PDA

Visualizza versione completa : Davide Vs Golia: Antitrust Vs Banche



masaniello
23-06-2010, 11.10.08
L'Autorita' Antitrust ha comminato a Banca Mediolanum una sanzione da 200 mila euro ritenendo scorretti ed incompleti i messaggi della campagna pubblicitaria per il suo conto Freedom. In sostanza negli spot non è stato correttamente illustrato che il rendimento del 3% netto sarebbe scattato solo al di sopra di una soglia infruttifera, le modalità di calcolo di tale soglia e il collegamento automatico del conto corrente alla polizza vita Freedom.

Ciò che sconcerta è l'esiguità della sanzione amministrativa: l'Antitrust può disporre una sanzione massima di 500 mila euro che naturalmente è quasi irrilevante sui fatturati di gestori telefonici energetici, case automobilistiche e banche che sono proprio i protagonisti delle campagne pubblicitarie più massive.

Con questa normativa si concede, di fatto, la possibilità a di inviare messaggi pubblicitari scorretti semplicemente pagando un dazio che nella peggiore delle ipotesi sarà di 500 mila euro (ma è sempre più contenuto). Non sfugge quindi che, all'atto della pianificazione delle campagne pubblicitarie possa esser prevista nei costi di produzione anche la voce 'sanzione Antitrust' in considerazione dei potenziali benefici che possono derivare da un messaggio scorretto. Quante migliaia e migliaia di risparmiatori inesperti hanno aperto il conto Freedom consapevoli di sottoscrivere una polizza vita e convinti di ricevere, in ogni caso, un rendimento del 3%?

La soluzione al problema sarebbe tanto semplice quanto difficilmente attuabile, in virtù della forza delle lobby interessata: elevare la sanzione massima che l'Antitrust può comminare, dagli attuali 500 mila euro al 10/15% del fatturato annuo dell'azienda scorretta. Vedrete che sparirebbero in un baleno tutte le pubblicità ingannevoli...