PDA

Visualizza versione completa : Cosa fanno le ManiForti in vista del referendum?



pdilorenzo
02-12-2016, 18.20.20
Analisi elaborata con BIG SHORT HUNTER. Per maggiori info, guarda questo video: https://www.youtube.com/watch?v=S-4-ozpSqcE

Gli investitori istituzionali in vista dell’appuntamento con le urne del 4 Dicembre puntano sul ribasso dei titoli finanziari! 3 dei 4 titoli in testa alla “net short rank” fanno parte di questo settore: in particolare il 25 Novembre Azimut ha scavalcato al comando della classifica Ubi Banca

33127

Il titolo del risparmio gestito non è mai stato così shortato dalle “mani forti” che attualmente detengono il 7.52% del capitale venduto allo scoperto diviso fra 6 investitori: AQR Capital Management, LLC 3.79% Wellington Management Company LLP 1.18% marshall Wace LLP 0.79% PDT Partners, LLC 0.66% Oxford Asset Management 0.59% Citadel Advisors II LLC

33128

Nelle ultime 5 sedute i movimenti più eclatanti dei singoli investitori sono stati l’incremento del 59% delle posizioni short su Azimut di parte di Wellington Management Company LLP e la riduzione del 44% di UBS Asset Management della posizione short su PIAGGIO che passa dallo 0.98% allo 0.55%

33129
33130

Nell’ ultimo mese, invece, le variazioni più significative sui singoli titoli hanno interessato TELECOM (su cui si è ridotto lo short del 76.72%) mentre su MEDIASET lo short è cresciuto dallo 0.5% del 1° novembre all’1.55% attuale

33131


Gli investitori che più pesantemente stanno puntando sul ribasso del mercato italiano sono 1 AQR Capital Management, LLC (che detiene su ben 15 titoli detiene posizioni nette corte superiori allo 0.5% per un totale del 18.03% del capitale) e Marshall Wace LLP che ha in portafoglio 11 azioni italiane su cui detieni posizioni ribassiste rilevanti

Per consultare ogni giorno Big Short Hunter è necessario effettuare un abbonamento (al costo di circa 80 centesimi al giorno) http://www.sostrader.it/sostrader/bsh.cfm

Per maggiori info o richiedere una prova free, puoi contattarci allo 081.7803598 (dal lunedì al venerdì ore 9-18)

pdilorenzo
02-12-2016, 18.21.50
Nell’ ultimo mese, invece, le variazioni più significative sui singoli titoli hanno interessato TELECOM (su cui si è ridotto lo short del 76.72%) mentre su MEDIASET lo short è cresciuto dallo 0.5% del 1° novembre all’1.55% attuale

33132

33133

Gli investitori che più pesantemente stanno puntando sul ribasso del mercato italiano sono 1 AQR Capital Management, LLC (che detiene su ben 15 titoli detiene posizioni nette corte superiori allo 0.5% per un totale del 18.03% del capitale) e Marshall Wace LLP che ha in portafoglio 11 azioni italiane su cui detieni posizioni ribassiste rilevanti

33134

Per consultare ogni giorno Big Short Hunter è necessario effettuare un abbonamento (al costo di circa 80 centesimi al giorno) http://www.sostrader.it/sostrader/bsh.cfm

Per maggiori info o richiedere una prova free, puoi contattarci allo 081.7803598 (dal lunedì al venerdì ore 9-18)

Nesbo
06-12-2016, 11.30.01
Non pare che almeno nel breve termine i Big abbiano azzeccato la strategia.


Ci sono poi posizioni che per me si spiegano solo con obbiettivi di mesi perchè sopportano dei loss troppo importanti per essere strategie di breve.

pdilorenzo
06-12-2016, 11.47.26
Per usare BigShort Hunter suggerisco 3 tipi di strategie:

1. Spread con indice: vendere il titolo nel mirino delle mani forti e comprare comprare contratti MiniFib per pari importo (si scommette sulla minor forza relativa dell'indice)

2. Spread con titolo dello stesso settore: vendere il titolo nel mirino delle mani forti e comprare un titolo dello stesso settore che invece non ha posizioni nette corte

3. Trading a scalare programmare ex ante una serie di entrate/uscite su diversi livelli di prezzo

Nesbo
06-12-2016, 12.55.00
Premetto che il mio non vuole essere una critica al Big Short Hunter che rielabora in forma sicuramente più utile i dati che la Consob ci formisce ogni giorno.

Osservo e anche io rielaboro le comunicazoni ufficiali e noto che non sempre i BIG ci prendono, anzi, se guardiamo ad esempio UBI BANCA il 24 ottobre hanno iniziato a chiudere le posizioni short ma è stato proprio da lì che il titolo ha perso un 30% quindi anche loro alla fine sbagliano e replicarli in questo caso avrebbe fatto perdere guadagni, consideriamo poi che il 24 ottobre è comparso un signor pattern ribassista :eek_old:

Anche su Amplifon c'è un BIG che sta mediando una posizione aperta che ormai perderebbe oltre il 50%, e la cosa mi sembra quasi assurda perchè mediare al ribasso è una delle prime cose che viene detto di non fare.



Volendo avrei anche altri esempi ma credo si sia capito quello che intendo e comunque vedere che anche i BIG sbagliano come tutti li rende più umani :biggrin_old::biggrin_old:

daquilaz
06-12-2016, 13.13.07
Premetto che il mio non vuole essere una critica al Big Short Hunter che rielabora in forma sicuramente più utile i dati che la Consob ci formisce ogni giorno.

Osservo e anche io rielaboro le comunicazoni ufficiali e noto che non sempre i BIG ci prendono, anzi, se guardiamo ad esempio UBI BANCA il 24 ottobre hanno iniziato a chiudere le posizioni short ma è stato proprio da lì che il titolo ha perso un 30% quindi anche loro alla fine sbagliano e replicarli in questo caso avrebbe fatto perdere guadagni, consideriamo poi che il 24 ottobre è comparso un signor pattern ribassista :eek_old:

Anche su Amplifon c'è un BIG che sta mediando una posizione aperta che ormai perderebbe oltre il 50%, e la cosa mi sembra quasi assurda perchè mediare al ribasso è una delle prime cose che viene detto di non fare.



Volendo avrei anche altri esempi ma credo si sia capito quello che intendo e comunque vedere che anche i BIG sbagliano come tutti li rende più umani :biggrin_old::biggrin_old:
Il problema potrebbe essere dato da molti big con posizione tale da non doverlo comunicare a CONSOB : tante piccole posizioni short ne fanno una importante ...

asvin
06-12-2016, 13.34.26
va anche tenuto conto che i BIG si hedgiano. Ad esempio su Amplifon l'unica spiegazione che mi sono dato per quegli short che vanno avanti da mesi, è che ci sono delle posizioni neutrali, hedgiate, tipo (ad esempio) short Amplifon e long su altro titolo dello stesso settore, o cose simili.

Nesbo
06-12-2016, 14.35.41
Il problema potrebbe essere dato da molti big con posizione tale da non doverlo comunicare a CONSOB : tante piccole posizioni short ne fanno una importante ...


Corretto e credo che siano in diversi i BIG" che se ne stanno sotto lo 0.5% e non devono comunicare le posizioni e questo stravolge di parecchio la situazione.


C'è un sito molto conosciuto

http://www.shortsell.nl/universes/Italie

che continua a considerare aperte anche le posizioni che vanno sotto lo 0.5% e come vediamo le cose cambiano di parecchio ma credo che se da un lato c'è il rischio di sottovalutare (azzerando le posizioni sotto lo 0.5 come faccio io e come fa Pietro e tanti altri siti) dall'altro si sopravaluta (come fa shortsell).

In entrambi i casi però nessuno sa quante posizioni aperte sotto lo 0.5, e mai superato, ci siano realmente.
Alla fine indipendentemente dalla buona volontà nessuno ha una idea precisa degli short aperti.

mauro342
06-12-2016, 15.28.05
Dobbiamo recuperare il meno 20% dell indice rispetto agli altri positivi....
20.000 è il meno che possiamo fare entro fine anno

A TUTTO RALLY DI NATALE
LONGGGGGGG SU TUTTO

asvin
06-12-2016, 15.36.19
Dobbiamo recuperare il meno 20% dell indice rispetto agli altri positivi....
20.000 è il meno che possiamo fare entro fine anno

A TUTTO RALLY DI NATALE
LONGGGGGGG SU TUTTO

OK, siamo ora a 17.400 vediamo come va :p

hai invertito i circuiti dell'Indicator ? :confused_old: :biggrin_old:

mauro342
06-12-2016, 17.24.55
dobbiamo recuperare il meno 20% dell indice rispetto agli altri positivi....
20.000 è il meno che possiamo fare entro fine anno

a tutto rally di natale
longgggggg su tutto

stiamo volando x merito degli uccellacci shortisti prereferendum....che si stanno buttando dalla finestra....domani i 18000

andiamo a comandare.....5 stelle. ...di maio....

Nesbo
06-12-2016, 17.48.43
stiamo volando x merito degli uccellacci shortisti prereferendum....che si stanno buttando dalla finestra....domani i 18000

andiamo a comandare.....5 stelle. ...di maio....


Mauro mi fa piacere che dopo 6 trades sbagliati fila almeno questa volta ci hai preso, ma per cortesia visto che tanto tu non dialoghi con nessuno e scrivi bene o male sempre le stesse cose in base all'emotività del momento, potresti non sconfinare coni tuoi O.T. in tutti i thread?

Nesbo
07-12-2016, 16.30.32
va anche tenuto conto che i BIG si hedgiano. Ad esempio su Amplifon l'unica spiegazione che mi sono dato per quegli short che vanno avanti da mesi, è che ci sono delle posizioni neutrali, hedgiate, tipo (ad esempio) short Amplifon e long su altro titolo dello stesso settore, o cose simili.

COncordo che dietro ci devono essere strategie più complesse perchè guadavo anche oggi su Amplifon proseguono le chiusure il perdita da parte dei BIG e su alcuni bancare come BPER solo ieri le posizioni short sono aumentate del 20% ma immediatamente queste vanno in loss di almeno il 10% :eek_old:

pdilorenzo
08-12-2016, 08.59.21
COncordo che dietro ci devono essere strategie più complesse

In realtà non sono così complesse!
Il punto è semplice: "scommettere" che l'azione nel mirino delle vendite allo scoperto (effettuate contemporaneamente da tanti investitori) nel corso del tempo SOTTOPERFORMERA' rispetto all'indice e al "competitors" su cui non ci sono posizioni nette corte aperte