebani E Prefrisce Un Mercato Di Un Altro 50% Piu Basso Che Abbassare Di Un Altro 50% I Tassi...perchè Poi L'effeto Su L Eurobiror Non C'è Stato,è Quello Che Devono Abbassare,percui Per Guadagnare In Borsa Bisogna Ad Ogni Rimbalzo Andare Short,semplice Come Rubare Le Caramelle Ai Bambini....non Ve Lo Ha Ordinato Il Dottore Di Andare Long...vendi E Ricomperi Piu In Basso Oppure Comperi Uno Short,almeno Fino A Quando C'è Trichet Che Comanda.......si Crollaaaaaaaaaaaaaaaa Sicurissimamente

sugacanal
13-10-2008, 15.21.13
CRISI MUTUI: CSC, PANICO NON DURERA', NO AVVITAMENTO CREDITO

ROMA, 13 OTT - ''L'attuale fase di panico, con lo
squagliamento dei prezzi di Borsa e il congelamento del credito,
non e' duratura''. Lo afferma il CsC nella revisione degli
scenari economici, sottolineando di credere in una soluzione
della crisi creditizia ''in tempi non lunghi'', anche se ''non
abbastanza da rimettere in moto l'espansione economica gia'
dall'anno prossimo''. La ripresa slittera' quindi, in base alle
stime, al 2010.