Discussione: Schumacher in coma

Reply To Thread
Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 1 2
Visualizzazione risultati 11 fino 15 di 15
  1. Collapse Details
     
    #11
    Data registrazione
    08-04-2013
    Residenza
    Provincia Milano
    Messaggi
    924
    Citazione Orginalmente inviato da max.67 Visualizza messaggio
    Dal '78 quando trasmetterono in differita il GP del Canada, la prima vittoria di Villeneuve, nonme ne sono mai perso uno, neanche negli anni 80-90 quando c'era il dominio Senna -Prost-Mclaren, Mansell-Piquet-Williams
    Ho scritto insimultanea a te quindi non avevo letto il tuo post ma ci siamo capiti... direi che in Mercedes non ha fatto propriamente una bella figura eppure anche li i denari non mancavano.
    Questo comunque non toglie meriti al ragazzo Shumi...

    Ciao - Luca
    Rispondi citando
     

  2. Collapse Details
     
    #12
    Data registrazione
    08-04-2013
    Residenza
    Provincia Milano
    Messaggi
    924
    Citazione Orginalmente inviato da SAP Visualizza messaggio
    Intendevo,che se ai tempi micael,fosse andato alla Williams o alla Mclaren,l'equazione

    qualisasi altro pilota del tempo+qualsiasi altra macchina dell epoca+ qualsiasi altra strategia dell'epoca,avrebbe fatto poco.
    Lui e' un grande perche' ha scelto la strada piu difficile,prendere in mano una macchina,la piu famosa del mondo,che era in uno stato pietoso e riportarla dove doveva stare e dove dovrebbe stare tutt'ora.

    In "soli" due anni e' riuscito in un impresa EPICA,nessuno sarebbe riuscito all'epoca a fare quello che ha fatto lui (Senna forse).
    Vero un serio profesdionista in Ferrari però non dimentichiamoci che ha avuto a disposizione risorse pressochè infinite...

    Ciao - Luca
    Rispondi citando
     

  3. Collapse Details
     
    #13
    Data registrazione
    13-08-2010
    Messaggi
    4,264
    Citazione Orginalmente inviato da SAP Visualizza messaggio
    Intendevo,che se ai tempi micael,fosse andato alla Williams o alla Mclaren,l'equazione

    qualisasi altro pilota del tempo+qualsiasi altra macchina dell epoca+ qualsiasi altra strategia dell'epoca,avrebbe fatto poco.
    Lui e' un grande perche' ha scelto la strada piu difficile,prendere in mano una macchina,la piu famosa del mondo,che era in uno stato pietoso e riportarla dove doveva stare e dove dovrebbe stare tutt'ora.

    In "soli" due anni e' riuscito in un impresa EPICA,nessuno sarebbe riuscito all'epoca a fare quello che ha fatto lui (Senna forse).
    Sicuramente, concordo. La F310 perdeva i semiassi in pistae l'elettronica del cambio era al pari dei videogiochi
    Rispondi citando
     

  4. Collapse Details
     
    #14
    Data registrazione
    13-08-2010
    Messaggi
    4,264
    Citazione Orginalmente inviato da fonluc Visualizza messaggio
    Ciao Max.. sonoanch'io un cultore della F1 ma tifoso Willims praticamente da sempre.
    in tema di campioni continuo a preferire Mansell non ha vinto 7 titoli ma è andato oltre oceano e alla prima gara in Indy gli ha fatto vedere come si guida vincendo pure il titolo....

    Ciao - Luca
    Il mio preferito era SENNA in quegli anni, due giri col cambio bloccato in sesta mantenne il primo posto alla sua prima vittoria del GP del brasile
    Rispondi citando
     

  5. Collapse Details
     
    #15
    Data registrazione
    13-08-2010
    Messaggi
    4,264
    Citazione Orginalmente inviato da fonluc Visualizza messaggio
    Vero un serio profesdionista in Ferrari però non dimentichiamoci che ha avuto a disposizione risorse pressochè infinite...

    Ciao - Luca
    Una su tutte Jean Todt, uno stratega come pochi.
    Rispondi citando
     

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
Ricerca personalizzata
Powered by