Dieci candeline per Google che festeggia lo sbarco dell'anti-Iphone. Il motore di ricerca più popolare del mondo celebra il suo decimo compleanno, che ricorre sabato 27 settembre, debuttando nell'agone della telefonia mobile: la sfida targata Google questa volta si chiama «Dream», il telefono prodotto dalla taiwanese Htc, pronto a entrare in competizione con l'i-Phone di Apple e Blackberry.

Il suo debutto dovrebbe avvenire a minuti in diretta web da New York. E, stando alle previsioni, non ci metterà molto a farsi conoscere: si stima che le vendite del G-Phone si attesteranno sulle 600.000-700.000 unità. «Dream» utilizza Android, la piattaforma sviluppata da Google insieme a 33 società high tech e della telefonia mobile, basata sul sistema operativo open source Linux e sul linguaggio Java. Con il nuovo prodotto targato Google gli utenti avranno a disposizione un'interfaccia personalizzabile, un servizio di messaggeria ma soprattutto tutte le applicazioni attualmente fornite dal motore di ricerca, come GoogleEarth e Google Maps..