MILANO (MF-DJ)--Sono sempre di piu' le vetture con targa straniera che percorrono le autostrade italiane senza pagare il pedaggio. Lo rivela il mensile Quattroruote nel numero di settembre spiegando come tra il 2010 e il 2014 i passaggi "gratis" siano aumentati del +28,2% a 536.000.

La top five dei furbetti pubblicata su Quattroruote vede al primo posto tedeschi (21,9%), seguiti da svizzeri (14,1%), francesi (10,1%), rumeni (9,3%) e spagnoli (6,2%). C'è chi si accoda ai veicoli su pista Telepass approfittando, rischiosamente, della sbarra alzata e chi al momento di pagare adduce le piu' svariate motivazioni per non farlo ricevendo cosi' il ticket tramite cui pagare in un secondo momento via internet o presso un PuntoBlu. Ma nel 75% dei casi il pagamento non viene piu' registrato e va quindi riscosso.

La fotografia della targa permette alla concessionaria autostradale di risalire al proprietario i cui dati vengono affidati ad una societa' specializzata nel recupero credito: se pero' con alcuni Stati (Germania, Svizzera, Olanda, Svezia, Polonia) l'iter e' regolare, con altri (Romania, Turchia, Bulgaria, San Marino) le cose si fanno complesse in primis con la Francia a causa di una legge restrittiva che tutela la privacy.

com/mur

rosario.murgida@mfdowjones.it



(END) Dow Jones Newswires

August 27, 2015 06:26 ET (10:26 GMT)