PDA

Visualizza versione completa : Flash news del 14/03



Karin
14-03-2006, 09.43.26
Buon giorno a tutti
Scusate il ritardo, ma ho dovuto fare due operazioni veloci in apertura
:) Karin

I TEMI DEL GIORNO

B.INTESA: il dialogo con Capitalia potrebbe riprendere col ritorno del
presidente Geronzi. Il patto di sindacato, secondo le ultime
indiscrezioni, attenderebbe le prime proposte degli advisor. L'azionista
di riferimento Credit Agricole ha smentito di aver acquistato azioni
Capitalia.

B.MPS: domani e' il termine ultimo per la disdetta del patto di
consultazione tra la banca e Holmo. Il patto andra' quindi alla scadenza
naturale del 15 aprile.

B.P.ITALIANA: secondo le ultime indiscrezioni di stampa si sarebbe
riacceso l'interesse di B.P.Milano e Bpvn nei confronti della banca
lodigiana.

B.P.SPOLETO: la banca punta a crescere mantenendo pero' la sua
autonomia.

ENEL: restano distanti le posizioni tra Italia e Francia. Intanto l'a.d.
Fulvio Conti va avanti e prepara l'Opa su Suez.

ENI: si stringono i tempi dell'intesa con Gazprom. I particolari
dell'operazione potrebbero essere svelati entro il prossimo 15 aprile.
Anche i francesi di Totalfina sarebbero pero' in corsa per i giacimenti in
Siberia.

ENERTAD: le offerte di Erg e Waste Italia sarebbero inadeguate. Spunta
l'ipotesi di una newco per salvare Agarini dai debiti e prendere tempo
sulla cessione.

GENERALI ASS.: secondo l'a.d. Sergio Balbinot l'Est Europa sara'
l'obiettivo della compagnia nei prossimi tre anni.

IMMSI: sarebbe pronto il piano di uscita delle banche dal capitale della
controllata Piaggio.

LUXOTTICA: ha rinegoziato a tassi migliori un finanziamento da 1 mld di
euro..

SAN PAOLO IMI: Merrill Lynch, Citigroup, Ubs e Banca Imi sono advisor per
la quotazione di Eurizon.

V.VENTAGLIO: secondo le ultime indiscrezioni di stampa eurofly e Air One
sarebbero interessate alla compagnia aerea Laudair-Livingston.

LUXOTTICA: migliora condizioni prestito 2004 da 1 mld euro

MILANO (MF-DJ)--Luxottica ha rinegoziato, migliorandone le condizioni,
ed ampliato il prestito da 1 mld di euro erogato nel 2004.

"Abbiamo ottenuto condizioni piu' vantaggiose che -spiega Enrico
Cavatorta, Cfo della societa'- si sintetizzano in una riduzione del tasso
di interesse, pari al Libor maggiorato di uno spread di 0,20-0,40%
(variabile sulla base del rapporto debito/Ebitda), rispetto al precedente
spread di 0,40-0,60%, e in un allungamento della scadenza di due tranche
del finanziamento. Inoltre -prosegue Cavatorta-, abbiamo anche
incrementato l'importo della tranche revolving da 335 mln a 725 mln di
euro, in misura comunque
inferiore rispetto a quanto offertoci dal sistema bancario".

"Questo -conclude Cavatorta- denota la forza del Gruppo nella capacita'
di raccolta di risorse finanziarie alle migliori condizioni di mercato".

Le banche che hanno coordinato il finanziamento -conclude una nota- sono
Bank of America, Citigroup, RboS e Ubm che hanno agito quali Bookrunner;
Abn Amro, B.Intesa, Calyon, Capitalia, Mediobanca che hanno agito con il
ruolo di
Mandated Lead Arranger.

UNICREDITO: B.Austria CreditAnstalt subholding Cee -2-

MILANO (MF-DJ)--Bank Austria Creditanstalt diventera' la sub-holding del
Gruppo UniCredit per le attivita' in Europa Centrorientale gestendo cosi'
un mercato che include piu' di 300 milioni di persone in 24 paesi.

Lo rende noto UniCredito specificando che la decisione e' il frutto di
un accordo fra gli azionisti che "sara' presto raggiunto in esito alle
negoziazioni intervenute fra UniCredito, Bayerische Hypovereinsbank Ag,
B.Austria C., la Fondazione privata austriaca Privatstiftung zur
Verwaltung e il Betriebsratsfonds, il fondo del consiglio dei dipendenti
di B.Austria C." e che sara' "sottoposto all'approvazione degli organi
competenti delle parti interessate".

B.INTESA:Bazoli continua a tessere tela su Capitalia (stampa)

ROMA (MF-DJ)--Il rastrellamento del 2% del capitale di B.Intesa da parte
di Capitalia non ha certo intimorito le convinzioni del presidente
dell'istituto milanese Giovanni Bazoli, che resta fermamente certo della
necessita' che i grandi gruppi creditizi italiani procedano a un nuovo
round di aggregazioni.

E' quanto scrive il "Sole 24 Ore" aggiungendo che Capitalia resta la
migliore opzione per B.Intesa, anche se non l'unica (c'e' anche l'ipotesi
B.MPS), a patto che l'aggregazione avvenga in modo amichevole. Se il
progetto di fusione tra i due istituti e' valido e ha senso per gli
azionisti di entrambi i gruppi, prosegue il quotidiano, e' possibile che
nelle prossime settimane - subito dopo la fine dell'interdizione del
presidente di Capitalia, Cesare Geronzi - le trattative possano
riprendere.Una nuova "CapIntesa" o "IntesaItalia", e' spiegato, oltre alla
leadership del mercato retail avrebbe una forte posizione nel corporate e
investment banking; tanto forte da concorrere con Mediobanca, dal cui
capitale potrebbe ritirarsi in accordo con UniCredito, sciogliendo "quel
conflitto di interessi che rappresenta una delle anomalie piu' evidenti
del sistema italiano". Pertanto, il blitz sul 2% deciso dall'a.d. della
banca capitolina, Matteo Arpe, non e' di ostacolo a una fusione perche'
facilmente rimovibile nel momento in cui gli azionisti di entrambi i
gruppi dovessero trovare un accordo sul progetto.

CARIFIRENZE: ricapitalizza. Soci in manovra sul riassetto

Indici: Nikkei -0,75

D.J. 0,00
NASDAQ +0,22
S&P +,020




RATINGS

B.Italease: Lehman B. alza rating da underweight a overweight

LuckyLuke
14-03-2006, 10.48.39
Buon giorno a tutti
Scusate il ritardo, ma ho dovuto fare due operazioni veloci in apertura
:) Karin

I TEMI DEL GIORNO

B.INTESA: il dialogo con Capitalia potrebbe riprendere col ritorno del

Grazie e buona giornata

peppyy
14-03-2006, 10.54.53
Ciao Karin ,buona giornata ,che operazioni hai fatto stamane :)

migliano
14-03-2006, 11.08.31
questa mossa mi costerà cara lo so benissimo è la confessione di arpe ai collaboratori in merito all'operazione del 2 % su intesa l'acquisto è come una reazione di mercato ad una operazione politica di cui ufficialmente nessuno sapeva nulla ma di cuitutti parlavano bene vorrei che in titalia non si desse sempre un'immagine di pizza connection (la Stampa) non male vero per un'operazione amichevole vero? buoni gains a tutti

Karin
14-03-2006, 12.06.48
Ciao Karin ,buona giornata ,che operazioni hai fatto stamane :)

Ciao Peppyy, ho venduto B.Italease a 38,68, che ieri avevo riacquistato a 37. Poi ho venduto B.Finnat a 1,28 e l'avevo in carico a 1,18 da giovedì scorso, Non male, vero? Almeno per me:) Karin

peppyy
14-03-2006, 12.17.04
Ciao Peppyy, ho venduto B.Italease a 38,68, che ieri avevo riacquistato a 37. Poi ho venduto B.Finnat a 1,28 e l'avevo in carico a 1,18 da giovedì scorso, Non male, vero? Almeno per me:) Karin
BENISSIMOOOO brava scherzi :D

GIULI
14-03-2006, 12.51.41
Prendo spunto dalle operazioni di Karin di oggi per fare una domanda per puro confronto/curiositàe non per sapere gli interessi altrui visto che peraltro non conosco nessuno di persona:quanto mettete su un'operazione in ternini di valore €.?
io mediamente opero con importi di 5000 €. per titolo.

jimmyxxx
14-03-2006, 13.06.27
Ciao Peppyy, ho venduto B.Italease a 38,68, che ieri avevo riacquistato a 37. Poi ho venduto B.Finnat a 1,28 e l'avevo in carico a 1,18 da giovedì scorso, Non male, vero? Almeno per me:) Karin


ottimo!!!
se vuoi possiamo aspettare anche le prossime mattine.....non abbiamo fretta:D

Karin
14-03-2006, 13.28.47
Prendo spunto dalle operazioni di Karin di oggi per fare una domanda per puro confronto/curiositàe non per sapere gli interessi altrui visto che peraltro non conosco nessuno di persona:quanto mettete su un'operazione in ternini di valore €.?
io mediamente opero con importi di 5000 €. per titolo.

Anch'io mediamente 5000-6000 euro per titolo. Ieri sono entrata su Sopaf a 0,785, esagerando un pò, ne ho preso 10000, quindi quasi 8000 euro. Per ora non vanno un granchè bene, 0,784 ora. Vedremo che dati usciranno oggi.

Pensier0
14-03-2006, 13.47.49
Ciao Giuli,
le operazioni io le "peso" in base al titolo, ci sono titoli in cui anche 5000 possono essere troppi e incastrarti x più del tempo preventivato (illiquidi)
Mentre sui break, sulle notizie o in operazioni intraday 5000 è poco

GIULI
14-03-2006, 13.57.58
in effetti se il capitale è roppo basso si rischia di non fare granchè e di dover aspettare performance % molto alte;per contro come dice pensiero su certi titoli somme elevate possono restare incastrate perchè i mvimenti sono pochi..
grazie a tutti delle varie risposte..