PDA

Visualizza versione completa : Siamo al giro di boa?



SCARRA
13-10-2005, 08.21.47
vorrei porre una domanda a tutti i partecipanti del forum, più siamo a rispondere e più probabile sarà il risultato.Siamo giunto al giro di boa? qual'è il sentiment di ognuno di noi?grazie a tutti i quali vorrano rispondere ;)

volley
13-10-2005, 08.26.13
A mio modesto parere non siamo al giro di boa. Se si vedono tutti i mercati si può notare una ciclicità e questa comprende una leggera contrazione. Io sono del parere di mettersi in stand by e di tenere gli occhi aperti evitando di reagire per questo tipo di contrazione.
Buon trading a tutti.

giuliof
13-10-2005, 08.39.01
vorrei porre una domanda a tutti i partecipanti del forum, più siamo a rispondere e più probabile sarà il risultato.Siamo giunto al giro di boa? qual'è il sentiment di ognuno di noi?grazie a tutti i quali vorrano rispondere ;)


Giro di boa di cosa ? del rialzo degli ultimi due anni o della correzione degli ultimi giorni ?

gf

mmbox001
13-10-2005, 08.41.42
Siamo di fronte sicuramente al pullback, che dovrebbe chiudere almeno parzialmente i gap dell'indice..e poi si vedrà....

Ciao

SCARRA
13-10-2005, 08.43.37
mi riferivo alla correzione degli ultimi giorni.. ;)

drumbsd
13-10-2005, 09.30.22
Io sono short sul spmib. In zona 33000 chiudo la posizione e attendo futuri sviluppi.

principe
13-10-2005, 10.56.01
Supporto dell'indice 33000 ma normalmente un giro di boa è preceduto da forte volatilità che al momento nn vedo

kavaje
13-10-2005, 11.21.56
Intanto i futures usa sono leggermente positivi , speriamo che anche i dati nel pomeriggioa siano buoni , anche se sono un po scietico. ;)

frankmastino
13-10-2005, 11.23.45
Io sono short sul spmib. In zona 33000 chiudo la posizione e attendo futuri sviluppi.

Di solito evito di chiudere........................o meglio metto uno stop e lascio che sia il mercato quando gira a buttarmi fuori.

Bye

apuo
13-10-2005, 14.16.44
Inizio premettendo che questo è stato l'anno più bello da quando trado: come scelta di azioni, come ritorno di guadagni.
Abbiamo visto che molte, moltissime azioni hanno avuto rialzi del 50%, 70%, 100%, e anche più...
Inevitabile, dunque un ritracciamento.
Da qualche giorno è aumentata persino la fase distributiva, toccando oggi livelli elevati.
Credo sia l'ora di mettersi flat, salvaguardando il capitale.
Auguri a tutti, e rammentate, quando il Fondo vuol vendere, non c'è più A.T: loro conoscono benissimo i supporti sui quali ci basiamo per gli stop losses.
Saluti spalle al muro
apuo

Pensier0
13-10-2005, 14.21.25
Inizio premettendo che questo è stato l'anno più bello da quando trado: come scelta di azioni, come ritorno di guadagni.
Abbiamo visto che molte, moltissime azioni hanno avuto rialzi del 50%, 70%, 100%, e anche più...
Inevitabile, dunque un ritracciamento.
Da qualche giorno è aumentata persino la fase distributiva, toccando oggi livelli elevati.
Credo sia l'ora di mettersi flat, salvaguardando il capitale.
Auguri a tutti, e rammentate, quando il Fondo vuol vendere, non c'è più A.T: loro conoscono benissimo i supporti sui quali ci basiamo per gli stop losses.
Saluti spalle al muro
apuo

Sagge parole....
oggi Bastogi è tra le poche positive, Mediaset e mi piacciono, ma solo x intuito, Pirelli.
Ciao

cap_coook
13-10-2005, 14.28.25
Ragazzi, tutti aspettavamo un ritracciamento del mercato da troppo tempo sui massimi. E poco c'entra il prezzo del petrolio o le incognite politiche ed economiche interne e mondiali. Cavolate. Ormai le borse vivono di vita propria e se ne fottono di tutto. Semplicemente chi ha tanto guadagnato, ha tirato i remi in barca e l'ha trovata piena di denaro sonante. Ora ragiona su cosa farci: oro, diamanti, vecchie bottiglie di barolo, cavalli purosangue, terreni in argentina, interi quartieri a Praga o a Varsavia. Oppure investe in cina. E' la norma. Il trading in borsa è una roba rischiosa. Massimamente. E quelli che scrivevano frequentemente VOLAAAAAAAAAAAAAA magari ora dicono che se ne vanno per sempre. Ora, anzi tra un pò, in borsa ci restano quelli che compreranno ai minimi per vendere ai massimi. Che è quello che bisogna sempre fare. Altrimenti si è parco buoi e si muggisce solo. Da anni di sventure ho imparato una cosa essenziale per agire in borsa: fissare stop loss di ferro e lasciar correre i profitti. Poi serve fiuto e conoscenza del mercato. Che fare ora? Ridurre l'esposizione il più possibile e mettersi alla finestra a guardare i cadaveri che passano. E non pensate che oltre quel 15 % la discesa non può andare. Può andare, può andare. Ciao a tutti.

frankmastino
13-10-2005, 14.38.21
In borsa non contano i "si dice" i "vedrai adesso riparte", i grandi trader non si chiedono mai "perchè scende" oppure "cosa succede al titolo X", guardano i grafici e gli indicatori ed operano di conseguenza................
Se è il tempo degli acquisti comprano e se tempo di vendere vendono (shortano anche, se è il caso) e non ricercano mai notizie a supporto.
Gli investitori calcolano i fair value delle azioni e (generalmente) entrano su un titolo quando è sotto del 30% rispetto al reale valore (se no che affare è!) e vendono quando è sopra del 30% senza badare ad eventuali dividendi distribuiti.
Tutto il resto non conta.
Nel nostro mercato scricchiolii è da un po che se ne sentono..................

Comunque l'utilizzo dello STOP LOSS è il salvagente indispensabile per dormire tranquilli.

GIULI
13-10-2005, 15.19.50
giusto,con il sentiment che si crea in momenti come questo l'unica cosa da fare è stare alla finestra a prendere aria. Certo che bisogna aver applicato regole ferrree di stop perche se si resta dentro si rischia di andare sotto di molto e poi per receuprerare ci può volere mollllllto tempo.. (son uscito recentemente da titoli acquistati incautamente eincoscentemente nel 2000;ho anche realizzato)le trevi ad esempio le avevo in carico 4 e le ho rivendute dopo 4/5 Anni a 5 € non ho perso il capitale ed è andataalla meno peggio ma in questo tempo potevas succedere invece di tutto....
oviamente fossi uscito allora anche con un piccolo loss avrei potuto invece usare in mille modi più profiqui quel denaro..
è chiaro che non piace a nessuno vedersi stoppati e poi magari vedere la ripartenza quando si è scesi ma è troppo peggio sprofondare!!
quindi.... stop loss ...sempre!

migliano
13-10-2005, 15.21.52
certo stop sempre e strettissimi .Sembra dimostrato che il mercato scende più velocemente di quanto salga e perchè molti trader (anch'io)al momento di shortare sono psicologicamante frenati e lasciano scendere fino ai supporti e poi sperare nel rimbalzo? sempre buoni trade a tutti

frankmastino
13-10-2005, 15.28.32
Forse perchè "guadagno" è sempre stato proposto affiancato alla parola "crescita", per cui diventa difficile associare "guadagno" alla parola "discesa", e secondo me sia le banche (che a volte shortano a più non posso) che i grandi trader ne hanno tratto grandi profitti.

migliano
13-10-2005, 15.50.33
grazie frank risposta che chiarisce molto il concetto guadagno ha da essere sia su chegiù

drumbsd
13-10-2005, 16.09.51
Sembra dimostrato che il mercato scende più velocemente di quanto salga e perchè molti trader (anch'io)al momento di shortare sono psicologicamante frenati e lasciano scendere fino ai supporti e poi sperare nel rimbalzo?

Sai che non lo so. Forse perche' la posizione long ti lascia piu' tranquillo. In
fondo non devi pagare interessi, non sei costretto a rivendere le azioni per
doverle ridare a chi te le ha prestate. Non sei costretto a chioudere la
posizione in giornata (vale per i titoli poco liquidi). Insomma operare
short non e' proprio uguale a operare long. Certo e' che basta vedere il grafico
del spmib per rendersi conto di come negli ultimi giorni abbia perso tutto quello
che era riuscito ad accumulare in 1 mese poco piu'.

SCARRA
14-10-2005, 07.18.54
si potrebbe scrivere un libro, con tutte le riflessioni che ognuno di noi fa e ha fatto in merito alla domanda che avevo posto.queste cose i libri non le dicono, ma i mercati oltre ai numeri, ;) sono pieni zeppi di emozioni di ognuno di noi....

giorgioall
14-10-2005, 07.39.45
lasciar correre i profitti. Poi serve fiuto e conoscenza del mercato. .


Secondo me le regole sono troppo generalizzate
avevo titoli fortemente in guadagno e per lasciarli correre hanno rintracciato

In borsa non esistono regole,
l'unica che spesso ho seguita è di non uscire tutto assieme dai guadagni,
ma di vendere il capitale e lasciare i guadagni.

Ci sono molti che pensano che tra oggi e lunedì finirà lo storno e stanno ricaricando il portafoglio,
chi può dirgli se è giusto o sbagliato, solo il mercato!

li loderà per il coraggio o li penalizzarà per la spavaldatura?

frankmastino
14-10-2005, 08.27.52
Ci sono molti che pensano che tra oggi e lunedì finirà lo storno e stanno ricaricando il portafoglio,
chi può dirgli se è giusto o sbagliato, solo il mercato!

li loderà per il coraggio o li penalizzarà per la spavaldatura?

Il problema è proprio quello "pensare che finirà" e ricaricare il portafoglio.
Il portafoglio andrà ricaricato solo quando i segnali diranno che lo storno "E' FINITO" e non cercare di anticipare.
A mio parere di segnali incoraggianti in questo momento sul grafico spmib non ne vedo, per cui aspetto.....................