Reply To Thread
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. Collapse Details
    E' gay il cliente ideale: è ricco e spende di più 
    #1
    zamorano Guest
    Affittano case e investono in Borsa. Un convegno sul tema a Barcellona
    E' gay il cliente ideale: è ricco e spende di piùPropensione agli acquisti è maggiore tra omosessuali. Ad esempio fanno crociere tre volte di più rispetto alle copie etrosessuali


    DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
    MADRID – Il peso del potere d’acquisto dei gay è stato quantificato: 58 milioni di euro all’anno soltanto in Spagna. Una fetta di mercato che abbaglia i produttori, ancora troppo timidi però per rivolgersi direttamente ed esplicitamente a una clientela considerata numerosa (45 milioni omosessuali stimati al mondo), ricca, o più ricca di quella eterosessuale, esigente, raffinata, ma ancora un po’ imbarazzante, e restia a dichiararsi. Questa, perlomeno, è la situazione che sarà discussa nel fine settimana a Barcellona, a un vertice internazionale rivolto alle imprese e, in particolare, ai responsabili del marketing e della pubblicità.
    RENDITE E POLEMICHE - La notizia ha suscitato reazioni, perlopiù infastidite, nella comunità gay (il 6 o 7 per cento della popolazione spagnola) che ha inviato commenti sarcastici ai siti internet dei quotidiani catalani, come La Vanguardia, per smentire l’immagine del dandy ricco e spendaccione. Ma le indagini statistiche sembrano confermare lo stereotipo: la rendita annua media, pro capite, di un omosessuale spagnolo è calcolata in 22 mila euro. Quella di un eterosessuale, 19 mila. Ma è soprattutto al momento di spendere, secondo gli investigatori del mercato, che le scelte divergono sensibilmente, fin dalle decisioni di base: per esempio gli omosessuali, single o in coppia, preferiscono generalmente affittare un appartamento anziché investire nell’acquisto.
    BORSA E CROCIERE - Secondo Jaume Urgell, presidente della prima Camera di Commercio Gay spagnola, a Barcellona (Xarxagay-El Espacio Profesional LGBT), con 500 soci, i risparmi della comunità sono spesso destinati alle azioni di Borsa, con una propensione al rischio superiore a quella di padri (o madri) di famiglia. Chi non ha figli né prevede di metterne al mondo, tende a risparmiare meno e cerca di godersi di più la vita: armatori e agenti di viaggio sanno, o dovrebbero sapere, che i gay vanno in crociera tre volte più della media, ma è difficile che le campagne pubblicitarie decidano di ammiccare a quel segmento di popolazione. Sempre facendo fede ai dati raccolti, è invece proprio questa la clientela che più si affeziona a un marchio, gli resta fedele e presta attenzione alla sua propaganda. Un’ultima raccomandazione viene rivolta agli imprenditori che hanno, come target, la terza età: residenze per omosessuali anziani, quelli che hanno vissuto gli anni ardui della discriminazione e che aspirano a una vecchiaia pacifica in ambiente “gayfriendly”.
    31 agosto 2007
    Su DAi PICCHIATEVI!!!!!!
    Rispondi citando
     

  2. Collapse Details
     
    #2
    Data registrazione
    08-04-2006
    Residenza
    Venezia
    Messaggi
    3,077
    Citazione Orginalmente inviato da zamorano
    Affittano case e investono in Borsa. Un convegno sul tema a Barcellona
    E' gay il cliente ideale: è ricco e spende di piùPropensione agli acquisti è maggiore tra omosessuali. Ad esempio fanno crociere tre volte di più rispetto alle copie etrosessuali


    DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
    MADRID – Il peso del potere d’acquisto dei gay è stato quantificato: 58 milioni di euro all’anno soltanto in Spagna. Una fetta di mercato che abbaglia i produttori, ancora troppo timidi però per rivolgersi direttamente ed esplicitamente a una clientela considerata numerosa (45 milioni omosessuali stimati al mondo), ricca, o più ricca di quella eterosessuale, esigente, raffinata, ma ancora un po’ imbarazzante, e restia a dichiararsi. Questa, perlomeno, è la situazione che sarà discussa nel fine settimana a Barcellona, a un vertice internazionale rivolto alle imprese e, in particolare, ai responsabili del marketing e della pubblicità.
    RENDITE E POLEMICHE - La notizia ha suscitato reazioni, perlopiù infastidite, nella comunità gay (il 6 o 7 per cento della popolazione spagnola) che ha inviato commenti sarcastici ai siti internet dei quotidiani catalani, come La Vanguardia, per smentire l’immagine del dandy ricco e spendaccione. Ma le indagini statistiche sembrano confermare lo stereotipo: la rendita annua media, pro capite, di un omosessuale spagnolo è calcolata in 22 mila euro. Quella di un eterosessuale, 19 mila. Ma è soprattutto al momento di spendere, secondo gli investigatori del mercato, che le scelte divergono sensibilmente, fin dalle decisioni di base: per esempio gli omosessuali, single o in coppia, preferiscono generalmente affittare un appartamento anziché investire nell’acquisto.
    BORSA E CROCIERE - Secondo Jaume Urgell, presidente della prima Camera di Commercio Gay spagnola, a Barcellona (Xarxagay-El Espacio Profesional LGBT), con 500 soci, i risparmi della comunità sono spesso destinati alle azioni di Borsa, con una propensione al rischio superiore a quella di padri (o madri) di famiglia. Chi non ha figli né prevede di metterne al mondo, tende a risparmiare meno e cerca di godersi di più la vita: armatori e agenti di viaggio sanno, o dovrebbero sapere, che i gay vanno in crociera tre volte più della media, ma è difficile che le campagne pubblicitarie decidano di ammiccare a quel segmento di popolazione. Sempre facendo fede ai dati raccolti, è invece proprio questa la clientela che più si affeziona a un marchio, gli resta fedele e presta attenzione alla sua propaganda. Un’ultima raccomandazione viene rivolta agli imprenditori che hanno, come target, la terza età: residenze per omosessuali anziani, quelli che hanno vissuto gli anni ardui della discriminazione e che aspirano a una vecchiaia pacifica in ambiente “gayfriendly”.
    31 agosto 2007
    Su DAi PICCHIATEVI!!!!!!
    Ecco come reperisce i soldi Sap.....

    Nella vita non c'è nulla di costante, tranne il cambiamento
    (Buddha)
    Rispondi citando
     

  3. Collapse Details
     
    #3
    Data registrazione
    22-08-2005
    Messaggi
    5,754
    ho capito come si fa

    prima si diventa gay

    poi s'investe in borsa

    emi cool l'ha capito bene
    Rispondi citando
     

  4. Collapse Details
     
    #4
    Data registrazione
    04-05-2006
    Residenza
    taranto
    Messaggi
    1,713
    ..e vado controcorrente.
    gay-ricchezza ostentata-soldi in borsa(speculatori,approfittatori e sfruttatori,soldi facili per i soli ricchi.immaginario collettivo comune)
    ..hanno dimenticato ,gli spagnoli,che bisogna essere anche ebrei.
    la propanganda nazista verso gli ebrei era questa.
    questa propaganda spagnola non è innocente ma ,colgo,una discriminazione.
    posso sbagliare ..ma non si può non tener conto.
    vedremo
    Rispondi citando
     

  5. Collapse Details
     
    #5
    Data registrazione
    02-01-2007
    Residenza
    Prato
    Messaggi
    183
    Propaganda nazista mi sembra un po esagerato. Soprattuto per quanto riguarda la Spagna dove i Gay hanno dei diritti che in molti altri paesi del mondo non posso neanche pensare di aspirarci.
    Rispondi citando
     

  6. Collapse Details
     
    #6
    Data registrazione
    18-03-2006
    Residenza
    Portogruaro
    Messaggi
    4,444
    Citazione Orginalmente inviato da Artiglio
    Ecco come reperisce i soldi Sap.....
    beh se gay e' sinonimo di ricchezza.....devo dire che al momento sono ETEROSESSUALE AL 100%...
    Rispondi citando
     

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
Ricerca personalizzata
Powered by