PDA

Visualizza versione completa : minimi si...minimi forse?



briz
13-08-2011, 19.36.32
Premesso che ormai sono in ferie ma mi diverte scrivere comunque.

Sarò un po' lungo e me ne scuso, ma l'argomento lo richiede. Grazie a chi avrà voglia di leggersi tutto il post con attenzione.

In questi due giorni abbiamo assistito ad un poderoso rimbalzo delle borse europee. Come tutti i rimbalzi poderosi, anche questo rimbalzo evidenzia l'ennesimo segno di mancanza di stabilità e sopratutto di pericolosità. In due sedute il nostro indice ha fatto un recupero che mediamente andrebbe fatto con più sedute e con una fase di consolidamento. Quindi si tratta proprio di un violento ed eccessivo, per percentuale e rapidità, recupero dai minimi di periodo. Dobbiamo dunque prendere atto che non si è formata una base stabile, fondamenta solide su cui appoggiarsi. Questo rimbalzo ha permesso a molti di guadagnare bene, ad altri di recuperare molto, ma al mercato non ha dato nessun beneficio reale se non il semplice allontanamento dall'incubo dei minimi di marzo 2009....in pratica, almeno per ora (in seguito vedremo) trattasi di pura distribuzione.. se qualcuno ha il piacere di ricordarselo, proprio due giorni fa, scrissi in un post che non avremmo visto nuovi minimi se non avessimo fatto prima un rimbalzo tosto...e in un altro post affermai che era necessaria una “distribuzione rialzista” prima di andare di nuovo giù.
Ad ogni buon conto è giusto sottolineare che il rialzo non è certo merito del blocco dello short. Certamente ha avuto un impatto psicologico notevole e ha contribuito al rialzo, ma non ha nessun merito sostanziale, i prezzi erano arrivati con troppa violenza in basso, con troppa velocità, quindi era alquanto auspicabile questa reazione. Fra l'altro il blocco è del tutto ininfluente in quanto i derivati (veri colpevoli della speculazione short) ed altri marchingegni ribassisti non sonno stati bloccati. Non solo....lo short è bloccato solo sui finanziari e nemmeno su quello che viene definito “short vestito” ma solo su quello che viene definito “short nudo”. Lo “short nudo” implica il divieto di shortare un titolo se non hai una posizione long sullo stesso...lo “short vestito” ti permette di shortare un titolo se hai sullo stesso una posizione long, ma ti permette solo di shortare un massimo equivalente alla posizione long che hai in essere. Quindi una decisione alquanto ridicola perchè, per ipotesi, se uno avesse 100.000 titoli unicredito long (ma anche un milione per i grossi fondi) potrebbe benissimo shortare l'equivalente quantità dello stesso titolo e potrebbe farlo anche 100 volte al giorno. Quindi questa decisione è assolutamente ridicola. Perlomeno nel 2008 questa cosa non la si poteva fare...e nel 2008, nonostante ciò, si scese di un altro 50%-
Personalmente non me la sento di fare previsioni certe ed è anche poco simpatico quando si leggono affermazioni ribassiste forti senza che siano accompagnate da motivazioni scritte, le classiche previsioni di chi si accoda al sentiment. Molto facile lavarsi la bocca col profumo del ribasso ad oltranza quando siamo in fase di panico....credo sia più corretto usare cautela ed argomentare. Pertanto mi atterrò ad un'analisi dei dati oggettivi per esprimere un mio parere nel merito del ribasso.
Quello che posso dire è che la situazione attuale è di gran lunga peggiore di quella del marzo 2009. E' peggiore per le borse europee (ed in particolare quella italiana) ed è peggiore per la situazione macroeconomica e finanziaria. Per le borse europee è peggiore perchè ci ritroviamo con un indice americano DJ sotto soltanto di un 12/13% dai massimi di periodo e con un dax sotto di pari percentuale dai massimi di periodo. Molti di voi avranno letto quello che scrivevo sul DJ quando quotava 12.700 circa....ripetevo che doveva scendere di almeno 2.000/2.500 punti (ci sono i post). Ebbene questo è successo. Ma non intendevo certo dire che avrebbe poi dovuto recuperare in fretta la metà del ribasso, tutt'altro, intendevo dire che valeva almeno 2.000/2.500 punti e che li doveva restarci per poi eventualmente riprendere la discesa. Ritengo che il recupero de DJ sia soltanto tecnico, anch'esso da eccesso ribassista nella violenza e rapidità. Appare dunque logico attendersi nuovi minimi di periodo per il DJ...non ho certo la pretesa di preventivare di quanto (prima era facile e l'ho fatto), ma direi che ci si dovrà aspettare un livello ben inferiore a quello attuale. Bisogna fare attenzione perchè non sappiamo se avverrà con altrettanta ferocia o se sarà più lineare, cioè un adagiamento graduale ed un allineamento alla congiuntura economica.
Per il dax stessa cosa, troppo alto, credo che dovrà vedere livelli ben inferiori a quello attuale e oltretutto ha pagato davvero poco.
Non è dunque un impresa impossibile per il nostro indice scendere più basso di dove era sceso giovedi 11/08. Potrebbe anche non accadere se recuperasse 2.000/2.500 punti....supponiamo un livello intorno ai 18.000/18.500 punti potrebbe fungere da scorta per proteggere il minimo del giorno 11/08 e quindi limitarsi a ritestarlo, oppure soltanto a riavvicinarcisi in parallelo ad una nuova escursione ribassista americana. Questa è la vera condizione per allontanare lo spettro del minimo del marzo 2009. Se non ci sarà questo recupero verso i 18.000/18.500 punti i 14.000 punti potrebbero rappresentare, appunto, solo una prima sosta, un mordi e fuggi di assaggio, per poi andare in basso fino all'incontro con lo spettro.

Come ho scritto sopra, la situazione macroeconomica e finanziari è ben peggiore di quella dl marzo 2009. A quei tempi si poteva ancora manovrare con la leva dei tassi (la bce fu colposamente ritardataria), si poteva ancora aumentare il debito sovrano in quanto era sotto controllo grazie a rapporti deficit/pil ancora relativamente bassi. L'america non aveva ancora provveduto con i vari QE, certamente stampò ma soltanto in via straordinaria, di volta in volta....successivamente varò due piani precisi di QE vero e proprio. In fondo il mondo, fino al marzo 2009, aveva sempre vissuto con tanto debito, ma il debito lo si manteneva sotto controllo con la crescita economica e con la creazione di lavoro. Da sempre la crescita ha sostenuto il debito e il debito ha alimentato la crescita. Diciamo due “contraddizioni compensative”
Adesso tutte queste armi sono spuntate, I QE stessi sono stati bruciati, soldi bruciati in un mese. Il QE2 si è poi dimostrato completamente inutile, come dare un aspirina tutti i giorni ad un malato di polmonite per tenergli la febbre bassa...la polmonite resta e senza aspirina la febbre risale. Qualcuno ora potrebbe dire che basterà un QE3 per mantenere vivo il malato. Certamente si, Con un QE3 il malato resta vivo, ma sempre con una polmonite galoppante e che potrebbe comunque estendere la sua infezione in altro modo.
A tutto questo aggiungiamo una crisi economica ormai incontrollabile. E da qui ritorniamo al discorso del debito , ma questa volta in negativo, cioè il debito sta ammazzando la crescita economica e la crescita economica, mezza morta, non riesce più a tenere a bada il debito. Tutto questo uccide l'occupazione che è il punto cardine indiscutibile per ogni sana economia. Senza occupazione si andrà verso traguardi negativi agghiaccianti.
La finanza è praticamente distrutta ed inconcludente. Questa crisi economica sembra possa trascinare l'America in una seconda recessione. Io credo che non sarà facile impedire la recessione americana, ma se anche gli americani dovessero riuscirci non ci sarà comunque un tale rallentamento, una tale contrazione che le ripercussioni saranno pesanti e molto lunghe nel tempo. Se l'america andrà in recessione non ci sarà il solito ciclo di ripresa, espansione, stabilizzazione, rallentamento e di nuovo recessione,...no, non ci sarà. Ci sarà invece un ciclo di avvitamento: recessione, stagnazione, deflazione e depressione. Quindi auguriamoci tutti che non arrivi la recessione americana.

Mi preme citare la fiat: la fiat ha fatto della chrysler il suo punto di forza, un'operazione che fino a poche settimane fa risaltava le prospettive rosee, ma anche un'operazione di arroganza, di presunzione e di senso di invincibilità da parte di marchionne. Tutti sappiamo con quanta prepotenza, in italia, si è permesso per fare i propri interessi. Ecco, proprio quel cavallo enorme, quel cavallo gigantesco che tanto stava valorizzando la fiat, ora potrebbe rivelarsi un cavallo di troia, una trappola infernale. Se ci sarà recessione sarà il settore auto americano a pagarne le prime conseguenze e la fiat si ritroverà un peso in più anziché un'arma vincente come qualche mese fa. Io in questi giorni ho longato volentieri gli eccessi fiat ma molti qui dentro sanno come l'ho sempre pensata sul titolo e sull'azienda.

Per concludere...io non credo che il mondo fallirà e ritengo che i nostri soldi non siano in pericolo.Quello che è in pericolo è la stabilità sociale, il futuro dei nostri figli. E' in pericolo il piacere stesso di vivere su questa terra. Quello è il vero pericolo, non i nostri soldi o nostri risparmi, quelli no, perchè tutti li perderebbero...e questo non accadrà.

Ma io voglio credere (non sperare, proprio credere) di non dover vivere in continua tensione sul futuro, in continua apprensione per la stabilità sociale. Voglio assolutamente credere che i nostri figli non debbano lacrimare per troppo tempo, è già abbastanza quello che dobbiamo lacrimare noi.

Ringrazio per l'attenzione e mi scuso per la lunghezza del post.

Bella a tutti voi

contecora
13-08-2011, 19.53.53
Premesso che ormai sono in ferie ma mi diverte scrivere comunque.

Sarò un po' lungo e me ne scuso, ma l'argomento lo richiede. Grazie a chi avrà voglia di leggersi tutto il post con attenzione.

In questi due giorni abbiamo assistito ad un poderoso rimbalzo delle borse europee. Come tutti i rimbalzi poderosi, anche questo rimbalzo evidenzia l'ennesimo segno di mancanza di stabilità e sopratutto di pericolosità. In due sedute il nostro indice ha fatto un recupero che mediamente andrebbe fatto con più sedute e con una fase di consolidamento. Quindi si tratta proprio di un violento ed eccessivo, per percentuale e rapidità, recupero dai minimi di periodo. Dobbiamo dunque prendere atto che non si è formata una base stabile, fondamenta solide su cui appoggiarsi. Questo rimbalzo ha permesso a molti di guadagnare bene, ad altri di recuperare molto, ma al mercato non ha dato nessun beneficio reale se non il semplice allontanamento dall'incubo dei minimi di marzo 2009....in pratica, almeno per ora (in seguito vedremo) trattasi di pura distribuzione.. se qualcuno ha il piacere di ricordarselo, proprio due giorni fa, scrissi in un post che non avremmo visto nuovi minimi se non avessimo fatto prima un rimbalzo tosto...e in un altro post affermai che era necessaria una “distribuzione rialzista” prima di andare di nuovo giù.
Ad ogni buon conto è giusto sottolineare che il rialzo non è certo merito del blocco dello short. Certamente ha avuto un impatto psicologico notevole e ha contribuito al rialzo, ma non ha nessun merito sostanziale, i prezzi erano arrivati con troppa violenza in basso, con troppa velocità, quindi era alquanto auspicabile questa reazione. Fra l'altro il blocco è del tutto ininfluente in quanto i derivati (veri colpevoli della speculazione short) ed altri marchingegni ribassisti non sonno stati bloccati. Non solo....lo short è bloccato solo sui finanziari e nemmeno su quello che viene definito “short vestito” ma solo su quello che viene definito “short nudo”. Lo “short nudo” implica il divieto di shortare un titolo se non hai una posizione long sullo stesso...lo “short vestito” ti permette di shortare un titolo se hai sullo stesso una posizione long, ma ti permette solo di shortare un massimo equivalente alla posizione long che hai in essere. Quindi una decisione alquanto ridicola perchè, per ipotesi, se uno avesse 100.000 titoli unicredito long (ma anche un milione per i grossi fondi) potrebbe benissimo shortare l'equivalente quantità dello stesso titolo e potrebbe farlo anche 100 volte al giorno. Quindi questa decisione è assolutamente ridicola. Perlomeno nel 2008 questa cosa non la si poteva fare...e nel 2008, nonostante ciò, si scese di un altro 50%-
Personalmente non me la sento di fare previsioni certe ed è anche poco simpatico quando si leggono affermazioni ribassiste forti senza che siano accompagnate da motivazioni scritte, le classiche previsioni di chi si accoda al sentiment. Molto facile lavarsi la bocca col profumo del ribasso ad oltranza quando siamo in fase di panico....credo sia più corretto usare cautela ed argomentare. Pertanto mi atterrò ad un'analisi dei dati oggettivi per esprimere un mio parere nel merito del ribasso.
Quello che posso dire è che la situazione attuale è di gran lunga peggiore di quella del marzo 2009. E' peggiore per le borse europee (ed in particolare quella italiana) ed è peggiore per la situazione macroeconomica e finanziaria. Per le borse europee è peggiore perchè ci ritroviamo con un indice americano DJ sotto soltanto di un 12/13% dai massimi di periodo e con un dax sotto di pari percentuale dai massimi di periodo. Molti di voi avranno letto quello che scrivevo sul DJ quando quotava 12.700 circa....ripetevo che doveva scendere di almeno 2.000/2.500 punti (ci sono i post). Ebbene questo è successo. Ma non intendevo certo dire che avrebbe poi dovuto recuperare in fretta la metà del ribasso, tutt'altro, intendevo dire che valeva almeno 2.000/2.500 punti e che li doveva restarci per poi eventualmente riprendere la discesa. Ritengo che il recupero de DJ sia soltanto tecnico, anch'esso da eccesso ribassista nella violenza e rapidità. Appare dunque logico attendersi nuovi minimi di periodo per il DJ...non ho certo la pretesa di preventivare di quanto (prima era facile e l'ho fatto), ma direi che ci si dovrà aspettare un livello ben inferiore a quello attuale. Bisogna fare attenzione perchè non sappiamo se avverrà con altrettanta ferocia o se sarà più lineare, cioè un adagiamento graduale ed un allineamento alla congiuntura economica.
Per il dax stessa cosa, troppo alto, credo che dovrà vedere livelli ben inferiori a quello attuale e oltretutto ha pagato davvero poco.
Non è dunque un impresa impossibile per il nostro indice scendere più basso di dove era sceso giovedi 11/08. Potrebbe anche non accadere se recuperasse 2.000/2.500 punti....supponiamo un livello intorno ai 18.000/18.500 punti potrebbe fungere da scorta per proteggere il minimo del giorno 11/08 e quindi limitarsi a ritestarlo, oppure soltanto a riavvicinarcisi in parallelo ad una nuova escursione ribassista americana. Questa è la vera condizione per allontanare lo spettro del minimo del marzo 2009. Se non ci sarà questo recupero verso i 18.000/18.500 punti i 14.000 punti potrebbero rappresentare, appunto, solo una prima sosta, un mordi e fuggi di assaggio, per poi andare in basso fino all'incontro con lo spettro.

Come ho scritto sopra, la situazione macroeconomica e finanziari è ben peggiore di quella dl marzo 2009. A quei tempi si poteva ancora manovrare con la leva dei tassi (la bce fu colposamente ritardataria), si poteva ancora aumentare il debito sovrano in quanto era sotto controllo grazie a rapporti deficit/pil ancora relativamente bassi. L'america non aveva ancora provveduto con i vari QE, certamente stampò ma soltanto in via straordinaria, di volta in volta....successivamente varò due piani precisi di QE vero e proprio. In fondo il mondo, fino al marzo 2009, aveva sempre vissuto con tanto debito, ma il debito lo si manteneva sotto controllo con la crescita economica e con la creazione di lavoro. Da sempre la crescita ha sostenuto il debito e il debito ha alimentato la crescita. Diciamo due “contraddizioni compensative”
Adesso tutte queste armi sono spuntate, I QE stessi sono stati bruciati, soldi bruciati in un mese. Il QE2 si è poi dimostrato completamente inutile, come dare un aspirina tutti i giorni ad un malato di polmonite per tenergli la febbre bassa...la polmonite resta e senza aspirina la febbre risale. Qualcuno ora potrebbe dire che basterà un QE3 per mantenere vivo il malato. Certamente si, Con un QE3 il malato resta vivo, ma sempre con una polmonite galoppante e che potrebbe comunque estendere la sua infezione in altro modo.
A tutto questo aggiungiamo una crisi economica ormai incontrollabile. E da qui ritorniamo al discorso del debito , ma questa volta in negativo, cioè il debito sta ammazzando la crescita economica e la crescita economica, mezza morta, non riesce più a tenere a bada il debito. Tutto questo uccide l'occupazione che è il punto cardine indiscutibile per ogni sana economia. Senza occupazione si andrà verso traguardi negativi agghiaccianti.
La finanza è praticamente distrutta ed inconcludente. Questa crisi economica sembra possa trascinare l'America in una seconda recessione. Io credo che non sarà facile impedire la recessione americana, ma se anche gli americani dovessero riuscirci non ci sarà comunque un tale rallentamento, una tale contrazione che le ripercussioni saranno pesanti e molto lunghe nel tempo. Se l'america andrà in recessione non ci sarà il solito ciclo di ripresa, espansione, stabilizzazione, rallentamento e di nuovo recessione,...no, non ci sarà. Ci sarà invece un ciclo di avvitamento: recessione, stagnazione, deflazione e depressione. Quindi auguriamoci tutti che non arrivi la recessione americana.

Mi preme citare la fiat: la fiat ha fatto della chrysler il suo punto di forza, un'operazione che fino a poche settimane fa risaltava le prospettive rosee, ma anche un'operazione di arroganza, di presunzione e di senso di invincibilità da parte di marchionne. Tutti sappiamo con quanta prepotenza, in italia, si è permesso per fare i propri interessi. Ecco, proprio quel cavallo enorme, quel cavallo gigantesco che tanto stava valorizzando la fiat, ora potrebbe rivelarsi un cavallo di troia, una trappola infernale. Se ci sarà recessione sarà il settore auto americano a pagarne le prime conseguenze e la fiat si ritroverà un peso in più anziché un'arma vincente come qualche mese fa. Io in questi giorni ho longato volentieri gli eccessi fiat ma molti qui dentro sanno come l'ho sempre pensata sul titolo e sull'azienda.

Per concludere...io non credo che il mondo fallirà e ritengo che i nostri soldi non siano in pericolo.Quello che è in pericolo è la stabilità sociale, il futuro dei nostri figli. E' in pericolo il piacere stesso di vivere su questa terra. Quello è il vero pericolo, non i nostri soldi o nostri risparmi, quelli no, perchè tutti li perderebbero...e questo non accadrà.

Ma io voglio credere (non sperare, proprio credere) di non dover vivere in continua tensione sul futuro, in continua apprensione per la stabilità sociale. Voglio assolutamente credere che i nostri figli non debbano lacrimare per troppo tempo, è già abbastanza quello che dobbiamo lacrimare noi.

Ringrazio per l'attenzione e mi scuso per la lunghezza del post.

Bella a tutti voi

Leggere articoli così interessanti e ricchi di contenuti, è solo un piacere che arrichisce le proprie conoscenze. grazie ancora una volta per il tempo che dedichi alla collettività.
Ciao bel;)

briz
13-08-2011, 19.55.24
Leggere articoli così interessanti e ricchi di contenuti, è solo un piacere che arrichisce le proprie conoscenze. grazie ancora una volta per il tempo che dedichi alla collettività.
Ciao bel;)


Grazie a te per l'attenzione riservatami:) ;)

Bella conte:) ;)

Luanna
13-08-2011, 21.19.56
Premesso che ormai sono in ferie ma mi diverte scrivere comunque.

Sarò un po' lungo e me ne scuso, ma l'argomento lo richiede. Grazie a chi avrà voglia di leggersi tutto il post con attenzione.

In questi due giorni abbiamo assistito ad un poderoso rimbalzo delle borse europee. Come tutti i rimbalzi poderosi, anche questo rimbalzo evidenzia l'ennesimo segno di mancanza di stabilità e sopratutto di pericolosità. In due sedute il nostro indice ha fatto un recupero che mediamente andrebbe fatto con più sedute e con una fase di consolidamento. Quindi si tratta proprio di un violento ed eccessivo, per percentuale e rapidità, recupero dai minimi di periodo. Dobbiamo dunque prendere atto che non si è formata una base stabile, fondamenta solide su cui appoggiarsi. Questo rimbalzo ha permesso a molti di guadagnare bene, ad altri di recuperare molto, ma al mercato non ha dato nessun beneficio reale se non il semplice allontanamento dall'incubo dei minimi di marzo 2009....in pratica, almeno per ora (in seguito vedremo) trattasi di pura distribuzione.. se qualcuno ha il piacere di ricordarselo, proprio due giorni fa, scrissi in un post che non avremmo visto nuovi minimi se non avessimo fatto prima un rimbalzo tosto...e in un altro post affermai che era necessaria una “distribuzione rialzista” prima di andare di nuovo giù.
Ad ogni buon conto è giusto sottolineare che il rialzo non è certo merito del blocco dello short. Certamente ha avuto un impatto psicologico notevole e ha contribuito al rialzo, ma non ha nessun merito sostanziale, i prezzi erano arrivati con troppa violenza in basso, con troppa velocità, quindi era alquanto auspicabile questa reazione. Fra l'altro il blocco è del tutto ininfluente in quanto i derivati (veri colpevoli della speculazione short) ed altri marchingegni ribassisti non sonno stati bloccati. Non solo....lo short è bloccato solo sui finanziari e nemmeno su quello che viene definito “short vestito” ma solo su quello che viene definito “short nudo”. Lo “short nudo” implica il divieto di shortare un titolo se non hai una posizione long sullo stesso...lo “short vestito” ti permette di shortare un titolo se hai sullo stesso una posizione long, ma ti permette solo di shortare un massimo equivalente alla posizione long che hai in essere. Quindi una decisione alquanto ridicola perchè, per ipotesi, se uno avesse 100.000 titoli unicredito long (ma anche un milione per i grossi fondi) potrebbe benissimo shortare l'equivalente quantità dello stesso titolo e potrebbe farlo anche 100 volte al giorno. Quindi questa decisione è assolutamente ridicola. Perlomeno nel 2008 questa cosa non la si poteva fare...e nel 2008, nonostante ciò, si scese di un altro 50%-
Personalmente non me la sento di fare previsioni certe ed è anche poco simpatico quando si leggono affermazioni ribassiste forti senza che siano accompagnate da motivazioni scritte, le classiche previsioni di chi si accoda al sentiment. Molto facile lavarsi la bocca col profumo del ribasso ad oltranza quando siamo in fase di panico....credo sia più corretto usare cautela ed argomentare. Pertanto mi atterrò ad un'analisi dei dati oggettivi per esprimere un mio parere nel merito del ribasso.
Quello che posso dire è che la situazione attuale è di gran lunga peggiore di quella del marzo 2009. E' peggiore per le borse europee (ed in particolare quella italiana) ed è peggiore per la situazione macroeconomica e finanziaria. Per le borse europee è peggiore perchè ci ritroviamo con un indice americano DJ sotto soltanto di un 12/13% dai massimi di periodo e con un dax sotto di pari percentuale dai massimi di periodo. Molti di voi avranno letto quello che scrivevo sul DJ quando quotava 12.700 circa....ripetevo che doveva scendere di almeno 2.000/2.500 punti (ci sono i post). Ebbene questo è successo. Ma non intendevo certo dire che avrebbe poi dovuto recuperare in fretta la metà del ribasso, tutt'altro, intendevo dire che valeva almeno 2.000/2.500 punti e che li doveva restarci per poi eventualmente riprendere la discesa. Ritengo che il recupero de DJ sia soltanto tecnico, anch'esso da eccesso ribassista nella violenza e rapidità. Appare dunque logico attendersi nuovi minimi di periodo per il DJ...non ho certo la pretesa di preventivare di quanto (prima era facile e l'ho fatto), ma direi che ci si dovrà aspettare un livello ben inferiore a quello attuale. Bisogna fare attenzione perchè non sappiamo se avverrà con altrettanta ferocia o se sarà più lineare, cioè un adagiamento graduale ed un allineamento alla congiuntura economica.
Per il dax stessa cosa, troppo alto, credo che dovrà vedere livelli ben inferiori a quello attuale e oltretutto ha pagato davvero poco.
Non è dunque un impresa impossibile per il nostro indice scendere più basso di dove era sceso giovedi 11/08. Potrebbe anche non accadere se recuperasse 2.000/2.500 punti....supponiamo un livello intorno ai 18.000/18.500 punti potrebbe fungere da scorta per proteggere il minimo del giorno 11/08 e quindi limitarsi a ritestarlo, oppure soltanto a riavvicinarcisi in parallelo ad una nuova escursione ribassista americana. Questa è la vera condizione per allontanare lo spettro del minimo del marzo 2009. Se non ci sarà questo recupero verso i 18.000/18.500 punti i 14.000 punti potrebbero rappresentare, appunto, solo una prima sosta, un mordi e fuggi di assaggio, per poi andare in basso fino all'incontro con lo spettro.

Come ho scritto sopra, la situazione macroeconomica e finanziari è ben peggiore di quella dl marzo 2009. A quei tempi si poteva ancora manovrare con la leva dei tassi (la bce fu colposamente ritardataria), si poteva ancora aumentare il debito sovrano in quanto era sotto controllo grazie a rapporti deficit/pil ancora relativamente bassi. L'america non aveva ancora provveduto con i vari QE, certamente stampò ma soltanto in via straordinaria, di volta in volta....successivamente varò due piani precisi di QE vero e proprio. In fondo il mondo, fino al marzo 2009, aveva sempre vissuto con tanto debito, ma il debito lo si manteneva sotto controllo con la crescita economica e con la creazione di lavoro. Da sempre la crescita ha sostenuto il debito e il debito ha alimentato la crescita. Diciamo due “contraddizioni compensative”
Adesso tutte queste armi sono spuntate, I QE stessi sono stati bruciati, soldi bruciati in un mese. Il QE2 si è poi dimostrato completamente inutile, come dare un aspirina tutti i giorni ad un malato di polmonite per tenergli la febbre bassa...la polmonite resta e senza aspirina la febbre risale. Qualcuno ora potrebbe dire che basterà un QE3 per mantenere vivo il malato. Certamente si, Con un QE3 il malato resta vivo, ma sempre con una polmonite galoppante e che potrebbe comunque estendere la sua infezione in altro modo.
A tutto questo aggiungiamo una crisi economica ormai incontrollabile. E da qui ritorniamo al discorso del debito , ma questa volta in negativo, cioè il debito sta ammazzando la crescita economica e la crescita economica, mezza morta, non riesce più a tenere a bada il debito. Tutto questo uccide l'occupazione che è il punto cardine indiscutibile per ogni sana economia. Senza occupazione si andrà verso traguardi negativi agghiaccianti.
La finanza è praticamente distrutta ed inconcludente. Questa crisi economica sembra possa trascinare l'America in una seconda recessione. Io credo che non sarà facile impedire la recessione americana, ma se anche gli americani dovessero riuscirci non ci sarà comunque un tale rallentamento, una tale contrazione che le ripercussioni saranno pesanti e molto lunghe nel tempo. Se l'america andrà in recessione non ci sarà il solito ciclo di ripresa, espansione, stabilizzazione, rallentamento e di nuovo recessione,...no, non ci sarà. Ci sarà invece un ciclo di avvitamento: recessione, stagnazione, deflazione e depressione. Quindi auguriamoci tutti che non arrivi la recessione americana.

Mi preme citare la fiat: la fiat ha fatto della chrysler il suo punto di forza, un'operazione che fino a poche settimane fa risaltava le prospettive rosee, ma anche un'operazione di arroganza, di presunzione e di senso di invincibilità da parte di marchionne. Tutti sappiamo con quanta prepotenza, in italia, si è permesso per fare i propri interessi. Ecco, proprio quel cavallo enorme, quel cavallo gigantesco che tanto stava valorizzando la fiat, ora potrebbe rivelarsi un cavallo di troia, una trappola infernale. Se ci sarà recessione sarà il settore auto americano a pagarne le prime conseguenze e la fiat si ritroverà un peso in più anziché un'arma vincente come qualche mese fa. Io in questi giorni ho longato volentieri gli eccessi fiat ma molti qui dentro sanno come l'ho sempre pensata sul titolo e sull'azienda.

Per concludere...io non credo che il mondo fallirà e ritengo che i nostri soldi non siano in pericolo.Quello che è in pericolo è la stabilità sociale, il futuro dei nostri figli. E' in pericolo il piacere stesso di vivere su questa terra. Quello è il vero pericolo, non i nostri soldi o nostri risparmi, quelli no, perchè tutti li perderebbero...e questo non accadrà.

Ma io voglio credere (non sperare, proprio credere) di non dover vivere in continua tensione sul futuro, in continua apprensione per la stabilità sociale. Voglio assolutamente credere che i nostri figli non debbano lacrimare per troppo tempo, è già abbastanza quello che dobbiamo lacrimare noi.

Ringrazio per l'attenzione e mi scuso per la lunghezza del post.

Bella a tutti voi
Grazie briz ;)
I tuoi scritti sempre ricchi di contenuto e veramente stimolanti a nuove letture. ;)

em1937
13-08-2011, 21.26.44
Grazie a te per l'attenzione riservatami:) ;)

Bella conte:) ;)
ciao briz
è da molto tempo che leggo quello che scrivi con molta avidità (si fa per dire)
ed attenzione.
Mi sento di esprimere a nome di tutto il forum di ringraziarti per essere iscritto qui' da noi ,
Un saluto cordiale,buon ferrogosto e.........
Bella briz
da Eugenio

briz
13-08-2011, 21.55.19
Grazie luanna per la tua attenzione e per la tua amicizia.

Grazie Eugenio, non ti conoscevo ancora, mi fa piacere sapere che leggi il forume inoltre e che segui i miei post. Uno stimolo in più sapere che ci sono persone meno assidue nello scrivere ma sempre presenti nel leggere, uno stimolo e un monito a mantenere sempre la giusta attenzione.

Bella a voi due:) ;)

frank123
14-08-2011, 07.57.33
BRAVO Briz!!!!

se i risultati delle tue vacanze sono questi..beh che San Superenalotto ti assista così ti avremo in vacanza (a scrivere cose interesantissime) tutto l'anno, ancor più del già grande contributo che fornisci abitualmente
Bravo davvero.
Francesco

briz
14-08-2011, 08.27.11
BRAVO Briz!!!!

se i risultati delle tue vacanze sono questi..beh che San Superenalotto ti assista così ti avremo in vacanza (a scrivere cose interesantissime) tutto l'anno, ancor più del già grande contributo che fornisci abitualmente
Bravo davvero.
Francesco

Grazie francesco...mi fa piacere che ti sia piaciuto. E grazie per la tua stima.

bella a te:);)

beavis
14-08-2011, 12.01.52
Condivido pienamente anche questa parola per parola
Grande Briz !

dani78_it
14-08-2011, 12.52.27
ottima analisi Briz, anche tu sei convinto della difficoltà del momento, nelle tue parole noto una certa speranza di sbagliarsi, di autoconvincersi che le politiche potranno calmierare il tutto, ma tu come me avendo studiato i fondamentali dell economia ti rendi conto che ormai è piu una speranza che altro, i rimbalzi OGGI si fondano su notizie piu o meno positive, un dato piu alto, un indice piu confortante, un effetto mediatico di una manovra nazionale che sembra andare nel verso giusto.
Ma i fondamentali: occupazione, crescita, ricerca e sviluppo, internalizzazione (soprattutto delle nostre aziende) sono bassi, troppo bassi......recesssione ci sarà e potremmo farci ben poco......ma non durerà in eterno questa è la speranza reale....................il trading di questo periodo puo' essere solo mordi e fuggi....aprire posizioni long da cassettista ora è prematuro.....chi afferma il contrario scommette......chi saprà pazientare e tenersi cash per un po' non farà la cosa sbagliata...........queste sono le mie opinioni personali ma sono "ahime" suffragate dai dati macroeconomici...............il Pil della Grecia sprofonda a un -6.9 per cento.....basta questo per far aprire le borse in rosso la prossima seduta.......la robin tax andrà a colpire oltre le società energetiche industriali anche quelle che si dedicano al fotovoltaico.......e gli investimenti stranieri che trainano le nostre industrie sono fondamentalemnte in questo settore energetico-verde.....come dire andiamo a colpire quello che ora va meglio nel Paese......................ho letto la manovra e la sua implementazione...di crescita ne vedo ben poca......anzi prevedo anche io una involuzione.................................bella per te briz e un ciao a tutti!!!

briz
14-08-2011, 18.51.59
Condivido pienamente anche questa parola per parola
Grande Briz !

Grazie beavis:) ;)

briz
14-08-2011, 18.55.29
ottima analisi Briz, anche tu sei convinto della difficoltà del momento, nelle tue parole noto una certa speranza di sbagliarsi, di autoconvincersi che le politiche potranno calmierare il tutto, ma tu come me avendo studiato i fondamentali dell economia ti rendi conto che ormai è piu una speranza che altro, i rimbalzi OGGI si fondano su notizie piu o meno positive, un dato piu alto, un indice piu confortante, un effetto mediatico di una manovra nazionale che sembra andare nel verso giusto.
Ma i fondamentali: occupazione, crescita, ricerca e sviluppo, internalizzazione (soprattutto delle nostre aziende) sono bassi, troppo bassi......recesssione ci sarà e potremmo farci ben poco......ma non durerà in eterno questa è la speranza reale....................il trading di questo periodo puo' essere solo mordi e fuggi....aprire posizioni long da cassettista ora è prematuro.....chi afferma il contrario scommette......chi saprà pazientare e tenersi cash per un po' non farà la cosa sbagliata...........queste sono le mie opinioni personali ma sono "ahime" suffragate dai dati macroeconomici...............il Pil della Grecia sprofonda a un -6.9 per cento.....basta questo per far aprire le borse in rosso la prossima seduta.......la robin tax andrà a colpire oltre le società energetiche industriali anche quelle che si dedicano al fotovoltaico.......e gli investimenti stranieri che trainano le nostre industrie sono fondamentalemnte in questo settore energetico-verde.....come dire andiamo a colpire quello che ora va meglio nel Paese......................ho letto la manovra e la sua implementazione...di crescita ne vedo ben poca......anzi prevedo anche io una involuzione.................................bella per te briz e un ciao a tutti!!!

Sante parole.
Condivido in pieno il tuo post, ma dobbiamo per forza sperare in qualcosa di buono che adesso è praticamente impossibile visualizzare, diversamente non ci rimane altro, almeno per ora. Certamente questo periodo turbolento (direi tempestoso) mi ha regalato grandi soddisfazioni borsistiche (come me le portò nel 2008 e nel 2009), nel senso che ho potuto amplificare i risultati standard mensili. Ma nei fatti, oggetivamente, mi rattrista e mi preoccupa tantissimo questa situazione e quello che ancora "non si vede" ma che c'è e uscirà. Non sono per niente contento di come stiamo vivendo....i guadagni di borsa contano limitatamente ad un mero approdo monetario su cui ripararsi, ma non c'è soddisfazione morale, c'è una soddisfazione materiale che ti lascia comunque un vuoto dentro. Io sento quel vuoto di valori, di solidarietà, di bene umanistico, di pulsione positiva, di spinta emotiva per ottenere un mondo migliore. Quei quattro soldi in più che questo disastro mi ha fatto guadagnare non sono altro che una misera compensazione a tutte le carenze che vedo in questo mondo, sento sempre di più allontanarsi la virtù, la virtù morale che è quella che dovrebbe innalzare il valore della vita e del mondo in cui viviamo.. Questo è il compito, questo è il dovere di chi ha in mano le redini, di chi ha in mano la potenza per intervenire. Di certo non sono loro a migliorare il nostro spirito interiore (chi individualmente è marcio lo resta sempre), ma possono dare un contributo immenso per quel benessere generale mondiale, che contempla esigenze materilai, morali ed etiche.

bella a te dani:) ;)... grazie per la risposta.

carson
14-08-2011, 19.44.08
Eccomi qua a scrivere sempre sui tred di Briz, sempre molto interessanti ed in definitiva accompagnano anche il mio modo di vedere...a differenza sua e di altri molto preparati sui fondamentali,io da montanaro ignorante confermo quello che mi sembra di vedere dai grafici ( altro tuo tred, Briz) e cioè come tg i 13300 e se si scende sotto probabile test minimi 2009---sotto ancora si concluderebbe bene la 5 finale che andrebbe a concludere le 5 onde iniziate nel 2007....tempo al tempo ovviamente...;)

briz
14-08-2011, 19.49.10
Eccomi qua a scrivere sempre sui tred di Briz, sempre molto interessanti ed in definitiva accompagnano anche il mio modo di vedere...a differenza sua e di altri molto preparati sui fondamentali,io da montanaro ignorante confermo quello che mi sembra di vedere dai grafici ( altro tuo tred, Briz) e cioè come tg i 13300 e se si scende sotto probabile test minimi 2009---sotto ancora si concluderebbe bene la 5 finale che andrebbe a concludere le 5 onde iniziate nel 2007....tempo al tempo ovviamente...;)

E' sempre un piacere avere la tua presenza e i tuoi interventi nei miei tread. Molto utili le tue considerazioni grafiche che contribuiscono a completare il quadro.

bella a te, carson:) ;)

dani78_it
15-08-2011, 00.30.01
ahimè la mia capacità di analisi si ferma a quest anno e a quello prima, per gli excursus 2008-2009 lascio la parola a chi ne sa piu di me.....per quanto concerne un mondo che si sta svuotando e liberando di energie sane lo testo tutti i giorni....ho un po di amici che son entrati nella depressione...è una depressione latente, che ti occlude lo spirito libero e gaio che ti fa vedere tutto nero intorno.........la nostra generazione ha perso lo slancio e la forza di crearsi un sogno o far regnare il bello e il cordiale intorno a lui.........ma l esperienza umana e professionale puo' aiutare non solo l individuo singolo ma tutta la collettività se quel bene viene "adoperato" e condiviso nel giusto modo............come fai tu briz...........un grande in tutti i sensi.............;)

....." I mercati non si riprendono in base ad un nuovo afflusso di compratori, ma si riprendono perchè non ci sono piu venditori"......Tom DeMark

frank123
15-08-2011, 07.37.15
....ho un po di amici che son entrati nella depressione...è una depressione latente, che ti occlude lo spirito libero e gaio che ti fa vedere tutto nero intorno.........la nostra generazione ha perso lo slancio e la forza di crearsi un sogno o far regnare il bello e il cordiale intorno a lui.........

Caro Dani i problemi li hanno avuti tutte le generazioni... Io sono di quella precedente la tua (se il tuo nick indica l'anno di nascita...) Ho notato nei giovani un calo di combattività è vero, ma questo sai da cosa è dovuto all'80%?
Per me è dovuto al fatto che nn siete cresciuti lottando e che troppi traguardi avete avuto la fortuna di trovarli serviti su un piatto d'argento dai genitori.
Non prenderla come offesa o giudizio personale ma come una constatazione generale... Ricordo che a me per il 18° compleanno regalarono un Garelli a 3marce..che fortuna rispetto agli amici a cui regalavano la bicicletta !!
Adesso mia nipote deve ancora fre la patente e già gira per concessionarie per vedere l'auto che preferisce...La differenza sta in queste piccole cose, e gli stimoli...anche!
Prendi e combatti (nel senso buono) e vedi che irisultati prima o poi si vedono.

Giusto una disquisizione ferragostiana con tanti auguri a tutti...

lunatica
15-08-2011, 07.57.19
Premesso che ormai sono in ferie ma mi diverte scrivere comunque.

Sarò un po' lungo e me ne scuso, ma l'argomento lo richiede. Grazie a chi avrà voglia di leggersi tutto il post con attenzione.......

Per concludere...io non credo che il mondo fallirà e ritengo che i nostri soldi non siano in pericolo.Quello che è in pericolo è la stabilità sociale, il futuro dei nostri figli. E' in pericolo il piacere stesso di vivere su questa terra. Quello è il vero pericolo, non i nostri soldi o nostri risparmi, quelli no, perchè tutti li perderebbero...e questo non accadrà.

Ma io voglio credere (non sperare, proprio credere) di non dover vivere in continua tensione sul futuro, in continua apprensione per la stabilità sociale. Voglio assolutamente credere che i nostri figli non debbano lacrimare per troppo tempo, è già abbastanza quello che dobbiamo lacrimare noi.

Ringrazio per l'attenzione e mi scuso per la lunghezza del post.

Bella a tutti voi
Complimenti per il tuo post Briz, interessante e ricco di spundi di riflessione. Personalmente avendo due figli condivido le tue paure sul loro futuro....spero tutto questo si diradi per dargli un futuro migliore.

Approfitto per augurare a te e a tutti buon ferragosto che dalle mie parti è partito un pò nuvoloso ...è qui sono le nuvole a doversi diradare!!!:D :p ;)

briz
15-08-2011, 10.12.13
Complimenti per il tuo post Briz, interessante e ricco di spundi di riflessione. Personalmente avendo due figli condivido le tue paure sul loro futuro....spero tutto questo si diradi per dargli un futuro migliore.

Approfitto per augurare a te e a tutti buon ferragosto che dalle mie parti è partito un pò nuvoloso ...è qui sono le nuvole a doversi diradare!!!:D :p ;)


Grazie per la tua lettura e buon ferragosto anche a te.

Bella lunatica:) ;)

Albert
15-08-2011, 19.07.35
[QUOTE=briz][/COLOR] Io sento quel vuoto di valori, di solidarietà, di bene umanistico, di pulsione positiva, di spinta emotiva per ottenere un mondo migliore....

Anche se sto preparando la valigia per le vacanze, un salto "in piazza" l'ho fatto comunque e con il solito piacere ho trovato uno dei tuoi articoli, ricchi e completi ed interessanti come consuetudine oramai.
Mi unisco al coro degli apprezzamenti soprattutto per la completezza del quadro che ogni volta sai offrire, abilità non da tutti e sai che parlo con cognizione di causa ;) .
Ahimè condivido quasi ogni tua parola, tranne un pensiero che si basa su una considerazione del tutto personale. L'articolo per struttura comporta necessariamente un confornto con il passato, ma io credo che dopo quest'estate noi dovremo fare i conti un periodo di transizione in cui il passato non funge più da punto di riferimento e il futuro sarà sempre più imprevedibile, una sorta di limbo in cui occorre decidere velocemente se guardare all'esperienza del passato o se sperimentare un modo totalmente nuovo di vedere il futuro, sia dal punto di vista economico che finanziario... Personalmente ritengo che l'insieme delle misure adottate e che adotterrano (vedi possibili eurobond che la germania potrebbe emettere) dovrebbe scongiurare, come avevi correttamente osservato, nuovi minimi nel breve e penso che nel mese di settembre (storicamente nero per le borse a proposito del limbo di cui sopra) potremmo rivedere i 18,000/18,500. Successivamente anche io sono piuttosto scettico sulla possibilità di un recupero, la situazione è troppo fragile e tutte le misure non sono che palliativi al momento. Per quanto riguarda lo stralcio di frase che ho riportato all'inizio,fa riflettere quanto male puo' portare la bramosia di potere con le conseguenze che hai chiaramente evidenziato, ma nello stesso tempo e con grande gioia devo sottolineare che almeno in questa piccola piazzetta tra di noi quel vuoto è a mio avviso meno evidente: forse sarà una goccia nell'oceano, ma almeno a me rincuora notare un gruppo di persone che si ritrovano dando vita a qualcosa che si muove e seppur in milligrammi, produce un valore, un'energia in un mondo che l'energia la distrugge in ogni forma e che oramai sa offrirci in larga parte timori ed insicurezze. Sarà poco, ma quand quel poco rappresenta un valore bisogna tenerselo stretto.

Un augurio affettuoso di buon ferragosto e ancora buone vacanze a tutti gli amici :)

dani78_it
15-08-2011, 23.46.16
belle parole Albert....:) condivido...........Frank credo tu abbia perfettamente ragione.........appartengo alla generazione di quelli che hanno studiato e pure parecchio, non so usare il trapano o sapere che lampadina va bene per il mio lampadario, e devo dirti che forse, psicologicamente, sapere che loro sono sempre pronti a darti una mano non aiuta molto a sbattere la testa.........convivo e sono indipendente economicamente ma molto probabilmente non ho la forza della tua generazione di costruire una famiglia, di darsi un futuro forte e concreto nonstante le avversità, mi cullo e mi sollazzo in un apparente presenza di tutto cio che mi serve e che ho......non sono un bambacione perchè ho sempre lavorato e anche duro ma noto in me e in molte persone che mi sono intorno una NOIA e una mancanza di stimoli molto forte...........e ogni volta che esco e che sto in mezzo alla gente sento e percepisco un aggressività e un nervosismo al limite della sopportazione.............la tua era una generazione e un contesto ormai svaniti.......ma noi siamo qua per cambiare le cose in meglio o almeno provarci.........noi non ci arrendiamo..........n abbraccio! daniele....;) :)

briz
16-08-2011, 07.00.19
[QUOTE=briz][/COLOR] Io sento quel vuoto di valori, di solidarietà, di bene umanistico, di pulsione positiva, di spinta emotiva per ottenere un mondo migliore....

Anche se sto preparando la valigia per le vacanze, un salto "in piazza" l'ho fatto comunque e con il solito piacere ho trovato uno dei tuoi articoli, ricchi e completi ed interessanti come consuetudine oramai.
Mi unisco al coro degli apprezzamenti soprattutto per la completezza del quadro che ogni volta sai offrire, abilità non da tutti e sai che parlo con cognizione di causa ;) .
Ahimè condivido quasi ogni tua parola, tranne un pensiero che si basa su una considerazione del tutto personale. L'articolo per struttura comporta necessariamente un confornto con il passato, ma io credo che dopo quest'estate noi dovremo fare i conti un periodo di transizione in cui il passato non funge più da punto di riferimento e il futuro sarà sempre più imprevedibile, una sorta di limbo in cui occorre decidere velocemente se guardare all'esperienza del passato o se sperimentare un modo totalmente nuovo di vedere il futuro, sia dal punto di vista economico che finanziario... Personalmente ritengo che l'insieme delle misure adottate e che adotterrano (vedi possibili eurobond che la germania potrebbe emettere) dovrebbe scongiurare, come avevi correttamente osservato, nuovi minimi nel breve e penso che nel mese di settembre (storicamente nero per le borse a proposito del limbo di cui sopra) potremmo rivedere i 18,000/18,500. Successivamente anche io sono piuttosto scettico sulla possibilità di un recupero, la situazione è troppo fragile e tutte le misure non sono che palliativi al momento. Per quanto riguarda lo stralcio di frase che ho riportato all'inizio,fa riflettere quanto male puo' portare la bramosia di potere con le conseguenze che hai chiaramente evidenziato, ma nello stesso tempo e con grande gioia devo sottolineare che almeno in questa piccola piazzetta tra di noi quel vuoto è a mio avviso meno evidente: forse sarà una goccia nell'oceano, ma almeno a me rincuora notare un gruppo di persone che si ritrovano dando vita a qualcosa che si muove e seppur in milligrammi, produce un valore, un'energia in un mondo che l'energia la distrugge in ogni forma e che oramai sa offrirci in larga parte timori ed insicurezze. Sarà poco, ma quand quel poco rappresenta un valore bisogna tenerselo stretto.

Un augurio affettuoso di buon ferragosto e ancora buone vacanze a tutti gli amici :)


Grazie per la tua bella e precisa (come al solito) risposta. Sono pienamente d'accordo con te su tutto.

Un abbraccio a te, fratellone...e buona Grecia:) ;)

robin
16-08-2011, 09.06.21
Premesso che ormai sono in ferie ma mi diverte scrivere comunque.

Sarò un po' lungo e me ne scuso, ma l'argomento lo richiede. Grazie a chi avrà voglia di leggersi tutto il post con attenzione.

Mi preme citare la fiat: la fiat ha fatto della chrysler il suo punto di forza, un'operazione che fino a poche settimane fa risaltava le prospettive rosee, ma anche un'operazione di arroganza, di presunzione e di senso di invincibilità da parte di marchionne. Tutti sappiamo con quanta prepotenza, in italia, si è permesso per fare i propri interessi. Ecco, proprio quel cavallo enorme, quel cavallo gigantesco che tanto stava valorizzando la fiat, ora potrebbe rivelarsi un cavallo di troia, una trappola infernale. Se ci sarà recessione sarà il settore auto americano a pagarne le prime conseguenze e la fiat si ritroverà un peso in più anziché un'arma vincente come qualche mese fa. Io in questi giorni ho longato volentieri gli eccessi fiat ma molti qui dentro sanno come l'ho sempre pensata sul titolo e sull'azienda.


Ringrazio per l'attenzione e mi scuso per la lunghezza del post.

Bella a tutti voi
La completezza dell'articolo parla da sè,superfluo complimentarsi anche se doveroso,ottimo scritto Briz:cool: :)
P.S.Riguardo Fiat,notizia di oggi(Reuters 09,48):
"Il responsabile del brand Fiat per Chrysler ha dichiarato che Fiat 500 potrebbe mancare gli obiettivi di vendita per il 2011 nel Nord America,ovvero non raggiungere la soglia di 50.000 vetture fissata dall'ad Marchionne":o :rolleyes:

briz
16-08-2011, 10.02.20
La completezza dell'articolo parla da sè,superfluo complimentarsi anche se doveroso,ottimo scritto Briz:cool: :)
P.S.Riguardo Fiat,notizia di oggi(Reuters 09,48):
"Il responsabile del brand Fiat per Chrysler ha dichiarato che Fiat 500 potrebbe mancare gli obiettivi di vendita per il 2011 nel Nord America,ovvero non raggiungere la soglia di 50.000 vetture fissata dall'ad Marchionne":o :rolleyes:


Grazie robin, detto da te è un grande onore.

Sufiat, come scrivi tu..."CVD":D :rolleyes:...Puntava sull'america, conn grande arroganza e prepotenza rivolta contro l'italia...ora paga la sua arroganza e sarà il titolo di piazza affari maggiormente a rischio proprio per aver puntato in america. Mi dispiace tantissimo, per il nostro paese e per i nostri operai, ma marchionne è statun arrogante.

E a fine anno tiriamo fuori le discussioni fatte diversi mesi fa.

Robin...salvati questo post...io credo che prima o poi annunceranno un aumento di capitale. Certo non in tempi brevei, ma se realmente si acuisce la crisi in america un ADC lo faranno. Salvati pure il post.

Bella a te, robin:) ;)

robin
16-08-2011, 10.08.09
Grazie robin, detto da te è un grande onore.

Sufiat, come scrivi tu..."CVD":D :rolleyes:...Puntava sull'america, conn grande arroganza e prepotenza rivolta contro l'italia...ora paga la sua arroganza e sarà il titolo di piazza affari maggiormente a rischio proprio per aver puntato in america. Mi dispiace tantissimo, per il nostro paese e per i nostri operai, ma marchionne è statun arrogante.

E a fine anno tiriamo fuori le discussioni fatte diversi mesi fa.

Robin...salvati questo post...io credo che prima o poi annunceranno un aumento di capitale. Certo non in tempi brevei, ma se realmente si acuisce la crisi in america un ADC lo faranno. Salvati pure il post.

Bella a te, robin:) ;)
I conti si fanno sempre alla fine,ciao Briz:rolleyes: :cool: ;) :)

AG1000
16-08-2011, 10.18.26
...
...
Adesso tutte queste armi sono spuntate, I QE stessi sono stati bruciati, soldi bruciati in un mese. Il QE2 si è poi dimostrato completamente inutile, come dare un aspirina tutti i giorni ad un malato di polmonite per tenergli la febbre bassa...la polmonite resta e senza aspirina la febbre risale. Qualcuno ora potrebbe dire che basterà un QE3 per mantenere vivo il malato. Certamente si, Con un QE3 il malato resta vivo, ma sempre con una polmonite galoppante e che potrebbe comunque estendere la sua infezione in altro modo.
A tutto questo aggiungiamo una crisi economica ormai incontrollabile. E da qui ritorniamo al discorso del debito , ma questa volta in negativo, cioè il debito sta ammazzando la crescita economica e la crescita economica, mezza morta, non riesce più a tenere a bada il debito. Tutto questo uccide l'occupazione che è il punto cardine indiscutibile per ogni sana economia. Senza occupazione si andrà verso traguardi negativi agghiaccianti.
La finanza è praticamente distrutta ed inconcludente. Questa crisi economica sembra possa trascinare l'America in una seconda recessione. Io credo che non sarà facile impedire la recessione americana, ma se anche gli americani dovessero riuscirci non ci sarà comunque un tale rallentamento, una tale contrazione che le ripercussioni saranno pesanti e molto lunghe nel tempo. Se l'america andrà in recessione non ci sarà il solito ciclo di ripresa, espansione, stabilizzazione, rallentamento e di nuovo recessione,...no, non ci sarà. Ci sarà invece un ciclo di avvitamento: recessione, stagnazione, deflazione e depressione. Quindi auguriamoci tutti che non arrivi la recessione americana.
...
...


Ciao Briz,
non pensi che tutto ciò, come risultato finale, possa sfociare in tali 'elicotterate' di soldi da dare luogo ad una iperinflazione che avrebbe poi come effetto collaterale di sistemare il problema dei debiti?

sugacanal
16-08-2011, 10.20.24
POtrebbe decidere di mollare la parte Industrial e fare cassa, integrare Fiat a Crysler, mollare l'Italia e andare in pensione con un bel c/c alla faccia di tutti:cool:

briz
16-08-2011, 10.49.34
Ciao Briz,
non pensi che tutto ciò, come risultato finale, possa sfociare in tali 'elicotterate' di soldi da dare luogo ad una iperinflazione che avrebbe poi come effetto collaterale di sistemare il problema dei debiti?

Ciao AG
Ora ti spiego la differenza: quando iniziarono a iniettare liquidità nel sistema i tassi erano più alti, il debito inferiore e la crescitaera ancora presente nonostante i subprime (che poi fu il minore dei mali, semplicemente rappresentò lo scoperchiamento della pentola infettata). Piano piano la crescita è scesa ed allora hanno iniziato a drogare il pil nel modo che tutti sappiamo. Nei fatti tutti i QE sono stati rimangiati e ora ci ritroviamo un'america che sta lentamente andando verso l'inferno (naturalmente speriamo non succeda che ci arrivi davvero).
Certamente si può iniettare liquidità all'infinito fintanto che l'inflazione resta bassa, ma il rischio è elevatissimo. Si materializza sempre di più il rischio di trovarci con un'inflazione bassa. Ed allora che ce ne facciamo di tutta questa liquidità visto che nessuno consuma e i soldi non giramo? La teniamo solo per puntellare i debiti sovrani? E se l'inflazione dovesse ripartire per un aumento delle materie prime? Che facciamo, rialziamo i tassi con una crescita zero? Come diavolo la facciamo ripartire questa benedetta "inflazione sana" visto che non c'è occupazione e non ci sono consumi? Come possiamo sperare di tenere bassi i prezzi delle materire prime visto che sono i consumi a tenerli bassi ed è la mancanza di consumi a provocarne i rialzi?

Un ciclo virtuoso i proprone con recessione, ripresa, crescita, espansione, stabilizzazione, rallentamento e di nuovo recessione. In questo ciclo l'inflazione sale e scende e la si controlla con i tassi. Un ciclo virtuoso vede inflazione da consumi, economia surriscaldata e obbligo di raffreddarla con rialzo dei tassi. Un economia virtuosa cresce con il debito e, allo stesso tempo, proprio perchè virtuosa, riesce a controllare il debito.
Tutto questo non solo manca, direi che siamo proprio nell'impossibilità di crescere visto che manca il lavoro. Non si è mai vista l'america con un tasso stabile al 9% per tre anni consecutivi e con la prospettiva che ci resti per altri 5 anni. Non si è mai visto un presidente della fed dichiarare due anni di tassi a zero.
Questo è un debito mondiale che ormai può essere controllato solo da iniezione di denaro, ma alla fine rischiamo di dover utilizzare la carta per scaldare i camini visto che non verrà utilizzata per i consumi.
Per ora non ci sono alternative all'iniezione continua di denaro...ma alla fine rischiamo di giocare davvero a monopoli.

Io voglio sperare che la smettano di voler produrre a tutti i costi inutilmente...tanto nessuno consuma. Lasciamo fallire i paesi che devono fallire ed evitiamo di voler a tutti i costi credere che il fallimento di qualcuno possa portare al fallimento di tutti. Non è vero, è vero il contrario, cioè il tenere a galla chi deve fallire porta a fondo tutti.

Lo ripeto...non credo che siano in pericolo i nostri soldi, i nostri risparmi. Però ritengo che ci sarà molto da soffrire. Hanno voluto la crescita infinita ed invece si doveva rallentare. Proprio marchionne è un classico esempio (io lo impiccherei su uno di quei container da stoccaggio che ci sono da due anni negli stabilimenti). Pretese che alla iveco continuassero a produrre all'infinito, per dimostrare al mercato che la fiat produceva. Risultato finale? Crisi economica, stoccaggi mostruosi e cassa integrazuione continua, mobilità e licenziamenti. Ma questo è solo un esempio di quello che si è voluto fare nel mondo negli ultimi 40 anni.

Bella a te, AG:) ;)

kimiura
16-08-2011, 10.55.34
Ciao AG
Ora ti spiego la differenza: quando iniziarono a iniettare liquidità nel sistema i tassi erano più alti, il debito inferiore e la crescitaera ancora presente nonostante i subprime (che poi fu il minore dei mali, semplicemente rappresentò lo scoperchiamento della pentola infettata). Piano piano la crescita è scesa ed allora hanno iniziato a drogare il pil nel modo che tutti sappiamo. Nei fatti tutti i QE sono stati rimangiati e ora ci ritroviamo un'america che sta lentamente andando verso l'inferno (naturalmente speriamo non succeda che ci arrivi davvero).
Certamente si può iniettare liquidità all'infinito fintanto che l'inflazione resta bassa, ma il rischio è elevatissimo. Si materializza sempre di più il rischio di trovarci con un'inflazione bassa. Ed allora che ce ne facciamo di tutta questa liquidità visto che nessuno consuma e i soldi non giramo? La teniamo solo per puntellare i debiti sovrani? E se l'inflazione dovesse ripartire per un aumento delle materie prime? Che facciamo, rialziamo i tassi con una crescita zero? Come diavolo la facciamo ripartire questa benedetta "inflazione sana" visto che non c'è occupazione e non ci sono consumi? Come possiamo sperare di tenere bassi i prezzi delle materire prime visto che sono i consumi a tenerli bassi ed è la mancanza di consumi a provocarne i rialzi?

Un ciclo virtuoso i proprone con recessione, ripresa, crescita, espansione, stabilizzazione, rallentamento e di nuovo recessione. In questo ciclo l'inflazione sale e scende e la si controlla con i tassi. Un ciclo virtuoso vede inflazione da consumi, economia surriscaldata e obbligo di raffreddarla con rialzo dei tassi. Un economia virtuosa cresce con il debito e, allo stesso tempo, proprio perchè virtuosa, riesce a controllare il debito.
Tutto questo non solo manca, direi che siamo proprio nell'impossibilità di crescere visto che manca il lavoro. Non si è mai vista l'america con un tasso stabile al 9% per tre anni consecutivi e con la prospettiva che ci resti per altri 5 anni. Non si è mai visto un presidente della fed dichiarare due anni di tassi a zero.
Questo è un debito mondiale che ormai può essere controllato solo da iniezione di denaro, ma alla fine rischiamo di dover utilizzare la carta per scaldare i camini visto che non verrà utilizzata per i consumi.
Per ora non ci sono alternative all'iniezione continua di denaro...ma alla fine rischiamo di giocare davvero a monopoli.

Io voglio sperare che la smettano di voler produrre a tutti i costi inutilmente...tanto nessuno consuma. Lasciamo fallire i paesi che devono fallire ed evitiamo di voler a tutti i costi credere che il fallimento di qualcuno possa portare al fallimento di tutti. Non è vero, è vero il contrario, cioè il tenere a galla chi deve fallire porta a fondo tutti.

Lo ripeto...non credo che siano in pericolo i nostri soldi, i nostri risparmi. Però ritengo che ci sarà molto da soffrire. Hanno voluto la crescita infinita, ma lacrescita infinita ed invece si doveva rallentare. Proprio marchionne è un classico esempio (io lo impiccherei su uno di quei container da stoccaggio che ci sono da due anni negli stabilimenti). Pretese che alla iveco continuassero a produrre all'infinito, per dimostrare al mercato che la fiat produceva. Risultato finale? Crisi economica, stoccaggi mostruosi e cassa integrazuione continua, mobilità e licenziamenti. Ma questo è solom un esempio di quello che si è voluto fare nel mondo negli ultimi 40 anni.

Bella a te, AG:) ;)

mi piace

briz
16-08-2011, 10.58.05
mi piace


Il post anche a me, la situazione per niente:D :o :confused: :(

Bella a te, kimi:) ;)

beavis
16-08-2011, 10.59.55
Scusami Briz, ma allora è il sistema capitalistico che fallisce?
Quale sarebbe la soluzione a tutto ciò? Cioè potendo tornare indietro di 40 anni cosa si dovrebbe fare?

briz
16-08-2011, 11.11.14
Scusami Briz, ma allora è il sistema capitalistico che fallisce?
Quale sarebbe la soluzione a tutto ciò? Cioè potendo tornare indietro di 40 anni cosa si dovrebbe fare?

Tornando indietro si dovrebbe certamente realizzare un sistema capitalistico, quello si, ma che sia coerente con una crescita sempre controllata, con una finanza che non possa mai arrivare ad avere un valore 10 volte superiore al pil mondiale, come è invece adesso. Tornando indietro di 40 anni si dovrebbe dare ragione a Keynes e fare in modo che il libero mercato sia libero per modo di dire, che cioè gli stati mantengano un controllo perenne. Si è preso in giro Keynes per anni (sopratutto a partire dalla fine degli anni 90) ed invece aveva ragione (purtroppo è la sua vendetta posticipata). Il mercato da solo non è in grado di autoregolamentarsi, lasciandolo libero in modo selvaggio si è permesso di arrivare a questi punti. Alla fine gli stati sono poi dovuti intervenire (come stiamo vedendo) con nazionalizzazioni di banche, iniezioni di denaro, etc...Non sarebbe forse stato meglio che mantenessero un pur parziale controllo e si impedisse che tutto viaggiasse secondo la legge del profitto e non del vero sviluppo? Ecco...ora ci ritroviamo con gli stati che devono intervenire ma ormai la maionese è impazzita. Ormai stanno intervenedo su un sistema che non hanno mai voluto controllare (tanto tutti ci guadagnavano) e adesso il panico imperversa visto che l'amplificazione del danno, che poteva essere controllato 40 anni, fa ora distrugge i timpani.

robin
16-08-2011, 11.13.43
Io voglio sperare che la smettano di voler produrre a tutti i costi inutilmente...tanto nessuno consuma. Lasciamo fallire i paesi che devono fallire ed evitiamo di voler a tutti i costi credere che il fallimento di qualcuno possa portare al fallimento di tutti. Non è vero, è vero il contrario, cioè il tenere a galla chi deve fallire porta a fondo tutti.
:cool: ;)

dani78_it
16-08-2011, 11.24.08
credo che il mondo occidentale affronterà un bel periodo di stagnazione-recessione e il baricentro dell economia e della ricchezza REALE si sposterà in Asia, nei mercati emergenti....li le popolazioni non invecchiano precocemente, si innovano, il tasso di istruzione universitaria-specializzata è elevato, diciamo dopo il nostro BOOM è iniziato il declino, la saturazione....è come il ciclo del prodotto, siamo alla fase finale quanto ormai il prodotto saturo viene abbandonato.....di là invece si è ancora nella fase dello SVILUPPO....piena crescita che si deve ancora consolidare, masse di milioni di persone che riversano il proprio REDDITO nei CONSUMI, la PRODUZIONE aumenta, l OCCUPAZIONE anche , e il moltiplicatore di KEYNES fa il resto, giusto uno 0,1 0,5 % di disoccupazione fisiologica.........segniamo il passo..............invece di comprarmi l IPAD a 700 euro aspetto l I PAD CINESE con gli stessi contenuti e format e magari lo pago 200 euro............peccato non aver reinvestito l enorme Gain che avevamo nei confronti di quei paesi in politiche veramente incentrate sulla R & S e sulla diversificazione produttiva....abbiamo continuato ad essere primi nell Agroalimentare, nel Turismo, nella Meccanica di Precisione e va bene, ma perchè non cercare di essere primi anche Nell Automotive, nella Chimica, nell Energetico e nell Innovazione Tecnologica????..........ci siamo adagiati, troppo.....basta entrare in un ristorante cinese per testare la velocità, l ostinazione, la voglia di primeggiare che hanno queste popolazioni, non le ho mai viste lamentarsi di nulla, mai sbruffare perchè aperti 365 giorni all anno, mai arrabiarsi coi clienti.....MACCHINE da PROFITTO................ma per quanto riguarda l Italia un paese che taglia la Ricerca è un paese che chiude la porta al proprio FUTURO........


"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

robin
16-08-2011, 11.29.20
credo che il mondo occidentale affronterà un bel periodo di stagnazione-recessione e il baricentro dell economia e della ricchezza REALE si sposterà in Asia, nei mercati emergenti....li le popolazioni non invecchiano precocemente, si innovano, il tasso di istruzione universitaria-specializzata è elevato, diciamo dopo il nostro BOOM è iniziato il declino, la saturazione....è come il ciclo del prodotto, siamo alla fase finale quanto ormai il prodotto saturo viene abbandonato.....di là invece si è ancora nella fase dello SVILUPPO....piena crescita che si deve ancora consolidare, masse di milioni di persone che riversano il proprio REDDITO nei CONSUMI, la PRODUZIONE aumenta, l OCCUPAZIONE anche , e il moltiplicatore di KEYNES fa il resto, giusto uno 0,1 0,5 % di disoccupazione fisiologica.........segniamo il passo..............invece di comprarmi l IPAD a 700 euro aspetto l I PAD CINESE con gli stessi contenuti e format e magari lo pago 200 euro............peccato non aver reinvestito l enorme Gain che avevamo nei confronti di quei paesi in politiche veramente incentrate sulla R & S e sulla diversificazione produttiva....abbiamo continuato ad essere primi nell Agroalimentare, nel Turismo, nella Meccanica di Precisione e va bene, ma perchè non cercare di essere primi anche Nell Automotive, nella Chimica, nell Energetico e nell Innovazione Tecnologica????..........ci siamo adagiati, troppo.....basta entrare in un ristorante cinese per testare la velocità, l ostinazione, la voglia di primeggiare che hanno queste popolazioni, non le ho mai viste lamentarsi di nulla, mai sbruffare perchè aperti 365 giorni all anno, mai arrabiarsi coi clienti.....MACCHINE da PROFITTO................ma per quanto riguarda l Italia un paese che taglia la Ricerca è un paese che chiude la porta al proprio FUTURO........
D'accordo su quasi tutto eccetto il ristorante cinese(per non dire dello schiavismo produttivo gestito dalle loro mafie),alla larga...:eek: ;)

dani78_it
16-08-2011, 11.52.22
a questo punto gli USA non sono piu la Prima economia mondiale.....o sbaglio?.....forse il sorpasso della Cina (che ha un pil procapite molto piu basso ma ritmi di crescita vertiginosi) sarà anticipato rispetto al 2020 o giu di li che avevo letto in passato...............certo a discapito dei diritti dei lavoratori, dell inquinamento e della corruzione............ho sempre visto l unione monetaria-economica dell Europa troppo accelerata e priva di ogni ragione aziendalistica...parlando di break even point naturalmente...se non hai paesi locomotiva come la Germania chi se le accolla le sacche di improduttività, bilanci in rosso e sistemi politici corrotti e burocratici? (vedi Grecia, Italia, Spagna, IRlanda etc etc) ora che neanche piu la Germania riesce a "fare" i numeri?........ritornare sulle proprie posizioni non sarebbe una sconfitta ma una presa di coscienza.............la stessa germania che si dovette "accollare" la DDR pochi decenni fa...................l Europa putroppo è piu grande...........certo che sti tedeschi so proprio una forza della natura cmq.............disciplina e rigore fino alla morte!.......:cool: :)

briz
16-08-2011, 11.54.46
a questo punto gli USA non sono piu la Prima economia mondiale.....o sbaglio?.....forse il sorpasso della Cina (che ha un pil procapite molto piu basso ma ritmi di crescita vertiginosi) sarà anticipato rispetto al 2020 o giu di li che avevo letto in passato...............certo a discapito dei diritti dei lavoratori, dell inquinamento e della corruzione............ho sempre visto l unione monetaria-economica dell Europa troppo accelerata e priva di ogni ragione aziendalistica...parlando di break even point naturalmente...se non hai paesi locomotiva come la Germania chi se le accolla le sacche di improduttività, bilanci in rosso e sistemi politici corrotti e burocratici? (vedi Grecia, Italia, Spagna, IRlanda etc etc) ora che neanche piu la Germania riesce a "fare" i numeri?........ritornare sulle proprie posizioni non sarebbe una sconfitta ma una presa di coscienza.............la stessa germania che si dovette "accollare" la DDR pochi decenni fa...................l Europa putroppo è piu grande...........certo che sti tedeschi so proprio una forza della natura cmq.............disciplina e rigore fino alla morte!.......:cool: :)


A dire il vero la ddr l'ha accollata a tutta l'europa con la bella trovata dell'euro:( :mad:

Bella a te dani:) ;)

dani78_it
16-08-2011, 12.05.05
:p :p :) :) :) :)

frank123
16-08-2011, 13.07.18
...................l Europa putroppo è piu grande...........certo che sti tedeschi so proprio una forza della natura cmq.............disciplina e rigore fino alla morte!.......:cool: :)

Si,..... alla morte delle bottiglie di birra...:D
Non troppo distante da casa mia c'è un hotel che ospita tedeschi....ebbene probabilmente disciplina rigore ed EDUCAZIONE si dimenticano di metterli in valigia quando vengono da noi.... :mad:

dani78_it
16-08-2011, 13.11.54
una cosa che non mi son mai spiegato in effetti è lo stato di completo alcoolismo di queste popolazioni.............vederle bere birra alle 10 di mattina mi fa venire strani pensieri...............forse il germe del nazionalismo e del superio, in fondo in fondo, non si è ancora autodebellato nelle coscienze!!!!!.............la nostra è la terra di nessuno..............già in passato dominata da popolazioni straniere che la saccheggiarono in lungo e in largo.........:) :)

robin
16-08-2011, 13.18.39
una cosa che non mi son mai spiegato in effetti è lo stato di completo alcoolismo di queste popolazioni.............vederle bere birra alle 10 di mattina mi fa venire strani pensieri...............forse il germe del nazionalismo e del superio, in fondo in fondo, non si è ancora autodebellato nelle coscienze!!!!!.............la nostra è la terra di nessuno..............già in passato dominata da popolazioni straniere che la saccheggiarono in lungo e in largo.........:) :)
Qui siamo più avanti,grandi consumatori da primati mondiali di coca,crac ed ecstasy dall'età scolare...:rolleyes: :( ;)

dani78_it
16-08-2011, 13.24.13
beh ma noi un pazzo tipo Breivik ancora non l abbiamo partorito...o studenti che irrompono nelle scuole mitragliando all impazzata stile USA...........tranne la Saponificatrice di Correggio, quella ce l abbiamo avuta solo noi.......!............:) :) ......:) ................cmq si credo che alla fine ognuno risponda della propria coscienza e sappia distinguere il bene dal male per conto suo.................:rolleyes: :rolleyes: :eek:

Luanna
16-08-2011, 13.27.03
D'accordo su quasi tutto eccetto il ristorante cinese(per non dire dello schiavismo produttivo gestito dalle loro mafie),alla larga...:eek: ;)

ti quoto :eek: :cool:

dani78_it
16-08-2011, 13.30.19
Lagarde (Fmi): "Lotta a debito non blocchi la crescita" 50 –'Non lasciamo che i vincoli di bilancio blocchino la ripresa mondiale". E' un appello a non uccidere la crescita a causa della lotta contro il debito quello che il direttore generale del fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, lancia agli stati del mondo intero e in primo luogo alle "economie avanzate"

robin
16-08-2011, 13.44.05
ti quoto :eek: :cool:
Abbiamo la migliore cucina,gastronomia,pasticceria,viticoltura al mondo,mai capito la moda di andare a mangiare cibi inidentificabili:o
A Roma tra NAS e ufficio d'igiene ogni settimana ne chiudono 2 o 3:eek: :cool:
Ciao Lù;) :)

robin
16-08-2011, 13.53.21
Lagarde (Fmi): "Lotta a debito non blocchi la crescita" 50 –'Non lasciamo che i vincoli di bilancio blocchino la ripresa mondiale". E' un appello a non uccidere la crescita a causa della lotta contro il debito quello che il direttore generale del fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, lancia agli stati del mondo intero e in primo luogo alle "economie avanzate"
Chiedi un pò a Cristina come procede l'inchiesta per complicità in appropriazione indebita di fondi pubblici in cui è coinvolta?:rolleyes: :o ;)

dani78_it
16-08-2011, 13.54.29
per mangiare qualcosa di diverso....una cucina diversa.....il cinese su circonvallazione ostiense è da paura.......provalo..........quello a pochi metri dalla metro garbatella per capirci..........:) :) :) :)

robin
16-08-2011, 14.00.24
per mangiare qualcosa di diverso....una cucina diversa.....il cinese su circonvallazione ostiense è da paura.......provalo..........quello a pochi metri dalla metro garbatella per capirci..........:) :) :) :)
...appunto:D :eek:
Piuttosto me ne vado nella peggiore(per modo di dire)trattoria a Testaccio:cool: ;)
P.S.Conoscevo una bella pollastra giusto lì dietro,a Via Caffaro:p

Luanna
16-08-2011, 14.00.39
per mangiare qualcosa di diverso....una cucina diversa.....il cinese su circonvallazione ostiense è da paura.......provalo..........quello a pochi metri dalla metro garbatella per capirci..........:) :) :) :)

ci sono stata :rolleyes:
non è male, si trova anche cucina italiana :eek: :( :o

dani78_it
16-08-2011, 14.02.06
:) :) :p :D :D
a testaccio la pizzeria da REMO è fantastica.....!!!! fameeeeeeeeeee!!!!
meno male luanna mi capisce............;) ;) ;) :D :D

"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

robin
16-08-2011, 14.04.38
ci sono stata :rolleyes:
non è male, si trova anche cucina italiana :eek: :( :o
Se è già da qualche giorno e sei sopravvissuta e non hai avuto una colite acuta allora forse si può rischiare...:rolleyes: :eek: :D ;)

sugacanal
16-08-2011, 14.05.52
Walmart e Home-depot battono le attese e alzano i target per i prossimi mesi.
Al mercato potrebbe non fregare nulla, pero' se il retail cominciasse ad andare...

robin
16-08-2011, 14.08.18
:) :) :p :D :D
a testaccio la pizzeria da REMO è fantastica.....!!!! fameeeeeeeeeee!!!!
meno male luanna mi capisce............;) ;) ;) :D :D
...davanti al Teatro Vittoria...pizza fantastica:cool: ;)

dani78_it
16-08-2011, 14.12.46
pizzeria Luzzi sul continuo di via san giovanni in laterano all angolo...........forno a legna, quella con le verdure da urlo!.................:)

robin
16-08-2011, 14.13.01
Walmart e Home-depot battono le attese e alzano i target per i prossimi mesi.
Al mercato potrebbe non fregare nulla, pero' se il retail cominciasse ad andare...
Infatti quando sono usciti l'indice non ha fatto una piega,ma sono due aziende da osservare per comprendere la dinamica dei consumi:cool:;)

sugacanal
16-08-2011, 14.22.09
Fitch conferma la AAA agli Usa:cool:
Outlook stabile

simy01
16-08-2011, 14.29.05
Abbiamo la migliore cucina,gastronomia,pasticceria,viticoltura al mondo,mai capito la moda di andare a mangiare cibi inidentificabili:o
A Roma tra NAS e ufficio d'igiene ogni settimana ne chiudono 2 o 3:eek: :cool:
Ciao Lù;) :)
impossibile non quotarti:)
ciao rob:)

robin
16-08-2011, 14.33.43
impossibile non quotarti:)
ciao rob:)
Ciao Simy:)

Luanna
16-08-2011, 14.40.37
Se è già da qualche giorno e sei sopravvissuta e non hai avuto una colite acuta allora forse si può rischiare...:rolleyes: :eek: :D ;)

Sì, sono sopravvissuta :eek: :)

ma preferisco mangiare da Gino a Trastevere :rolleyes: :)

robin
16-08-2011, 14.54.16
Sì, sono sopravvissuta :eek: :)

ma preferisco mangiare da Gino a Trastevere :rolleyes: :)
Non conosco,ma me lo segno:cool:
Vorrà dire che ci andrò a nome tuo e lascio il conto da pagare:D :p ;)

dani78_it
16-08-2011, 15.07.06
in Abruzzo in mezzo alle montagne c è un ristorante conosciutissimo dai romani, partono da qui soltanto per andare a mangiare là.........il paese si chiama Verrecchie, è a pochi km dopo Tagliacozzo....è pieno in qualsiasi giorno della settimana e bisogna sempre prenotare......non sto scherzando........ci si mangiano i funghi porcini e tartufo con le fettuccine, i gnocchi o i ravioli.........non le fettuccine ai funghi porcini ma i funghi porcini alle fettuccine.....quantità industriale di funghi porcini dei boschi li intorno compresi i tartufi, secondi di cinghiale e abbacchio e altro......ci va pure Myhalovic con famiglia........max 25 euro o 30 euro a cranio........non c è ristornate a Roma che ci si avvicini minimamente..........ma dovete farvi una 70 di km di A24..............ci puo' stare..............noi ci andiamo spessissimo..........questa è una superdritta che vi do.............segnate sul taccuino .............ristorante "La Fonte".....una volta mangiato la nessun altro ristorante sarà piu come prima......qualità eccelsa e prezzi giusti.............:) .....:-)

robin
16-08-2011, 15.14.49
in Abruzzo in mezzo alle montagne c è un ristorante conosciutissimo dai romani, partono da qui soltanto per andare a mangiare là.........il paese si chiama Verrecchie, è a pochi km dopo Tagliacozzo....è pieno in qualsiasi giorno della settimana e bisogna sempre prenotare......non sto scherzando........ci si mangiano i funghi porcini e tartufo con le fettuccine, i gnocchi o i ravioli.........non le fettuccine ai funghi porcini ma i funghi porcini alle fettuccine.....quantità industriale di funghi porcini dei boschi li intorno compresi i tartufi, secondi di cinghiale e abbacchio e altro......ci va pure Myhalovic con famiglia........max 25 euro o 30 euro a cranio........non c è ristornate a Roma che ci si avvicini minimamente..........ma dovete farvi una 70 di km di A24..............ci puo' stare..............noi ci andiamo spessissimo..........questa è una superdritta che vi do.............segnate sul taccuino .............ristorante "La Fonte".....una volta mangiato la nessun altro ristorante sarà piu come prima......qualità eccelsa e prezzi giusti.............:) .....:-)
:eek: :cool: ;)

simy01
16-08-2011, 15.35.46
in Abruzzo in mezzo alle montagne c è un ristorante conosciutissimo dai romani, partono da qui soltanto per andare a mangiare là.........il paese si chiama Verrecchie, è a pochi km dopo Tagliacozzo....è pieno in qualsiasi giorno della settimana e bisogna sempre prenotare......non sto scherzando........ci si mangiano i funghi porcini e tartufo con le fettuccine, i gnocchi o i ravioli.........non le fettuccine ai funghi porcini ma i funghi porcini alle fettuccine.....quantità industriale di funghi porcini dei boschi li intorno compresi i tartufi, secondi di cinghiale e abbacchio e altro......ci va pure Myhalovic con famiglia........max 25 euro o 30 euro a cranio........non c è ristornate a Roma che ci si avvicini minimamente..........ma dovete farvi una 70 di km di A24..............ci puo' stare..............noi ci andiamo spessissimo..........questa è una superdritta che vi do.............segnate sul taccuino .............ristorante "La Fonte".....una volta mangiato la nessun altro ristorante sarà piu come prima......qualità eccelsa e prezzi giusti.............:) .....:-)
bhè dani stando in tema ti do una dritta: menenio agrippa in via nomentana ottima qualità a buon prezzo, lo consigliai anche a robin qualche tempo fa.;) :)

dani78_it
16-08-2011, 15.38.04
testero'..........da settembre in poi che sto in leggero sovrappeso! :D :D :D :D :D :D ciao caro a domani!!!!!!!!!!!!!!!!!!

robin
17-08-2011, 10.33.00
Ad ogni buon conto è giusto sottolineare che il rialzo non è certo merito del blocco dello short. Certamente ha avuto un impatto psicologico notevole e ha contribuito al rialzo, ma non ha nessun merito sostanziale, i prezzi erano arrivati con troppa violenza in basso, con troppa velocità, quindi era alquanto auspicabile questa reazione. Fra l'altro il blocco è del tutto ininfluente in quanto i derivati (veri colpevoli della speculazione short) ed altri marchingegni ribassisti non sonno stati bloccati. Non solo....lo short è bloccato solo sui finanziari e nemmeno su quello che viene definito “short vestito” ma solo su quello che viene definito “short nudo”. Lo “short nudo” implica il divieto di shortare un titolo se non hai una posizione long sullo stesso...lo “short vestito” ti permette di shortare un titolo se hai sullo stesso una posizione long, ma ti permette solo di shortare un massimo equivalente alla posizione long che hai in essere. Quindi una decisione alquanto ridicola perchè, per ipotesi, se uno avesse 100.000 titoli unicredito long (ma anche un milione per i grossi fondi) potrebbe benissimo shortare l'equivalente quantità dello stesso titolo e potrebbe farlo anche 100 volte al giorno. Quindi questa decisione è assolutamente ridicola. Perlomeno nel 2008 questa cosa non la si poteva fare...e nel 2008, nonostante ciò, si scese di un altro 50%-

E' bene rammentare,e non è cosa da poco,la delibera Consob al punto 3 specifica che sono esentati market maker e specialist:confused: :eek: :rolleyes:

Luanna
17-08-2011, 11.07.18
E' bene rammentare,e non è cosa da poco,la delibera Consob al punto 3 specifica che sono esentati market maker e specialist:confused: :eek: :rolleyes:

:eek: :(

E ora che si fa? :eek:
Noi andiamo LONG e loro Short!:confused:

Pazzesco! E quando recupererò le mie minus :( :mad:

MaxGS
17-08-2011, 20.10.34
Ciao a tutti.....che dire Briz.....1820 visite parlano da sole, sei ormai il nostro méntore ;) ed in questo ruolo resterai per sempre, ogni tua previsione, ogni tua riflessione, da quando ti conosco, si è sempre concretizzata sul mercato.

Mi auguro che presto tutto si sistemi, ma è durissima: noi parliamo dei nostri figli, io che sto pensando seriamente ad allargare presto la famiglia (anche per darvi un nipotino acquisito :) ) me la sto facendo addosso, è una situazione devastante.

Sto seguendo poco la borsa, poiché lavorativamente sto scoppiando ed anche perché mi sto leccando le ferite, ma vi leggo sempre.

Vi abbraccio tutti fortissimo!!!;)

Ps: ovviamente sono lungo su fiat in ordinaria.......:eek: :eek:

contecora
17-08-2011, 20.53.26
Ciao a tutti.....che dire Briz.....1820 visite parlano da sole, sei ormai il nostro méntore ;) ed in questo ruolo resterai per sempre, ogni tua previsione, ogni tua riflessione, da quando ti conosco, si è sempre concretizzata sul mercato.

Mi auguro che presto tutto si sistemi, ma è durissima: noi parliamo dei nostri figli, io che sto pensando seriamente ad allargare presto la famiglia (anche per darvi un nipotino acquisito :) ) me la sto facendo addosso, è una situazione devastante.

Sto seguendo poco la borsa, poiché lavorativamente sto scoppiando ed anche perché mi sto leccando le ferite, ma vi leggo sempre.

Vi abbraccio tutti fortissimo!!!;)

Ps: ovviamente sono lungo su fiat in ordinaria.......:eek: :eek:

Ciao bel,
è proprio un piacere sentirti....Come stai, impegni a parte??
Per quanto riguarda un figlio, vai tranquillo.... Una vota che stai senza mangiare tu, la tua compagna, non esci più, ed ogni euro che guadagni lo spendi per lui, va tutto bene..:D :D Scherzo, naturalmente... E' una delle più belle cose che ti possono capitare, ci mancherebbe..
Ciao bel;)

briz
17-08-2011, 21.51.24
Ciao a tutti.....che dire Briz.....1820 visite parlano da sole, sei ormai il nostro méntore ;) ed in questo ruolo resterai per sempre, ogni tua previsione, ogni tua riflessione, da quando ti conosco, si è sempre concretizzata sul mercato.

Mi auguro che presto tutto si sistemi, ma è durissima: noi parliamo dei nostri figli, io che sto pensando seriamente ad allargare presto la famiglia (anche per darvi un nipotino acquisito :) ) me la sto facendo addosso, è una situazione devastante.

Sto seguendo poco la borsa, poiché lavorativamente sto scoppiando ed anche perché mi sto leccando le ferite, ma vi leggo sempre.

Vi abbraccio tutti fortissimo!!!;)

Ps: ovviamente sono lungo su fiat in ordinaria.......:eek: :eek:

Grazie max...cerco di fare quello che posso per dare un contributo. In effetti 1.820 visite in soli tre giorni sono molte:).
Un figlio ti riempie la vita, sarò onorato di essere un suo zietto adottivo:).

Un abbraccio sincero:) ;)

dani78_it
17-08-2011, 23.15.44
ciao ragazzi miei!..augurissimi a chi si appresta a sfornare o ha intenzione di farlo..........è segno di grande serenità e pace interiore!...........:-)............sentite un attimo...torniamo a noi......vi dico che comincio ad analizzare grafici, i vari campari, astaldi, etc etc e noto come già il primo possa andare a testare di nuovo i suoi massimi.....il secondo pare resuscitarsi dalle sabbie mobili....etc etc.........bello no?............come pure il brasile e la corea, segnali di risveglio........pero una cosa non mi torna...che dè sta tobin tax sulle transazioni che pare stanno per introdurre?......una nuova tassa fissa sulla compravendita di azioni? se su 1000 euro di una transazione (faccio un esempio) 50 euro le do di tasse che profitto devo fare prima di poter vendere? del 10% ?????????? sarebbe la morte dell intraday.......si guadagnerebbe solo sulle esplosioni al rialzo o al ribasso.........teneteme calmo e datemi un valium............questi non sanno piu dove spremere.......;) :D n abbraccio a tutti nessuno escluso!!!!!!

"La speculazione in sè non è un brutto affare, ma una speculazione fatta male è un disastro".

gatto
18-08-2011, 00.08.45
Ciao a tutti.....che dire Briz.....1820 visite parlano da sole, sei ormai il nostro méntore ;) ed in questo ruolo resterai per sempre, ogni tua previsione, ogni tua riflessione, da quando ti conosco, si è sempre concretizzata sul mercato.

Mi auguro che presto tutto si sistemi, ma è durissima: noi parliamo dei nostri figli, io che sto pensando seriamente ad allargare presto la famiglia (anche per darvi un nipotino acquisito :) ) me la sto facendo addosso, è una situazione devastante.

Sto seguendo poco la borsa, poiché lavorativamente sto scoppiando ed anche perché mi sto leccando le ferite, ma vi leggo sempre.

Vi abbraccio tutti fortissimo!!!;)

Ps: ovviamente sono lungo su fiat in ordinaria.......:eek: :eek:

Ciao carissimo! non ci pensare. il sorriso di un figlio è la cosa più bella del mondo, per questo noi aspettiamo il secondo a meno di 12 mesi dall'altro. Sarà durissima ma i bimbi ti danno molta carica. Anch'io non ne posso più di lavorare , ho ancora 10gg. Il vantaggio in Borsa è che ho deciso di stare fermo fino a che potrò permettermi qualche investimento più sicuro anche se le tentazioni non mancano. Al momento il titolo più forte mi sembra Campari...eccezionale..:) ;)

dani78_it
18-08-2011, 07.43.50
ciao Gatto, in effetti Campari potrebbe già ritestare i suoi massimi....... ;)
buongiorno a tutti!...............dy


"Non iniziare mai nulla se prima non hai riflettuto bene su come finire ciò che stai per iniziare".

MaxGS
18-08-2011, 08.49.03
Ciao bel,
è proprio un piacere sentirti....Come stai, impegni a parte??
Per quanto riguarda un figlio, vai tranquillo.... Una vota che stai senza mangiare tu, la tua compagna, non esci più, ed ogni euro che guadagni lo spendi per lui, va tutto bene..:D :D Scherzo, naturalmente... E' una delle più belle cose che ti possono capitare, ci mancherebbe..
Ciao bel;)

Ciao Conte, sto abbastanza bene, grazie, borsa a parte :D
Ho deciso di fermarmi per un pò ascoltando il consiglio di Briz, ho lasciato solo alcune fiat in ordinaria ma vedo che non è stata una buona idea :(

E tu? stai bene?

MaxGS
18-08-2011, 08.49.56
Ciao carissimo! non ci pensare. il sorriso di un figlio è la cosa più bella del mondo, per questo noi aspettiamo il secondo a meno di 12 mesi dall'altro. Sarà durissima ma i bimbi ti danno molta carica. Anch'io non ne posso più di lavorare , ho ancora 10gg. Il vantaggio in Borsa è che ho deciso di stare fermo fino a che potrò permettermi qualche investimento più sicuro anche se le tentazioni non mancano. Al momento il titolo più forte mi sembra Campari...eccezionale..:) ;)


...idem con patatine!!!!
Ciao Gatto, a presto!!! ;)

robin
18-08-2011, 08.53.18
Ciao a tutti.....che dire Briz.....1820 visite parlano da sole, sei ormai il nostro méntore ;) ed in questo ruolo resterai per sempre, ogni tua previsione, ogni tua riflessione, da quando ti conosco, si è sempre concretizzata sul mercato.

Mi auguro che presto tutto si sistemi, ma è durissima: noi parliamo dei nostri figli, io che sto pensando seriamente ad allargare presto la famiglia (anche per darvi un nipotino acquisito :) ) me la sto facendo addosso, è una situazione devastante.

Sto seguendo poco la borsa, poiché lavorativamente sto scoppiando ed anche perché mi sto leccando le ferite, ma vi leggo sempre.

Vi abbraccio tutti fortissimo!!!;)

Ps: ovviamente sono lungo su fiat in ordinaria.......:eek: :eek:
...:eek: :D
Ciao Max,un abbraccio,buon proseguimento d'estate:)

AG1000
18-08-2011, 09.21.39
[QUOTE=briz]Ciao AG
Ora ti spiego la differenza: quando iniziarono a iniettare liquidità nel sistema i tassi erano più alti, il debito inferiore e la crescitaera ancora presente nonostante i subprime (che poi fu il minore dei mali, semplicemente rappresentò lo scoperchiamento della pentola infettata). Piano piano la crescita è scesa ed allora hanno iniziato a drogare il pil nel modo che tutti sappiamo. Nei fatti tutti i QE sono stati rimangiati e ora ci ritroviamo un'america che sta lentamente andando verso l'inferno (naturalmente speriamo non succeda che ci arrivi davvero).
Certamente si può iniettare liquidità all'infinito fintanto che l'inflazione resta bassa, ma il rischio è elevatissimo. Si materializza sempre di più il rischio di trovarci con un'inflazione bassa. Ed allora che ce ne facciamo di tutta questa liquidità visto che nessuno consuma e i soldi non giramo? La teniamo solo per puntellare i debiti sovrani? E se l'inflazione dovesse ripartire per un aumento delle materie prime? Che facciamo, rialziamo i tassi con una crescita zero? Come diavolo la facciamo ripartire questa benedetta "inflazione sana" visto che non c'è occupazione e non ci sono consumi? Come possiamo sperare di tenere bassi i prezzi delle materire prime visto che sono i consumi a tenerli bassi ed è la mancanza di consumi a provocarne i rialzi?

Un ciclo virtuoso i proprone con recessione, ripresa, crescita, espansione, stabilizzazione, rallentamento e di nuovo recessione. In questo ciclo l'inflazione sale e scende e la si controlla con i tassi. Un ciclo virtuoso vede inflazione da consumi, economia surriscaldata e obbligo di raffreddarla con rialzo dei tassi. Un economia virtuosa cresce con il debito e, allo stesso tempo, proprio perchè virtuosa, riesce a controllare il debito.
Tutto questo non solo manca, direi che siamo proprio nell'impossibilità di crescere visto che manca il lavoro. Non si è mai vista l'america con un tasso stabile al 9% per tre anni consecutivi e con la prospettiva che ci resti per altri 5 anni. Non si è mai visto un presidente della fed dichiarare due anni di tassi a zero.
Questo è un debito mondiale che ormai può essere controllato solo da iniezione di denaro, ma alla fine rischiamo di dover utilizzare la carta per scaldare i camini visto che non verrà utilizzata per i consumi.
Per ora non ci sono alternative all'iniezione continua di denaro...ma alla fine rischiamo di giocare davvero a monopoli.

...

Lo ripeto...non credo che siano in pericolo i nostri soldi, i nostri risparmi. Però ritengo che ci sarà molto da soffrire. Hanno voluto la crescita infinita ed invece si doveva rallentare. Proprio marchionne è un classico esempio (io lo impiccherei su uno di quei container da stoccaggio che ci sono da due anni negli stabilimenti). Pretese che alla iveco continuassero a produrre all'infinito, per dimostrare al mercato che la fiat produceva. Risultato finale? Crisi economica, stoccaggi mostruosi e cassa integrazuione continua, mobilità e licenziamenti. Ma questo è solo un esempio di quello che si è voluto fare nel mondo negli ultimi 40 anni.

...

Tornando indietro si dovrebbe certamente realizzare un sistema capitalistico, quello si, ma che sia coerente con una crescita sempre controllata, con una finanza che non possa mai arrivare ad avere un valore 10 volte superiore al pil mondiale, come è invece adesso. Tornando indietro di 40 anni si dovrebbe dare ragione a Keynes e fare in modo che il libero mercato sia libero per modo di dire, che cioè gli stati mantengano un controllo perenne.
...



Ciao Briz,
per 'colpa' tua l'altro ieri mi sono ordinato due libri di Keynes :) :) , ora aspetto con ansia che arrivino, spero non siano troppo pesanti da leggere ('Teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta', più di 700 pp e 'Come uscire dalla crisi': spiegano il suo pensiero nato dalle ceneri della crisi del '29).

Tornando ai tuoi due post (scusa se ho fatto un po' di taglia e cuci), condivido in pieno l'analisi che hai fatto ma a me manca il tuo inguaribile ottimismo :p :p (ma non eri un catastrofista?) nella parte finale del primo (anche se spero che tu abbia ragione, e le statistiche sono dalla tua parte :) ).
Quello che mi fa temere la possibilità di una iperinflazione è in reltà quello che dici tu stesso:
ovviamente non parlo di 'sana' inflazione da consumi ma di inflazione dovuta al fatto che ad un certo punto, quando il mercato si accorge del fatto che c'è un po' troppa carta in giro, ne adegua automaticamente il suo valore.

Carta in giro ce n'è già parecchia (i debiti sovrani sono un esempio sotto gli occhi di tutti ma secondo me c'è altro che in questo momento non mi è così evidente, il fatto che i derivati siano 10 volte il pil mondiale secondo me può essere visto come una manifestazione dello stesso problema).

Carta in giro è possibile (per non dire probabile) che ne metterenno ancora di più perchè nessuno ha il coraggio o la voglia di prendere le decisioni giuste e allora si rimanda la resa dei conti stampando.

Poi, ora vanno di moda i tagli mentre ci sono i problemi occupazionali che hai fotografato: e a questo punto, se dopo qualche anno la situazione occupazionale fosse ancora o diventasse più insostenibile, non potrebbe essere che l'unica via di uscita sia dare ragione a Keynes e vai di programmi di occupazione statale, come già successo, eserciti di disoccupati assunti dallo stato per operazioni di rimboschimento, infrastrutture, scuole, etc.: si rimetterebbe in moto un'economia più sana e sociale ma altro che tagli, qui i debiti attuali in confronto sarebbero uno scherzo ...

Ciao

dani78_it
18-08-2011, 09.35.36
proprio per questo la tobin tax che il nano transalpino e la bindi tedesca vogliono introdurre a GRAN CASSA andrà a colpire l operatività in DERIVATI e nei TITOLI DI DEBITO..............poi con gli introiti si andranno ad aumentare i fondi salvastati.........:) :) :) :)

"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

MaxGS
18-08-2011, 09.49.56
...:eek: :D
Ciao Max,un abbraccio,buon proseguimento d'estate:)

Grazie carissimo, anche a te!!!

robin
18-08-2011, 10.40.45
Mi preme citare la fiat: la fiat ha fatto della chrysler il suo punto di forza, un'operazione che fino a poche settimane fa risaltava le prospettive rosee, ma anche un'operazione di arroganza, di presunzione e di senso di invincibilità da parte di marchionne. Tutti sappiamo con quanta prepotenza, in italia, si è permesso per fare i propri interessi. Ecco, proprio quel cavallo enorme, quel cavallo gigantesco che tanto stava valorizzando la fiat, ora potrebbe rivelarsi un cavallo di troia, una trappola infernale. Se ci sarà recessione sarà il settore auto americano a pagarne le prime conseguenze e la fiat si ritroverà un peso in più anziché un'arma vincente come qualche mese fa. Io in questi giorni ho longato volentieri gli eccessi fiat ma molti qui dentro sanno come l'ho sempre pensata sul titolo e sull'azienda.
Dopo i probabili mancati obiettivi in US e le vendite misere in India ha perso pure il primato in Brasile...:o :rolleyes: :( ;)
http://www.maidireborsa.it/showpost.php?p=371017&postcount=486

dani78_it
18-08-2011, 10.45.45
la Golf miete vittime pure in Brasile!!!!! :) :) :) ...........so tedeschi ....

"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

briz
18-08-2011, 10.53.06
[QUOTE=briz]

Ciao Briz,
per 'colpa' tua l'altro ieri mi sono ordinato due libri di Keynes :) :) , ora aspetto con ansia che arrivino, spero non siano troppo pesanti da leggere ('Teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta', più di 700 pp e 'Come uscire dalla crisi': spiegano il suo pensiero nato dalle ceneri della crisi del '29).

Tornando ai tuoi due post (scusa se ho fatto un po' di taglia e cuci), condivido in pieno l'analisi che hai fatto ma a me manca il tuo inguaribile ottimismo :p :p (ma non eri un catastrofista?) nella parte finale del primo (anche se spero che tu abbia ragione, e le statistiche sono dalla tua parte :) ).
Quello che mi fa temere la possibilità di una iperinflazione è in reltà quello che dici tu stesso:
ovviamente non parlo di 'sana' inflazione da consumi ma di inflazione dovuta al fatto che ad un certo punto, quando il mercato si accorge del fatto che c'è un po' troppa carta in giro, ne adegua automaticamente il suo valore.

Carta in giro ce n'è già parecchia (i debiti sovrani sono un esempio sotto gli occhi di tutti ma secondo me c'è altro che in questo momento non mi è così evidente, il fatto che i derivati siano 10 volte il pil mondiale secondo me può essere visto come una manifestazione dello stesso problema).

Carta in giro è possibile (per non dire probabile) che ne metterenno ancora di più perchè nessuno ha il coraggio o la voglia di prendere le decisioni giuste e allora si rimanda la resa dei conti stampando.

Poi, ora vanno di moda i tagli mentre ci sono i problemi occupazionali che hai fotografato: e a questo punto, se dopo qualche anno la situazione occupazionale fosse ancora o diventasse più insostenibile, non potrebbe essere che l'unica via di uscita sia dare ragione a Keynes e vai di programmi di occupazione statale, come già successo, eserciti di disoccupati assunti dallo stato per operazioni di rimboschimento, infrastrutture, scuole, etc.: si rimetterebbe in moto un'economia più sana e sociale ma altro che tagli, qui i debiti attuali in confronto sarebbero uno scherzo ...

Ciao

Bravissimo AG:) ;). Proprio questa è la strada più sana da percorrere. Ma esiste un ostacolo. Quello che hai scritto era fattibilissimo anni fa, adesso gli stati sono ormai indebitati fino all'osso, come possono nazionalizzare i punti strategici? Comunque rimane la strada più giusta per creare occupazione. Lo ripeterò all'infinito, senza occupazione non potrà mai esserci ripresa...è l'occupazione il cardine, il fulcro su cui tutto si muove.
.

Grazie per la tua attenta lettura dei miei post e grazie per le tue attente osservazioni e utili risposte che trovo assolutamente stimolanti.

bella a te, AG:) ;)

robin
18-08-2011, 10.53.20
la Golf miete vittime pure in Brasile!!!!! :) :) :) ...........so tedeschi ....
Ancora gran macchina dopo quasi 40 anni:eek: :cool: ;)

briz
18-08-2011, 10.55.31
Dopo i probabili mancati obiettivi in US e le vendite misere in India ha perso pure il primato in Brasile...:o :rolleyes: :( ;)
http://www.maidireborsa.it/showpost.php?p=371017&postcount=486


La fiat è al tramonto robin, lo dicevo a gennaio quando tutti dicevano il contrario. Ora siamo alla resa dei conti, purtroppo per molti operai epurttroppo per chi ha le azioni in portafoglio.

Però sono riuscito a guadagnarci un sacco di soldi, tradandola addirittura long:D :rolleyes: :eek: ;)

bella a te, robin:) ;)

MaxGS
18-08-2011, 10.58.04
Dopo i probabili mancati obiettivi in US e le vendite misere in India ha perso pure il primato in Brasile...:o :rolleyes: :( ;)
http://www.maidireborsa.it/showpost.php?p=371017&postcount=486

....Mi dovro' iscrivere, prima o poi, al partito del MUG: Mai Una Gioia!!!!!!!!!!
De'...!!!
Un saluto a tutti dalla spiaggia di Marina di Pietrasanta (non ditemi "beato te che sei in ferie", mi sto solo godendo il giorno di riposo... :rolleyes:

robin
18-08-2011, 11.03.09
....Mi dovro' iscrivere, prima o poi, al partito del MUG: Mai Una Gioia!!!!!!!!!!
De'...!!!
Un saluto a tutti dalla spiaggia di Marina di Pietrasanta (non ditemi "beato te che sei in ferie", mi sto solo godendo il giorno di riposo... :rolleyes:
Beato te che ti godi il giorno di riposo:D :p ;)

dani78_it
18-08-2011, 11.20.01
beato te................io dentro casa .........poi con tutti sti rossi davanti, non saro' piu in grado di riconoscere un verde quando arriverà...........beh amico briz che non ce lo stai fa un pensierino long su fiat ora che sta testando il supportone di 4,50?????....... per me fiat era alla frutta già da tempo............sarebbe fallita già da decenni senza i finanziamenti statali........... eh eh eheh eh.......:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

robin
18-08-2011, 11.22.45
beato te................io dentro casa .........poi con tutti sti rossi davanti, non saro' piu in grado di riconoscere un verde quando arriverà...........beh amico briz che non ce lo stai fa un pensierino long su fiat ora che sta testando il supportone di 4,50?????....... per me fiat era alla frutta già da tempo............sarebbe fallita già da decenni senza i finanziamenti statali........... eh eh eheh eh.......:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:
:rolleyes: ;)

dani78_it
18-08-2011, 11.28.55
spero solo che Marchionne & CO quando arriveranno alla frutta non creeranno una UTILITARIA a marchio FERRARI...................:) :) :cool: :cool: :cool:

"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

sugacanal
18-08-2011, 11.32.54
La fiat è al tramonto robin, lo dicevo a gennaio quando tutti dicevano il contrario. Ora siamo alla resa dei conti, purtroppo per molti operai epurttroppo per chi ha le azioni in portafoglio.

Però sono riuscito a guadagnarci un sacco di soldi, tradandola addirittura long:D :rolleyes: :eek: ;)

bella a te, robin:) ;)

La Fiat sembrava dovesse fallire da secoli, poi con l'aiuto dello stato è sempre rinata. Oggi ci si spara contro perchè la possibile recessione la sta trascinando verso il basso, assieme alle colleghe europee che venderanno piu' di Fiat, ma che il mercato in questo momeno non valuta.
Se non sarà recessione, o se il mercato nella sua irrazionalità vedrà qualche dato positivo nei prossimi mesi sulla ripresa economica e sul numero degli occupati, potremmo rivedere Fiat a 6 - 7 euro verso la fine dell'anno.
Altrimenti tutti giu' per terra, ma allora non saranno solo gli operai Fiat a doversi preoccupare...:cool:

dani78_it
18-08-2011, 11.34.55
Ancora gran macchina dopo quasi 40 anni:eek: :cool: ;)

ti quoto..........:)

briz
18-08-2011, 11.39.58
beato te................io dentro casa .........poi con tutti sti rossi davanti, non saro' piu in grado di riconoscere un verde quando arriverà...........beh amico briz che non ce lo stai fa un pensierino long su fiat ora che sta testando il supportone di 4,50?????....... per me fiat era alla frutta già da tempo............sarebbe fallita già da decenni senza i finanziamenti statali........... eh eh eheh eh.......:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

na, na, na ,na, mio caro dani, non ci penso proprio:D :rolleyes:. In primo luopgo sono in ferie e non opero fino a settembre...e stavolta sono irremovibile:) (ma non rinuncio a farvi compagnia tra un bagno e l'altro:D :D ). In secondo luogo non ho certo intenzione di impegolarmi su fiat vista la situazione generale in cui cui fiat pagherà maggiormante gli effetti nefasti. Fossimo stati a ottobre l'avrei tradata, ma adesso non ho la minima intenzione di dedicare un minuto del mio tempo ad operazioni borsistiche...e nemmeno un minuto dei miei pensieri a fiat. Fra l'altro, se la borsa non reagisce in fretta, fiat la vedi sotto i 4 euro.

bella a te, dani:) ;)

briz
18-08-2011, 11.41.40
La Fiat sembrava dovesse fallire da secoli, poi con l'aiuto dello stato è sempre rinata. Oggi ci si spara contro perchè la possibile recessione la sta trascinando verso il basso, assieme alle colleghe europee che venderanno piu' di Fiat, ma che il mercato in questo momeno non valuta.
Se non sarà recessione, o se il mercato nella sua irrazionalità vedrà qualche dato positivo nei prossimi mesi sulla ripresa economica e sul numero degli occupati, potremmo rivedere Fiat a 6 - 7 euro verso la fine dell'anno.
Altrimenti tutti giu' per terra, ma allora non saranno solo gli operai Fiat a doversi preoccupare...:cool:

In quel csao sono d'accordo con te, ma solo in quel caso.

Bella suga:) ;)

dani78_it
18-08-2011, 11.42.30
in effetti come darti torto........se tutta la negatività oggi non si concentrasse sulla galassia Agnelli forse già l avrei messa in ptf....ma da far secca nell intraday domani non l avrei portata......potrebbe pero' giovarsi di un bel dato positivo.......:) :)

"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

robin
18-08-2011, 11.52.43
in effetti come darti torto........se tutta la negatività oggi non si concentrasse sulla galassia Agnelli forse già l avrei messa in ptf....ma da far secca nell intraday domani non l avrei portata......potrebbe pero' giovarsi di un bel dato positivo.......:) :)

Direi sia una negatività motivata visti i dati di vendita...:o
Il fatto è che una casa automobilistica DOVREBBE vendere auto,non chiacchere e promesse:rolleyes: ;)

briz
18-08-2011, 12.03.00
Direi sia una negatività motivata visti i dati di vendita...:o
Il fatto è che una casa automobilistica DOVREBBE vendere auto,non chiacchere e promesse:rolleyes: ;)

Per non parlare del trading di marchionne:rolleyes: :rolleyes...trading per se stesso ed anche per la fiat Un modo per alzare i cosrsi dell'azione e "fuffare" tutto il mercato.

Tradino
18-08-2011, 12.37.37
Per non parlare del trading di marchionne:rolleyes: :rolleyes...trading per se stesso ed anche per la fiat Un modo per alzare i cosrsi dell'azione e "fuffare" tutto il mercato.
Ciao briz e company.. Un consiglio.. Ho un po' di risparmi in fondi prevalentemente americani pensate che sia il caso di veneremo e rimanere liquido per un po'? Grazie per la risposta

Tradino
18-08-2011, 12.38.20
Ciao briz e company.. Un consiglio.. Ho un po' di risparmi in fondi prevalentemente americani pensate che sia il caso di veneremo e rimanere liquido per un po'? Grazie per la risposta
Volevo scrivere vendere

dani78_it
18-08-2011, 12.46.38
i fondi andrebbero venduti quando sono in guadagno non in perdita.....e viceversa acquistati quando sono in perdita non in guadagno..............avviene sempre l esatto contrario.........e ci si rimette un bel po di soldi...soprattutto negli azionari.........non so darti un consiglio ma non ci si dovrebbe mai trovare in questa situazione.....per questo non conviene mai investire in fondi secondo me...troppo rigidi, alti costi di sottoscrizione e totalmente dipendenti dai cicli di mercato.. naturalmente nel bene e nel male..............................;)

"Gareggiavo nel rodeo perchè ero troppo pigro per lavorare e troppo onesto per rubare."
Freckles Brown, campione mondiale di rodeo.

AG1000
18-08-2011, 18.38.29
Questa notizia la posto qui perché contribuisce al quadro della situazione:

Usa: allocati TIPS a 5 anni, il rendimento al -0,825%

Il Dipartimento del Tesoro Usa ha annunciato di aver allocato TIPS (Treasury Inflation Protected Securities) a 5 anni per 12 mld di dollari. Il rendimento si è attestato al -0,825% (cedola 0,125%) e le richieste hanno superato il quantitativo offerto di 2,49 volte.

:cool: :confused:

briz
18-08-2011, 18.38.47
Ciao briz e company.. Un consiglio.. Ho un po' di risparmi in fondi prevalentemente americani pensate che sia il caso di veneremo e rimanere liquido per un po'? Grazie per la risposta

Non si dovrebbero mai dare consigli, ma se ci stai guadagnando potresti pensare almeno a realizzare e aspettare di vedere come si mette la faccenda. Tanto avrai sempre il tempo pper rientrare, stai certo che non schizzeranno in alto.
Se ci stai perdendo non saprei proprio che dirti...io per natura non affido mai i miei soldi ad altri, quindi mai fondi e mai gestioni varie.

boma
18-08-2011, 19.24.18
Questa notizia la posto qui perché contribuisce al quadro della situazione:

Usa: allocati TIPS a 5 anni, il rendimento al -0,825%

Il Dipartimento del Tesoro Usa ha annunciato di aver allocato TIPS (Treasury Inflation Protected Securities) a 5 anni per 12 mld di dollari. Il rendimento si è attestato al -0,825% (cedola 0,125%) e le richieste hanno superato il quantitativo offerto di 2,49 volte.

:cool: :confused:


Scusa la mia ignoranza : come rendimento negativo ?
I soldi devi darli tu che lo compri :confused: ... ?
Stò scherzando nè ...

carson
18-08-2011, 19.25.22
E' sempre un piacere avere la tua presenza e i tuoi interventi nei miei tread. Molto utili le tue considerazioni grafiche che contribuiscono a completare il quadro.

bella a te, carson:) ;)



grazie Briz!

robin
19-08-2011, 11.26.49
La fiat è al tramonto robin, lo dicevo a gennaio quando tutti dicevano il contrario. Ora siamo alla resa dei conti, purtroppo per molti operai e purttroppo per chi ha le azioni in portafoglio.
Il presidente di Tata Motors ha dichiarato che la metà dell'investimento nella joint venture con Fiat è andata persa:eek: :(
India mercato emergente...:rolleyes: :o
;)

gatto
19-08-2011, 11.49.20
Parlando con diversi meccanici, rilevano un significativo aumento del lavoro...la gente non cambia la macchina, più lavoro:o

robin
19-08-2011, 12.00.06
Parlando con diversi meccanici, rilevano un significativo aumento del lavoro...la gente non cambia la macchina, più lavoro:o
E' consolante che almeno una categoria tragga-per così dire-un minimo vantaggio dal triste stato delle cose:( ;)

briz
19-08-2011, 12.10.09
Il presidente di Tata Motors ha dichiarato che la metà dell'investimento nella joint venture con Fiat è andata persa:eek: :(
India mercato emergente...:rolleyes: :o
;)

Ciao robin...tutto bene?
Credo che su fiat si stia preparando un rimbalzo...non so quanto potrà essere corposo, ma ritengo che si stia preparando un rimbalzo. Come al solito, troppo violento ll movimento di queste ultime tre sedute.

Bella a te, robin:) ;)

robin
19-08-2011, 12.13.17
Ciao robin...tutto bene?
Credo che su fiat si stia preparando un rimbalzo...non so quanto potrà essere corposo, ma ritengo che si stia preparando un rimbalzo. Come al solito, troppo violento ll movimento di queste ultime tre sedute.

Bella a te, robin:) ;)
Non potrà sempre scendere,come tutti gli altri del resto:(
Ciao amico caro:)

gatto
19-08-2011, 16.49.11
Gheddafi sembra stia facendo le valige:D:o ....Speriamo che voglia dire fine della guerra con tante buone conseguenze.:) ;)

frank123
19-08-2011, 20.21.00
Gheddafi sembra stia facendo le valige:D:o ....Speriamo che voglia dire fine della guerra con tante buone conseguenze.:) ;)

Siiiii, un +0,5% per 3-4 ore poi ancora tuffo.... IMHO:D :D :D :mad:

MaxGS
19-08-2011, 20.57.01
Ciao robin...tutto bene?
Credo che su fiat si stia preparando un rimbalzo...non so quanto potrà essere corposo, ma ritengo che si stia preparando un rimbalzo. Come al solito, troppo violento ll movimento di queste ultime tre sedute.

Bella a te, robin:) ;)



.......MA magari!!!!!!!!!!:eek: :eek: :D

MaxGS
19-08-2011, 20.57.45
WALLY ANCORA ROSSO, PORCO DIAZ!!!!!!!!:mad: :mad: :(

sunmatt
19-08-2011, 21.45.07
Parlando con diversi meccanici, rilevano un significativo aumento del lavoro...la gente non cambia la macchina, più lavoro:o

luglio ha segnato le stesse vendite dell'83:mad: :eek:

e solo 4 mesi fa tutti i tiggì parlavano di "fine della crisi" "italia in ripresa" "forte ripresa dell'industria"
in 4 mesi siamo passati a 'recessione mondiale':D

altro che agenzie di rating,quelle si son solo parate il cul@ dopo la figura di 2 anni fa quando anche la spazzatura era tripla A...io metterei sotto inchiesta i media :eek:

enricocuccia
19-08-2011, 21.45.54
brutta chiusura per WALLY -1,50% a 1223 punti per S/P 500.

contecora
20-08-2011, 03.50.14
Ciao Conte, sto abbastanza bene, grazie, borsa a parte :D
Ho deciso di fermarmi per un pò ascoltando il consiglio di Briz, ho lasciato solo alcune fiat in ordinaria ma vedo che non è stata una buona idea :(

E tu? stai bene?

Ciao bel,
tutto bene anch'io.. Per quanto riguarda la borsa, la settimana scorsa è andata piuttosto bene, visto che sono riuscito a recuperare un bel pò di loss arretrati... Ma la strada è ancora lunga e molto in salita per arrivare al pareggio...:cool: :cool: Per il resto..... Mi mancano 2 settimane e poi mi sposo:eek: :eek: :eek: Sti c..zzi!!!! Poi, finalmente, mi godrò un pò di sano cazzeggio in ferie, visto che questa estate ho fatto i botti al lavoro...
Ciao grande...;) ;)

il bistia
20-08-2011, 12.54.36
Ciao bel,
tutto bene anch'io.. Per quanto riguarda la borsa, la settimana scorsa è andata piuttosto bene, visto che sono riuscito a recuperare un bel pò di loss arretrati... Ma la strada è ancora lunga e molto in salita per arrivare al pareggio...:cool: :cool: Per il resto..... Mi mancano 2 settimane e poi mi sposo:eek: :eek: :eek: Sti c..zzi!!!! Poi, finalmente, mi godrò un pò di sano cazzeggio in ferie, visto che questa estate ho fatto i botti al lavoro...
Ciao grande...;) ;)

Non ti preoccupare per i loss arretrati, quelli te li fa dimenticare la Signora in viaggio di nozze...:D
A parte le battute, tanti auguroni e buone ferie :)

contecora
20-08-2011, 13.01.54
Non ti preoccupare per i loss arretrati, quelli te li fa dimenticare la Signora in viaggio di nozze...:D
A parte le battute, tanti auguroni e buone ferie :)

Grazie....La signora sta già contribuendo a farli "aumentare", i loss :D :D
Ciao bel;)

il bistia
20-08-2011, 13.10.16
Grazie....La signora sta già contribuendo a farli "aumentare", i loss :D :D
Ciao bel;)


Eh, come ti capisco, anch'io "tengo moglie"... (le Signore all'ascolto mi scuseranno :D )

;) :)

MaxGS
20-08-2011, 20.17.04
Ciao bel,
tutto bene anch'io.. Per quanto riguarda la borsa, la settimana scorsa è andata piuttosto bene, visto che sono riuscito a recuperare un bel pò di loss arretrati... Ma la strada è ancora lunga e molto in salita per arrivare al pareggio...:cool: :cool: Per il resto..... Mi mancano 2 settimane e poi mi sposo:eek: :eek: :eek: Sti c..zzi!!!! Poi, finalmente, mi godrò un pò di sano cazzeggio in ferie, visto che questa estate ho fatto i botti al lavoro...
Ciao grande...;) ;)

...e fai bene, tanti auguroni in anticipo e buone ferie!!!
Io non ho ancora deciso se e quando vado, devo fare solo 6 settimane arretrate tra qui e fine anno :eek: :eek: :eek: :rolleyes:

robin
21-08-2011, 09.35.29
. Mi preme citare la fiat: la fiat ha fatto della chrysler il suo punto di forza, un'operazione che fino a poche settimane fa risaltava le prospettive rosee, ma anche un'operazione di arroganza, di presunzione e di senso di invincibilità da parte di marchionne. Tutti sappiamo con quanta prepotenza, in italia, si è permesso per fare i propri interessi. Ecco, proprio quel cavallo enorme, quel cavallo gigantesco che tanto stava valorizzando la fiat, ora potrebbe rivelarsi un cavallo di troia, una trappola infernale. Se ci sarà recessione sarà il settore auto americano a pagarne le prime conseguenze e la fiat si ritroverà un peso in più anziché un'arma vincente come qualche mese fa. Io in questi giorni ho longato volentieri gli eccessi fiat ma molti qui dentro sanno come l'ho sempre pensata sul titolo e sull'azienda.
http://www.corriere.it/economia/11_agosto_21/lettera-aperta-marchionne-mucchetti_eb8182d8-cbc5-11e0-b17c-f32c89c7e751.shtml :rolleyes: :cool: ;)

robin
21-08-2011, 09.38.29
luglio ha segnato le stesse vendite dell'83:mad: :eek:

e solo 4 mesi fa tutti i tiggì parlavano di "fine della crisi" "italia in ripresa" "forte ripresa dell'industria
in 4 mesi siamo passati a 'recessione mondiale':D

altro che agenzie di rating,quelle si son solo parate il cul@ dopo la figura di 2 anni fa quando anche la spazzatura era tripla A...io metterei sotto inchiesta i media :eek:
:D :rolleyes: :( ;)