Reply To Thread
Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 27
  1. Collapse Details
    Secondo me i politici di oggi non sono proprio così ... 
    #1
    Data registrazione
    01-06-2010
    Messaggi
    290
    Benjamin Franklin
    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    « Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza. »


    Benjamin Franklin (Boston, 17 gennaio 1706 – Filadelfia, 17 aprile 1790) è stato uno scienziato e politico statunitense.

    Genio poliedrico, fu uno dei Padri fondatori degli Stati Uniti. Svolse attività di giornalista, pubblicista, autore, diplomatico, attivista, inventore, scienziato e politico. Fu tra i protagonisti della Rivoluzione americana. Diede contributi importanti allo studio dell'elettricità e fu un appassionato di meteorologia e anatomia. Inventò il parafulmine, le lenti bifocali, l'armonica a bicchieri e un modello di stufa-caminetto noto nel mondo anglosassone come stufa Franklin.[1] Inoltre propose l'instaurazione dell'ora legale. Per la sua notorietà e multiforme attività, gli viene attribuita l'invenzione di diversi altri dispositivi che in realtà semplicemente utilizzò, portandoli alla pubblica attenzione, o migliorò, come l'odometro. Contribuì sia alla creazione della prima biblioteca pubblica americana che del primo dipartimento di vigili del fuoco volontari della Pennsylvania.

    Benjamin Franklin, incarnazione dello spirito illuminista e incarnazione del self-made man in quanto intellettuale autodidatta, si guadagnò il titolo di "Primo Americano" per la sua infaticabile campagna per l'unità delle tredici colonie originarie.[2]

    Fu una figura fondamentale nella definizione dell'ethos americano come fusione di valori pragmatici (quali il duro lavoro e l'importanza dell'educazione e della parsimonia) e democratici (lo spirito comunitario e l'opposizione all'autoritarismo, sia politico che religioso), nello spirito razionale e tollerante dell'Illuminismo. Secondo le parole dello storico Henry Steele Commager, "In Franklin poterono fondersi le virtù del Puritanesimo senza i suoi difetti e la luce dell'Illuminismo senza il suo ardore eccessivo."[3] Per Walter Isaacson tutto ciò rende Franklin, "il più dotato americano della sua era e colui che più influenzò il tipo di società che gli Stati Uniti sarebbero diventati."[4]

    Biografia
    Suo padre, Josiah Franklin, era un mercante di candele e di sego, e sua madre, Abiah Folger, era la seconda moglie di Josiah. Il piccolo Benjamin fu il quindicesimo di diciassette figli, e venne inviato a studiare presso il clero locale, poiché era intenzione dei suoi genitori che si dedicasse alla professione di pastore. A causa dell'estrema povertà dei genitori, non poté terminare gli studi iniziati alla Boston Latin School, continuando così la sua educazione come autodidatta.

    All'età di dieci anni iniziò a lavorare per il padre, e all'età di dodici venne assunto da suo fratello James, tipografo, che gli insegnò l'arte della stampa. Quando Benjamin aveva quindici anni, suo fratello James diede vita al primo quotidiano indipendente nella storia d'America, il The New-England Courant, al quale il fratello collaborò con lo pseudonimo di Mrs. Silence Dogood. Le lettere scritte con questo pseudonimo vennero tutte pubblicate e divennero ben presto oggetto di conversazione in tutta Boston.

    Nel 1723 si trasferì a Filadelfia e l'anno successivo si recò a Londra, dove rimase due anni per perfezionare la propria conoscenza delle tecniche tipografiche. Nell'ottobre del 1726 rientrò a Filadelfia e aprì una nuova tipografia. Nel giro di pochi anni acquistò e rilanciò vari giornali e si impegnò in diverse attività per la diffusione dell'istruzione: partecipò alla costituzione della Società Filosofica Americana e fondò la prima biblioteca circolante. La svolta avvenne però nel 1729 quando, ormai giornalista ed editore affermato, comprò il giornale La gazzetta della Pennsylvania che diventerà il quotidiano più venduto delle tredici colonie.[5]

    Nel 1736, a trent'anni, creò la prima compagnia di pompieri volontari, la Union Fire Company.

    Nel 1750 debuttò in politica come deputato dell'Assemblea della Pennsylvania. Fu rappresentante dello Stato al congresso di Albany, riunitosi in vista della guerra coloniale anglo-francese, ma le sue mozioni, che per molti aspetti già prefigurarono le richieste di autonomia delle colonie dalla madrepatria, non vennero approvate. Nel 1757 Franklin si recò a Londra come rappresentante delle colonie presso il Parlamento. La sua azione diplomatica fu determinante per l'abolizione dello Stamp Act (legge sul bollo), ma successivamente le tensioni si fecero insanabili e alla vigilia della Guerra d'Indipendenza fece ritorno in patria, dove partecipò al secondo Congresso continentale.[6]

    Nel 1754 alcuni elementi del suo piano di unione delle colonie furono inseriti negli articoli della Confederazione, il primo documento governativo degli Stati Uniti d'America. Nel 1776 contribuì alla stesura della dichiarazione di indipendenza americana. Nel 1787 partecipò alle riunioni in cui venne stilata la costituzione americana, il documento che rimpiazzò gli articoli della confederazione. Benjamin Franklin fu l'unico dei Padri Fondatori a partecipare alla stesura di tutti e tre i principali documenti degli Stati Uniti d'America. Fu il fondatore della Società Filosofica Americana, la prima società di assicurazione contro gli incendi ed istituì il Ministero delle Poste. Fu tra i fondatori dell'Università della Pensylvenia, grazie alla sua esperienza di tipografo, fu tra i primi a stampare la cartamoneta americana, determinandone l'affermazione. Negli ultimi anni della sua vita, divenne presidente della Società per l'abolizione della schiavitù di Philadelfia. [7]

    Fu anche un Massone[8] di spicco di quegli anni ed era un profondo conoscitore del filosofo Leibniz, il pensiero economico e il programma repubblicano. A proposito dell'opportunità di una Banca Nazionale d'America scrisse:

    « Vedete, un Governo legittimo può sia spendere che prestare denaro in circolazione, mentre le banche possono soltanto prestare cifre considerevoli attraverso i loro biglietti di banca promissori, per cui questi biglietti non si possono né dare né spendere se non per una piccola frazione di quelli che servirebbero alla gente. Di conseguenza, quando i vostri banchieri in Inghilterra mettono denaro in circolazione, c'è sempre un debito fondamentale da restituire e un'usura da pagare. Il risultato è che c'è sempre troppo poco credito in circolazione per dare ai lavoratori una piena occupazione. Non si hanno affatto troppi lavoratori, ma piuttosto pochi soldi in circolazione, e quelli che circolano portano con sé un peso senza fine di un debito impagabile e usura »


    Ha lasciato numerosi libelli politici, trattati di economia e di fisica e una famosa ma incompleta Autobiografia.

    Invenzioni
    Franklin è conosciuto soprattutto per i suoi esperimenti con l'elettricità e per l'idea di instaurare l'ora legale, mentre negli USA è noto come uno dei padri della patria.

    Molte furono le sue invenzioni: tra queste, il parafulmine (anche se è controversa), le pinne (già teorizzate e disegnate da Leonardo da Vinci), il contachilometri, le lenti bifocali (non vedeva né da vicino, né da lontano, così trovò la soluzione per non cambiare continuamente paio d'occhiali ); gli sono state attribuite anche la sedia a dondolo (anche se appare già nei quadri fiamminghi del 1600) e l'armonica a bicchieri (glassarmonica). L'ora legale fu una sua invenzione pubblicata sul quotidiano francese Journal de Paris che però, all'epoca, non ebbe molto successo; è stata ripresa solo nel 1907 dal costruttore inglese William Willet quando la proposta fu approvata dalla camera dei comuni di Londra dato il risparmio energetico che garantiva all'epoca. Inoltre introdusse alcune migliorie tecnico-scientifiche per la pavimentazione e l'illuminazione stradale; fra le altre invenzioni del periodo è celebre la stufa Franklin, che consentiva un notevole risparmio di combustibile inventò anche la stufa in ferro in quanto tale materiale mantiene il calore e permette una quantità di calore maggiore. Nel 1747 compì i primi esperimenti elettrici: formulò una valida teoria della Bottiglia di Leida, scoprì la natura elettrica del fulmine e inventò il parafulmine e la batteria elettrica. Ulteriori scoperte scentifiche sono state l'introduzione del catetere in America, fu inoltre la prima persona a studiare gli effetti dei tornadi, inseguendone uno a cavallo e fu il primo uomo a introdurre nei giornali le previsioni del tempo. Studiò inoltre la natura dei gas sprigionati dai caminetti capendo che il fumo è più pesante dell'aria, fu questo che permise la realizzazione della sua stufa nota anche come caminetto Franklininsieme a Benjamin Thompson.[9]Come riconoscimento per le scoperte scientifiche, ricevette lauree ad honorem da varie università. Nel 1749 scrisse la Proposals Relating to the Education of Youth in Pennsylvania (Proposta per l'Educazione dei Giovani in Pennsylvania) la cui pubblicazione portò alla fondazione dell'Università della Pennsylvania. I suoi studi negli anni soccessivi furono molto poliedrici studiò la Corrente del Golfo e continuò il suo lavoro sui caminetti[10] [11]

    Riconoscimenti
    Nel 1968 è stato inserito nella International Swimming Hall of Fame, la Hall of Fame internazionale del nuoto, per il contributo al nuoto come praticante e istruttore. Fu un sostenitore, già nel XVIII secolo, della necessità di insegnare nuoto a tutti, inserendolo nei programmi scolastici.

    Curiosità
    Sembra fosse anche giocatore di scacchi, e viene attribuita a lui la frase: "Gli scacchi non sono solo divertimento, ma rispecchiano la vita"[senza fonte];
    Il suo volto è raffigurato sui 100 dollari americani, l'unico, assieme a Alexander Hamilton, ad avere il privilegio di apparire su una banconota comune, pur non essendo stato Presidente degli Stati Uniti.;
    Viene citato come membro dell'Accademia delle scienze insieme a Leroi, Bailly, De Bory e Lavoisier, nominati come nuova commissione riunita il 12 marzo 1784 per lo studio sul magnetismo di Franz Anton Mesmer (fonte: traduzione italiana dell'opera "Mesmer et son secret", Edouard Privat, editeur, Toulose).
    Lunga vita e prosperità
    Rispondi citando
     

  2. Collapse Details
     
    #2
    Data registrazione
    20-06-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    6,785
    I politici italiani sono questi,purtroppo i tifosi e ascari son peggio


    Il giorno 21 settembre 2010 il deputato Antonio Borghesi dell'Italia dei Valori ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura in quanto affermava cha tale trattamento risultava iniquo rispetto a quello previsto dai lavoratori che devono versare parecchi più anni di contributi per maturare il diritto alla pensione.

    Indovinate un po' come è andata a finire:

    Presenti 525

    Votanti 520

    Astenuti 5

    Maggioranza 261

    Hanno votato sì 22

    Hanno votato no 498.
    Rispondi citando
     

  3. Collapse Details
     
    #3
    Data registrazione
    23-10-2007
    Messaggi
    792
    Citazione Orginalmente inviato da Pensier0
    I politici italiani sono questi,purtroppo i tifosi e ascari son peggio


    Il giorno 21 settembre 2010 il deputato Antonio Borghesi dell'Italia dei Valori ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura in quanto affermava cha tale trattamento risultava iniquo rispetto a quello previsto dai lavoratori che devono versare parecchi più anni di contributi per maturare il diritto alla pensione.

    Indovinate un po' come è andata a finire:

    Presenti 525

    Votanti 520

    Astenuti 5

    Maggioranza 261

    Hanno votato sì 22

    Hanno votato no 498.


    Queste cose in Parlamento mi fanno sempre sorridere, sono fumo negli occhi.

    L'Italia dei Valori sa benissimo che certe proposte non passano, le fa solo per dimostrare l'indimostrabile: che schifo! loro non vogliono andare in pensione dopo solo 5 anni anni di contributi!
    Se un giorno (mi auguro mai) saranno loro in maggioranza, stai tranquillo che non ci penseranno assolutamente a fare certe proposte.
    Rispondi citando
     

  4. Collapse Details
     
    #4
    Data registrazione
    28-11-2005
    Residenza
    mtwapa
    Messaggi
    3,746
    Citazione Orginalmente inviato da Pensier0
    I politici italiani sono questi,purtroppo i tifosi e ascari son peggio


    Il giorno 21 settembre 2010 il deputato Antonio Borghesi dell'Italia dei Valori ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura in quanto affermava cha tale trattamento risultava iniquo rispetto a quello previsto dai lavoratori che devono versare parecchi più anni di contributi per maturare il diritto alla pensione.

    Indovinate un po' come è andata a finire:

    Presenti 525

    Votanti 520

    Astenuti 5

    Maggioranza 261

    Hanno votato sì 22

    Hanno votato no 498.
    fossero tutti migliori come te.....che mondo bello.....

    ke skifo veramente sei proprio ciìome L'IDV che da lezioni a tutti poi di fatto e' un' "azienda" privata di proprieta' di una persona....mai un congresso...nulla di nulla e diventa paperon dei paperoni con i rimborsi elettorali....


    ma peggio che cosa....... sono due anni che ti comporti da "tifoso"........ascari a chi....ma sei un povero cristo.....solo pena fai
    Rispondi citando
     

  5. Collapse Details
     
    #5
    Data registrazione
    28-11-2005
    Residenza
    mtwapa
    Messaggi
    3,746
    e certo.....quelli di destra skifati dovrebbero non andare a votare......tu si invece visto il tuo impegno.....hahahahaahahahahaah

    ma va a scua' ul mar

    ad ogni modo sei utilissimo tutti quelli che ti seguono....nel senso che lehggono.......di sicuro vanno a votare
    Rispondi citando
     

  6. Collapse Details
     
    #6
    Data registrazione
    20-06-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    6,785
    Citazione Orginalmente inviato da FeliX
    Queste cose in Parlamento mi fanno sempre sorridere, sono fumo negli occhi.

    L'Italia dei Valori sa benissimo che certe proposte non passano, le fa solo per dimostrare l'indimostrabile: che schifo! loro non vogliono andare in pensione dopo solo 5 anni anni di contributi!
    Se un giorno (mi auguro mai) saranno loro in maggioranza, stai tranquillo che non ci penseranno assolutamente a fare certe proposte.

    Questa è bella Felix!
    Hai fatto il quadretto della lega. Quando era un partitino di lotta aveva tante belle iniziative, ora al governo da anni ossequia ogni posizione filo-casta.

    Qualche esempio? Il voto a favore del nn procedere x cosentino e dell'utri, la depenalizzazione del falso in bilancio, aiuti a fondo perduto a favore di catania/roma/quote latte (assistenzialismo della peggiore specie, tipo rifondazione al cubo x intenderci) il patto di stabilità che strozza comuni più e meno virtuosi, etc...etc...
    Resta il fatto che una iniziativa di legge è lì x essere votata, facendo un processo alle intenzioni nn è che si arriva da nessuna parte.
    Se poi tu sei d'accordo con l'idea del pensionamento ai politici dopo appena una legislatura, ok.
    Rispondi citando
     

  7. Collapse Details
     
    #7
    Data registrazione
    28-11-2005
    Residenza
    mtwapa
    Messaggi
    3,746
    vedi come un komunista di merda riesce a imbrattare tutti i post.
    l'autore ha postato una cosa interessante,si puo' parlare dei politici...

    tu no.......non parli dei politici dei modi....tu parli di politica...perche' fai politica....

    tu sei peggio di loro....molto peggio

    controfigura dei fichetti in tv....almeno loro prendono milioni di euro per delirare....tu lo fai gratis il pagliaccio

    mi aspettavo che parlavi della lega....perche' oramai e' chiaro che non hai una coscienza....non hai tuoi argomenti....

    tu copi e incolli....se la prossima trasmissioni di TRASHKULTURA parla di piccioni tu parli di piccioni...

    patetico......scommetto che la gente ti scantona....sei il classico tipo che se entra in un bar vedi la gente che trngugia il caffe' e scappa altrimenti gli rompi i @@ con B. a manetta ......hahahahhahahahahahahahahhahahahaha


    e' inutile....non la fermi la lega......specialmente con la tua firma

    redistribuire il lavoro....ma va la......
    Rispondi citando
     

  8. Collapse Details
     
    #8
    Data registrazione
    28-11-2005
    Residenza
    mtwapa
    Messaggi
    3,746
    distribuisciti tu.....distribuisci la tua kultura superiore....cosi si moltiplicano buffoni e pagliacci

    il lavoro e' stato distribuito per anni i n questo paese.....contributi pubblici a foondo perso per chiudere aziende al nord e riaprirle al sud.....con i soldi di tutti

    tutti zitti.....tanto il lavoro ewa infinito....e adesso?????
    okkio quando vi fate mettere i piedi in testa!!!!!

    in Europa sta crollando lo status sociale....la disoccupazione pagata...in Italia non c'e'....lo sai perche'?...perche' cosi' avrebbero dovuto pagare tutti da Bolzano a Lampedusa...in Italia si e' usato il lavoro statale...CON I PUNTEGGI....per cui si assume solo in alcune parti...altre no....formando una skiera di milioni di disoccupati pagati camuffati da statali....

    come e' finita in Europa deve finire anke qui altrimenti si fallisce.......altro che distribuire

    koministi soliti patetici......che cosa distribuisci??????
    distribuisci quello che non c'e' piu'.......
    infatti credi di ndistribuire Kultura ma dispensi solamente maleodorante e scaduta ideologia bolscevica ammuffita
    Rispondi citando
     

  9. Collapse Details
     
    #9
    Data registrazione
    23-10-2007
    Messaggi
    792
    Citazione Orginalmente inviato da Pensier0
    Questa è bella Felix!
    Hai fatto il quadretto della lega. Quando era un partitino di lotta aveva tante belle iniziative, ora al governo da anni ossequia ogni posizione filo-casta.

    Qualche esempio? Il voto a favore del nn procedere x cosentino e dell'utri, la depenalizzazione del falso in bilancio, aiuti a fondo perduto a favore di catania/roma/quote latte (assistenzialismo della peggiore specie, tipo rifondazione al cubo x intenderci) il patto di stabilità che strozza comuni più e meno virtuosi, etc...etc...
    Resta il fatto che una iniziativa di legge è lì x essere votata, facendo un processo alle intenzioni nn è che si arriva da nessuna parte.
    Se poi tu sei d'accordo con l'idea del pensionamento ai politici dopo appena una legislatura, ok.

    No io non sono d'accordo, e il mio intervento spiegava appunto che per me santi in Parlamento non ce ne sono e odio chi fa finta di esserlo come l'IDV con queste pseudoproposte che servono a mettersi in mostra.
    Ogni volta che mi rispondi mi fai sempre una lista di storture che non digerisci... non che io a volte non sia d'accordo con alcune cose che scrivi, però a volte non serve ripetersi... se mi mettessi io a scrivere delle porcherie che non digerisco della sinistra non finiremmo mai e andremmo sempre fuori tema.
    Rispondi citando
     

  10. Collapse Details
     
    #10
    Data registrazione
    28-11-2005
    Residenza
    mtwapa
    Messaggi
    3,746
    mi scuso con AG1000
    si potrebbero aprire discussione di cultura di storia,approfondire cosa e' cambiato dai tempi di Franklin ad ora.....tantissime cose dal colonialsmo ai prussiani....la rivoluzione francese.

    potenzialmente discussioni interessanti proprio come questa
    tuttavia ci vuole solo di essere uomini onesti con rispetto degli altri

    purtroppo in questo forum non e' cosi'

    questo utente non ha rispetto del prossimo non perde okkasione per insozzare ogni tread......ogni tread...in modo scientifico e maniacale da anni ....non esiste discussione, e molte potrebbero essere interessanti ed arricchire i partecipanti oltre che assumere quello che dovrebbe essere l'obiettivo principale dei trading bar e cioe' postare per rilassarsi,ritovarsi,sorridere e socializzare,che non venga sacrificata e disintegrata dal suo IdV del menga

    riprendo dalle mie scuse....so che a volte mi arrabbio....ma io mi sono prima di tutto dichiarato leghista,tuttavia non apro mai 3d politici (se e' capitato per sbaglio me ne scuso in anticipo,nessuno e' perfetto, e non ritengo tali quelli sulla politica USA),e cosa piu' importante non "devio" qualsiasi discussione sulla mera politica domestica per rispetto del prossimo,ma non posso esimermi dal rispondere a questa persona

    tra l'altro mi sembra chiaro che vari trading bar......non solo su MDB....molto belli e rilassanti dopo le elezioni del 2008 sono stati praticamente rasi al suolo da un manipolo di elementi...quattro gatti....

    che hanno in comune il non rispetto dell'interlocutore

    PS. adesso tirera' fuori post dove lo insulto con il solito "senti chiparla"....rispondo in anticipo...IO NON TI RISPETTO!!!!.....ma tu pero' e solo tu
    Rispondi citando
     

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
Ricerca personalizzata
Powered by