Pubblico di seguito la risposta a una mail che ho ricevuto


Buongiorno Pietro,
vorrei tenere i miei risparmio al sicuro proteggendoli dall'inflazione e non essere costretto a vincolarli per anni

Penso che oggi la soluzione più semplice e remunerativa sono i conti deposito; ho visto su www.ContoSulConto.it che ormai ce ne sono di
tutti i tipi e quasi tutte le banche li offrono.

Vorrei un tuo parere su SI Conto di Banca Sistema che vedo stabilmente fra i primi delle vostre classifiche con un alto tasso di interessi, zero spese, senza obbligo apertura conto corrente, pagno loro imposta di bollo ecc.

Il dubbio maggiore che ho è la sicurezza: onestamente è una banca che non conosco e non ne ho mai sentito parlare ed ha un capitale sociale abbastanza basso. Tu che ne pensi? La ritieni affidabile?

Ti ringrazio per avermi contattato
Dopo quanto successo negli scorsi mesi/anni, il concetto di "sicurezza" di una banca è molto discutibile: ma questa è una considerazione che vale in generale e non solo per i conti di Deposito.

Il vantaggio che hanno i clienti di un istituto di credito è il Fondo Interbancario di tutela dei depositi http://www.fitd.it/ al quale
aderisce Banca Sistema come quasi tutti gli istituti bancari italiani. Il FITD garantisce a ciascun cliente una copertura fino ad un massimo di 100.000 euro (in caso di conto cointestato la copertura è quindi pari a 200.000€)

Se il dubbio è la solidità del sistema bancario italiano la soluzione potrebbe essere quella di non depositare più di tale cifra su una singola banca.