Ciao a tutti.
Nell'ultimo anno ho avuto parecchie soddisfazioni dal titolo BMW(XETRA) e, fino ad agosto, da Siemens.
Su BMW, nel breve ed a meno di disastri, ho fissato un supporto a 67 con resistenza a >63, solo che la frenata cinese, per due volte in questo mese, ha causato due crolli nel comparto auto. Al primo mi è andata bene con un rimbalzo appunto da 67 a 73, ma dopo lo scivolone dell'altro ieri non so che pensare... In teoria i marchi premium, essendo di nicchia (clientela ricca tra l'altro) dovrebbero essere esenti dalle frenate del mercato macro cinese, ma due scivoloni in un mese mi paiono troppi. Secondo me non resta che aspettare le prossime trimestrali che secondo me, in caso di dati positivi (a febbraio BMW ha registrato un +15% nelle vendite su base annua), potrebbero portare il titolo sugli 80 €. Secondo voi è un'analisi attendibile, per lo meno nei prossimi 3 mesi?

Veniamo alle note dolenti di Siemens: prima della crisi di agosto, il titolo oscillava tra gli 89 ed i 96€, ora staziona sui 78 ma non è tornato ai valori pre-crisi del debito (agosto quindi) a causa delle ultime trimestrali negative... negli ultimi giorni c'è stato un aggiustamento dai 73-74 sui cui si era arenato il titolo fino a >79... sinceramente non so cosa pensare, accetto volentieri qualche dritta