PDA

Visualizza versione completa : Short Silver



uomoscarpia
10-04-2011, 23.24.40
da domani comincio a comprare un pò di questo etf

http://www.borsaitaliana.it/borsa/etc-etn/grafico.html?isin=JE00B24DKK82&lang=it

Il grafico dell'argento stà ripetendo la stessa sparata degli anni 80, uno short squeeze bestiale, basteranno i 40 DLR/ONCIA?

Il problema è che dagli anni 80 ad oggi la massa monetaria è cresciuta in maniera quasi esponenziale.

Intanto compriamo 1/10 - 1/20 di capitale, poi se la strada è corretta si fà scaling di posizione.
Il mio target sarebbe portare a casa il 50% di gain sul capitale.

uomoscarpia
10-04-2011, 23.31.46
chart

uomoscarpia
10-04-2011, 23.34.24
etfs chart

uomoscarpia
11-04-2011, 08.42.17
dentro 8.835 di media

AG1000
11-04-2011, 11.09.34
da domani comincio a comprare un pò di questo etf

http://www.borsaitaliana.it/borsa/etc-etn/grafico.html?isin=JE00B24DKK82&lang=it

Il grafico dell'argento stà ripetendo la stessa sparata degli anni 80, uno short squeeze bestiale, basteranno i 40 DLR/ONCIA?

Il problema è che dagli anni 80 ad oggi la massa monetaria è cresciuta in maniera quasi esponenziale.

Intanto compriamo 1/10 - 1/20 di capitale, poi se la strada è corretta si fà scaling di posizione.
Il mio target sarebbe portare a casa il 50% di gain sul capitale.

Non lo so.
I minimi prima della sparata degli anni 80 erano stati intorno a 1,3 $/oncia.
I minimi da cui parte questo rialzo (il minimo assoluto dopo il massimo degli anni 80) è intorno a 3,5 $/oncia --> ci da un fattore di circa 2,5 (da applicare a al massimo degli anni 80 di 50 $/oncia) su un possibile target-->125
Poi ci sono le considerazioni che hai fatto tu sulla massa monetaria ... l'adeguamento del precedente massimo in termini di potere d'acquisto ai tempi nostri ...
Il rapporto di 1/16 con il prezzo dell'oro, con una proiezione dell'oro a 2000 $/oncia e guarda caso 2000/16=125 ...
Il fatto che ora il mercato è accessibile a tutti ... ma le scorte sono addirittura diminuite.
Nonostante la fiammata degli ultimi mesi possa far pensare (o temere, a seconda dei casi) ad una correzione, magari di breve, a sensazione, il rialzo in corso potrebbe avere ancora benzina, non lo vedo così maturo (dove sono 'le masse' che hanno investito in argento?, in radio e televisione parlano ancora quasi sempre di rialzo dell'oro e quasi mai dell'argento), ci sono ancora fattori che possono ancora alimentarlo.

Da qualunque prospettiva parta per le mie analisi da bar sbattono sempre contro 125 come target ... poi c'è chi parla di 1000 (Mike Maloney, e le sue argomentazioni, che poi ho in parte riesposto in maniera estremamente sintetica, mi sembrano tutt'altro che infondate)

uomoscarpia
11-04-2011, 12.43.47
Non lo so.
I minimi prima della sparata degli anni 80 erano stati intorno a 1,3 $/oncia.
I minimi da cui parte questo rialzo (il minimo assoluto dopo il massimo degli anni 80) è intorno a 3,5 $/oncia --> ci da un fattore di circa 2,5 (da applicare a al massimo degli anni 80 di 50 $/oncia) su un possibile target-->125
Poi ci sono le considerazioni che hai fatto tu sulla massa monetaria ... l'adeguamento del precedente massimo in termini di potere d'acquisto ai tempi nostri ...
Il rapporto di 1/16 con il prezzo dell'oro, con una proiezione dell'oro a 2000 $/oncia e guarda caso 2000/16=125 ...
Il fatto che ora il mercato è accessibile a tutti ... ma le scorte sono addirittura diminuite.
Nonostante la fiammata degli ultimi mesi possa far pensare (o temere, a seconda dei casi) ad una correzione, magari di breve, a sensazione, il rialzo in corso potrebbe avere ancora benzina, non lo vedo così maturo (dove sono 'le masse' che hanno investito in argento?, in radio e televisione parlano ancora quasi sempre di rialzo dell'oro e quasi mai dell'argento), ci sono ancora fattori che possono ancora alimentarlo.

Da qualunque prospettiva parta per le mie analisi da bar sbattono sempre contro 125 come target ... poi c'è chi parla di 1000 (Mike Maloney, e le sue argomentazioni, che poi ho in parte riesposto in maniera estremamente sintetica, mi sembrano tutt'altro che infondate)

Corretto quello che scrivi AG, soprattutto per il rapporto ORO/ARGENTO (prima era molto sottovalutato l'argento).
Ho fatto più o meno le stesse considerazioni, sono però convinto che anche la FED sarà costretta a stampare meno, portando a raffreddarsi tutte le materie prime (è una notizia di questi giorni che la bilancia comm cinese sia in deficit nel primo trim del 2011, cosa mai successa negli ultimi 7 anni, per colpa delle materie prime).
L'enorme liquidità ha spinto su tutti gli asset, se ci pensi borsa e oro sui massimi non ha molto senso logico.

Il grafico che ho proposto più l'evidente calo della massa monetaria che stò notando da mesi mi ha spinto quindi a cominciare lo short, in aumento sia che si salga che se prende la strada della discesa.

uomoscarpia
11-04-2011, 19.12.48
questi sono gli step che mi sono messo per verificare le rotture, più o meno ogni 4 DLR

boma
11-04-2011, 19.37.09
Corretto quello che scrivi AG, soprattutto per il rapporto ORO/ARGENTO (prima era molto sottovalutato l'argento).
Ho fatto più o meno le stesse considerazioni, sono però convinto che anche la FED sarà costretta a stampare meno, portando a raffreddarsi tutte le materie prime (è una notizia di questi giorni che la bilancia comm cinese sia in deficit nel primo trim del 2011, cosa mai successa negli ultimi 7 anni, per colpa delle materie prime).
L'enorme liquidità ha spinto su tutti gli asset, se ci pensi borsa e oro sui massimi non ha molto senso logico.

Il grafico che ho proposto più l'evidente calo della massa monetaria che stò notando da mesi mi ha spinto quindi a cominciare lo short, in aumento sia che si salga che se prende la strada della discesa.


E se fossero le borse a rientrare nella logica scendendo ?

uomoscarpia
11-04-2011, 19.39.57
E se fossero le borse a rientrare nella logica scendendo ?

Mi aspetto scendano sia borse che materie prime, in teoria dovrebbero scendere prima le commodities

boma
11-04-2011, 19.56.59
da domani comincio a comprare un pò di questo etf

http://www.borsaitaliana.it/borsa/etc-etn/grafico.html?isin=JE00B24DKK82&lang=it

Il grafico dell'argento stà ripetendo la stessa sparata degli anni 80, uno short squeeze bestiale, basteranno i 40 DLR/ONCIA?

Il problema è che dagli anni 80 ad oggi la massa monetaria è cresciuta in maniera quasi esponenziale.

Intanto compriamo 1/10 - 1/20 di capitale, poi se la strada è corretta si fà scaling di posizione.
Il mio target sarebbe portare a casa il 50% di gain sul capitale.

Ma perchè ha chiuso a -2,30 % oggi questo Etf ?
O magari l'argento ha cominciato a scendere dopo le 17,30 io ho acceso il PC solo adesso .

boma
11-04-2011, 20.19.56
Sul cambio euro - $ che idea vi siete fatti ?
Io mi stò riempiendo di verdoni , obbiettivo massimo 1,50 ... di questo passo ci arriva in un amen .
Salvo altri fattori Q di straforo ... credo poi si debba solo ridiscendere .

uomoscarpia
11-04-2011, 20.42.16
Ma perchè ha chiuso a -2,30 % oggi questo Etf ?
O magari l'argento ha cominciato a scendere dopo le 17,30 io ho acceso il PC solo adesso .

perchè ha come sottostante non il future ma un altro indice, quando io sono entrato il future era a 41.80....se vedo che già da domani non rispetta molto le quotazioni vedrò di trovare altro.


Questo è il suo sottostante
DOW JONES-UBS SILVER SUBINDEX

uomoscarpia
11-04-2011, 20.42.47
Sul cambio euro - $ che idea vi siete fatti ?
Io mi stò riempiendo di verdoni , obbiettivo massimo 1,50 ... di questo passo ci arriva in un amen .
Salvo altri fattori Q di straforo ... credo poi si debba solo ridiscendere .


Sembra proprio 1.50 siano ad un tiro di sciop

pitt
11-04-2011, 21.08.11
Sul cambio euro - $ che idea vi siete fatti ?
Io mi stò riempiendo di verdoni , obbiettivo massimo 1,50 ... di questo passo ci arriva in un amen .
Salvo altri fattori Q di straforo ... credo poi si debba solo ridiscendere .
Ciao Boma
come scritto oggi su bellelli.biz credo che l'EURO, per svariati motivi, c'entrerà area 1.5 rispetto al DOLLARO;
vediamo come ci arriviamo

uomoscarpia
12-04-2011, 08.28.56
stamattina hanno portato l'etf in linea con il future, molto bene

pitt
12-04-2011, 08.32.08
stamattina hanno portato l'etf in linea con il future, molto bene
;)
Hai un target?

uomoscarpia
12-04-2011, 08.38.16
;)
Hai un target?

sarebbero quelli segnati nel grafico nei vari step da 4 dlr, però come dicevo nel post introduttivo sarebbe il portare a casa il 50%, vedendo cosa succede dopo simili impennate, storicamente parlando.:D

uomoscarpia
12-04-2011, 16.32.28
se rompe il livello attuale, i 38 dovrebbero essere nel mirino e questione di poco tempo

uomoscarpia
12-04-2011, 16.38.39
chart

boma
12-04-2011, 19.28.04
Ciao Boma
come scritto oggi su bellelli.biz credo che l'EURO, per svariati motivi, c'entrerà area 1.5 rispetto al DOLLARO;
vediamo come ci arriviamo


Ok , grazie Pitt .

boma
12-04-2011, 19.58.25
Interessante opinione sui prezzi folli del petrolio ( fonte www.cobraf.com )

Articolo del 10/04/2011

Il prezzo del Petrolio arrivato in america a 112$ e in Europa a 123$ al barile è almeno 25 dollari sopra quella che sarebbe una quotazione che riflette domanda ed offerta. Non esiste la minima giustificazione economica per 110 o 120 dollari al barile .
Le banche , i fondi hedge e anche molti fondi comuni e fondi pensioni nonchè governi sovrani asiatici e investitori privati comprano petrolio, gasolio e benzina come se fossero franchi svizzeri o oro ( non che il franco e l'oro non siano saliti ) cioè come INVESTIMENTO FINANZIARIO .
In un ottima intervista ad uno dei migliori trader di greggio David Greenberg di Greenberg Capital spiega meglio che non sono i barili di greggio che contano ora ma gli algoritmi .
Grazie a questo tsunami di denaro che emigra dal reddito fisso , dato che questo paga quasi niente grazie alla FED , Banca di Inghilterra e Giappone (e altre banche centrali che schiacciano i tassi sotto l'inflazione ) torico del 2008 , 89 euro al barile .
La media storica degli ultimi 30 anni è sui 25 euro al barile per cui questo taglierà via almeno mezzo punto di PIL all'europa, persino Draghi questa settimana ha lamentato che consentire agli ETF di comprare senza limiti petrolio , gasolio e benzina senza nessun obbligo di farselo consegnare come farebbero delle aziende sta distorcendo il mercato .
Da ogni punto di vista ormai il petrolio è entrato in una zona in cui conta solo la speculazione .
La costa dell'Inghilterra è ora piena di petroliere affittate da JP Morgan, Morgan Stanley , Goldman, Barclay's e mega fondi hedge che vi parcheggiano petrolio che comprano e non vendono in modo da manipolarne il prezzo in su. I problemi in Libia finora hanno ridotto la produzione di petrolio di meno di mezzo milione di barili rispetto ad una produzione mondiale sugli 88 milioni di barili , cioè non c'entrano quasi .
Ma perchè spingono così tanto ora senza più freni ?
Come nota oggi Dan Dicker che è un trader di petrolio da 25 anni e ha appena messo fuori un libro che spiega in dettaglio come ora il mercato sia manipolato, nell'ultimo mese la curva del petrolio è passata da " contango " in " backwardation " contrariamente a quello che sarebbe normale quando sale tanto .
La spiegazione più logica sarebbe che il mercato prevede una guerra di qualche genere , perchè è lo stesso andamento del 1991, cioè un +25% improvviso ma accompagnato da una anormale inversione della curva dei futures .
Nel 2008 il petrolio sparò in su da 80 a 140 dollari a NT ma rimase sempre in "contango" cioè il petrolio scadenza Dicembre costava sempre 8-10 dollari di più di quello scadenza Marzo o Aprile ad esempio. Questo è l'andamento logico quando hai domanda crescente che supera l'offerta che fatica a starle dietro.
Nel 1991 invece il petrolio sparò in su nelle settimane precedenti la guerra del Kuwait, ma senza andare in "contango": il petrolio del mese successivo nel 1991 costava quanto o meno del petrolio dei dei mesi successivi .
Questo è quello che sta succedendo adesso .
Da febbraio il petrolio è schizzato su di 20 dollari. ma la curva dei future si è "appiattita" e ora il contratto vicino, di Maggio, costa un dollaro circa di più di quello di Dicembre sia al Brent che al WTI a NY.
Questo indica che il mercato si aspetta non un problema a lungo termine tra sei o dodici mesi , ma un problema tra un mese o due di interruzione di produzione .
La struttura del mercato del greggio e il suo incredibile e assurdo rialzo logicamente implicano che il mercato prevede ora qualcosa come una guerra o rivoluzione in arabia saudita entro un paio di mesi. Non è detto che il mercato veda giusto, ma la quotazione attuale del petrolio implica questo

lenok
13-04-2011, 06.35.11
ciao Fab,

guarda qui:

Argento: broker scommette tutto sullo scoppio della bolla
di: WSI Pubblicato il 12 aprile 2011| Ora 16:01

>>>>>QUESTO ARTICOLO E' RISERVATO A MONEY MANAGER E GESTORI DI FONDI.

è solo il titolo di un articolo che viene proposto solo agli abbonati....

lenok
13-04-2011, 17.13.51
goldman Declassa Anche Il Rame: Il Ribasso È GiÀ Iniziato

uomoscarpia
13-04-2011, 17.31.41
ciao Fab,

guarda qui:

Argento: broker scommette tutto sullo scoppio della bolla
di: WSI Pubblicato il 12 aprile 2011| Ora 16:01

>>>>>QUESTO ARTICOLO E' RISERVATO A MONEY MANAGER E GESTORI DI FONDI.

è solo il titolo di un articolo che viene proposto solo agli abbonati....

Ciao Lenok, grazie dell'info.
Forse a pasquetta sono dalle parti del trevigiano...il problema sarà tornare....:D

uomoscarpia
16-04-2011, 18.37.14
Per aspera sic itur ad astra

uomoscarpia
16-04-2011, 18.40.39
ad un anno

lenok
21-04-2011, 17.00.45
Argento: un rialzo folle, speculazione scatenata, voci di manipolazione del mercato (+154% )
di: WSI Pubblicato il 21 aprile 2011| Ora 16:04


Il rialzo dell'argento negli ultimi due giorni e' impressionante. Ieri i prezzi sono passati a $46 da $45 in sole 13 ore.
L'argento e' schizzato sopra i $46.25 l'oncia mentre rumor sempre piu' insistenti a Chicago parlano di ricoperture dei ribassisti spiazzati dall'enorme rialzo dei prezzi del silver e da un tentativo di cornering del mercato, come ai tempi dei fratelli Hunt. Gli speculatori di tutto il mondo stanno scommettendo miliardi sul metallo prezioso, in una direzione e nell'altra, l'argento e' salito +154% in 12 mesi. Secondo le voci dei trader, tra poco sul mercato delle commodities "scorrera' il sangue". Il rialzo di +154% batte di gran lunga quello pur formidabile, nello stesso periodo, dell'oro (+32%) del grano (65%) del petrolio (45%), insoma piu' di qualsiasi altro possibile investimento in asset finanziari e non.

Sia l'oro che l'argento sono saliti ai nuovi massimi assoluti in termini nominali (ai massimi di 31 anni) se parametrati al dollaro, proprio mentre la valuta americana e' in forte calo sul Forex (l'euro quota 1,4560). L'argento ha continuato a stabilire nuovi massimi settimana dopo settimana nei confronti di tutte le valute e ha toccato il nuovo top "nominale" di $46.25 l'oncia (€31.54) poco fa, spinto da rumor sempre piu' insistenti. Al Chicago Mercantile Exchange - la piu' grande borsa merci del mondo - i broker parlano di ricoperture di un ribassista, potrebbe essere un miliardario secondo alcune voci. Il che evoca fin troppo da vicino quel che accadde molti anni fa quando i fratelli William Herbert Hunt e Nelson Bunker Hunt, due magnati del petrolio in Texas, effettuarono la piu' grande operazione di cornering che si ricordi sul mercato. Con gli Hunt l'argento s'impenno' al massimo assoluto, ma poi crollo a candela cosi' come era salito.

L'ultimo forte rialzo speculativo dell'argento avvvenne nel 1998, quando Warren Buffett con la sua Berkshire Hathaway accumulo' una enorme posizione sul meracto del silver, facendo schizzare i prezzi del 90% in pochi mesi a quello che fu il massimo di 10 anni, all'epoca $7.90 l'oncia.

Se la storia puo' essere di insegnamento ai piccoli speculatori che vogliono imitare i grandi, dopo la scalata all'argento dei fratelli Hunt, il prezzo' del silver crollo' -80% in 4 mesi. In seguito gli Hunt furono sanzionati dalla Securities and Exchange Commission (SEC) per "manipolazione del mercato" e finirono in bancarotta. E dopo l'operazione rialzista di Warren Buffett nel 1998 (l'anno del crash delle "Tigri dell'Asia"), il prezzo del metallo prezioso crollo' -40% e la holding dell'Oracolo di Omaha l'anno dopo registro' i peggiori risultati di bilancio della sua storia aziendale.

Ma chi sono gli "attori" dietro quessto rialzo pauroso di +154% dell'argento negli ultimi 12 mesi? Le voci dei "cospirazionisti" della finanza rimbalzano da Chicago a Londra, da Wall Street a Zurigo a Honk Kong. Tra le altre, senza che WSI le avalli nel mondo piu' assoluto (diciamo come FOX TV: noi riportiamo, voi decidete) circolano le seguenti ipotesi:

1) un miliardario russo sta comprando silver, come fecero gli Hunt o Buffett. La nazionalita' offre varianti, secondo alcune voci potrebbe essere un miliardario del Medio Oriente o del Sud Est Asiatico.

2) e' in atto un programma segreto di acquisto di argento da parte della People’s Bank of China (la banca centrale di Pechino) o di qualche altra banca centrale asiatica o dei Bric (la Cina pero' e' la favorita).

La ragione per cui la tesi cospirazionista di un misterioso personaggio che rastrella argento sul mercato sta prendendo piede e' rafforzata dal fatto che pochi trader o analisti sono convinti che questo formidabile rialzo sia giustificato da validi motivi "fondamentali". Secondo alcuni dati recenti, il mercato fisico dell'argento ha registrato un surplus di produzione di 178 milioni di once l'anno scorso. Non esattamente un segno di scarsita', pur tenendo conto che Cina, India e altri paesi in forte crescita economica consumano quantita' maggiori di argento industriale. Eppure, se con il gioco speculativo dei futures gli investitori hanno rastrellato tutta la capacita' in eccesso e portato il prezzo ai massimi attuali. Vedremo cosa accadra' nei prossimi giorni.

lenok
26-04-2011, 15.06.14
Crollo dell'argento dopo i buy. Inizi scoppio bolla?
di: WSI Pubblicato il 26 aprile 2011| Ora 16:00

Cosa ha portato l'argento, fino a pochi giorni oggetto di speculazioni fin troppo eccessive, a perdere il 10% nell'arco di poche ore e a scivolare da $50 a $45 l'oncia circa? Ora il metallo prezioso sta riducendo le perdita, ma il trend rimane ribassista, dopo nove sessioni consecutive di rally; tanto che la perdita odierna, scrive Reuters, si conferma la peggiore in più di un mese. Gli esperti spiegano la performance dell'argento, con il mercato delle opzioni. Yingxi Yu, analista presso Barclays Capital, sottolinea infatti che gli investitori stanno prestando attenzione "alla scadenza delle opzioni". E un trader di Singapore prevede che "il mercato rimarrà molto nervoso" e che importante sarà "vedere come andranno le cose dopo la scadenza delle opzioni".

Ma oggi a essere depresse sono le quotazioni di altre commodities in generale. Il motivo c'è e porta il nome di Ben Bernanke. C'è infatti grande attesa per le parole che saranno proferite domani, mercoledì 27 aprile, dal presidente della Fed, in concomitanza con la decisione sui tassi. Il mistero è sulla sorte del QE2 e delle manovre espansive che l'istituto ha messo in atto per risollevare le sorti dell'economia Usa. Certo è che, "se da Bernanke arriveranno segnalazioni secondo cui non ci sarà nessuna manovra restrittiva sui tassi nel secondo semestre del 2001, allora le cose andranno piuttosto bene per i metalli", afferma Yu. Tali parole avrebbero infatti l'effetto di indebolire subito il dollaro, e dunque - per la relazione inversamente proporzionale che sussiste tra commodities e metalli preziosi da un lato e dollaro dall'altro lato - scatenare nuovi rialzi per le materie prime.