PDA

Visualizza versione completa : Flash News Del 17 Gennaio 2007



Karin
17-01-2007, 08.10.16
Buongiorno carissimi. :) Oggi il mercato potrebbe essere nervoso per i molti dati macro in arrivo. Intanto Le trimestrali di Intel erano lievemente al di sopra delle attese e quelle di ASML buone, okkio quindi al settore tecnologico. Buon trading a tutti. Il tempo č brutto oggi. Chissā da apuo com'č?:)

CHIUSURA BORSE PRINCIPALI

WALL STREET: CHIUDE CONTRASTATA, RECORD DJ A 12.582,11

(AGI) - New York, 16 gen. - La Borsa di New York ha registrato una chiusura contrastata. Il Dow Jones ha guadagnato 26,03 punti, pari allo 0,21%, e si e' attestato a 12.582,11 punti. L'indice Nasdaq ha perso, invece, 5,04 punti, pari allo 0,20%, e' si e' fissato a quota 2.497,78. Per il Dow Jones si e' trattato del venticinquesimo record da ottobre scorso.

Borse asiatiche: Tokyo chiude in rialzo, attesa BOJ

(Teleborsa) - Roma, 17 gen - Chiusura in rialzo per la piazza di Tokyo, che beneficia questa mattina del buon andamento del comparto immobiliare, che ha parzialmente compensato il calo dei tech al seguito della deluidente trimestrale di Intel. A galvaniozzare il comparto immobiliare hanno contribuito le attese di un rinvio di un rialzo dei tassi da parte della BOJ, la cui riunione inizia oggi e che annuncerā domani le decisioni di politica monetaria. L'indice Nikkei ha temrinato in frazionale rialzo dello 0,34% a 17.261,35 punti, mentre il Topix ha guadagnato lo 0,19% a 1.706,76 punti.
Tra le altre piazze asiatiche Seul archivia un ribasso dello 0,70% a 1.379,48 punti, mentre fa peggio Shangai con una perdita dell'1,5% a 2.778,91 punti. Taiwan chiude invece in vantagigo dello 0,54% a 7.833,98 punti. Bene le altre borse che chiuderanno pių tardi le rispettive sedute con Hong Kong che recupera lo 0,46%, Singapore lo0,17%, Kuala Lampur lo 0,43% e Jakarta lo 0,27%.

Karin
17-01-2007, 08.24.29
Agenzia: PMF Data: 17.01.2007-08.44 Tipo: Commento B. Italiana

Oggetto: BORSA: commento di preapertura

MILANO (MF-DJ)--Partenza prevista poco mossa in Europa, secondo le
indicazioni dei future.

A Milano attenzione a Stm, dopo le vendite accusate da Intel
nell'after-hours americano. Da seguire ancora Fastweb, declassata a sell
da Citigroup mentre per Hsbc la riduzione della quota del presidente
Scaglia non altera l'outlook che resta forte (rating invariato ad
overweight con target price a 55 euro).

Tra i bancari da monitorare Intesa Sanpaolo, di cui Credit Suisse ha
alzato il target price a 6,5 da 6,2 euro confermando la preferenza per il
titolo all'interno del comparto italiano. Sotto i riflettori anche il duo
Bpvn-B.P.italiana, con la richiesta di Bankitalia di modifica della
struttura finanziaria dell'integrazione per quanto riguarda il
corrispettivo da assegnare ai soci di Lodi. Tra gli istituti minori
attenzione al Creval, nel giorno della presentazione del piano strategico
al 2010, e a B.Carige, con la volonta' degli industriali liguri di essere
rappresentati nel consiglio di amministrazione della Fondazione Carige.

Da seguire sempre Alitalia, che vedra' venerdi' 19 la piena operativita'
dei piloti grazie all'apertura del Governo con la convocazione dei
sindacati. Da segnalare l'avvio di copertura di B.Unicem da parte di Ing,
che ha assegnato al titolo un rating hold con target price a 23,2 euro, e
l'incremento del prezzo obiettivo di Asm deciso da Citigroup (a 4,4 da
3,75 euro).

Karin
17-01-2007, 08.32.51
I TEMI DEL GIORNO

ALITALIA: raggiunta una 'tregua' tra Governo e sindacati. Revocato lo
sciopero del 19 gennaio. Difficile secondo la stampa evitare una forte
svalutazione degli asset.

B.INTESA/SANPAOLO IMI: previsto per martedi' 23 un incontro tra Corrado
Passera e i vari manager del gruppo.

B.P.ITALIANA/BPVN: oggi l'a.d. di Bpvn Fabio Innocenzi dovrebbe
incontrare i rappresentanti dei lavoratori, a Lodi, per il piano
industriale del Banco Popolare. Secondo un quotidiano la Banca d'Italia
avrebbe chiesto di cambiare lo schema di fusione.

CAPITALIA: il patto di sindacato ieri ha votato a favore del reintegro
di Geronzi.

CATTOLICA ASS.: starebbe trattando con B.P.Vicenza per una possibile
alleanza.

CREVAL: il nuovo piano industriale prevede un utile netto consolidato
2010 a195 mln.

EDISON: entro il 2007 e' atteso l'accordo per il gasdotto
dell'Azerbaijan.

ENEL: sarebbe pronta a fare un'offerta per la nuova genco messa in
vendita dalla compagnia russa Rao-Ues.

FASTWEB: ieri Ubm ha collocato 1.282.400 azioni della societa' al prezzo
unitario di 44,6 euro presso 19 investitori istituzionali.

Fiat: Fitch potrebbe decidere di migliorare il rating del Lingotto.

GENERALI ASS.: si va verso una lista unica per il Cda della compagnia.
Si profila un accordo tra Mediobanca e B.Intesa.

IRIDE: l'offerta pubblica di acquisto lanciata da Fsu e' andata deserta.

ITALCEMENTI: secondo la stampa il gruppo ha intenzione di aumentare la
capacita' di tre impianti in Egitto.

GIM: l'assemblea dei soci ha approvato ieri la fusione con Intek.

UNI LAND: il Cda ha deliberato ieri un aumento di capitale da 60 mln
riservato a SocGen.

ZUCCHI: a detta dell'a.d. Matteo Zucchi la fase di ristrutturazione e'
completata. Ora il gruppo deve dimostrare di essere capace di crescere

alemassa74
17-01-2007, 08.39.44
[QUOTE=Karin]I TEMI DEL GIORNO
grazie grazie

Karin
17-01-2007, 08.43.29
[QUOTE=Karin]I TEMI DEL GIORNO
grazie grazie

de nada ale:) fai bene a prendere il sole, č distensivo:)