Reply To Thread
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 1067

Hybrid View

  1. Collapse Details
    Bonos Soberanos del Venezuela 
    #1
    Data registrazione
    13-03-2016
    Messaggi
    1,230
    Buongiorno a tutti.
    Mi sono appena registrato e questo è il mio primo post.

    Vorrei proporre la discussione sui Bonos Soberanos del Venezuela che negozio da diversi anni e che finora mi hanno dato grandi soddisfazioni sia per l'attività di trading, sia per le cedole semestrali.

    Premetto doverosamente che si tratta di titoli ad elevato rischio in quanto il Venezuela è un Paese con giganteschi problemi economico-finanziari a causa della pessima gestione della politica economica e delle Finanze statali; tuttavia, bisogna anche aggiungere che il Paese sudamericano è attualmente il più ricco detentore di materie prime, quali: petrolio, oro, diamanti,bauxite, coltan, ecc... e questa situazione privilegiata ha consentito finora una certa garanzia per gli investitori. Ma la situazione è andata via via deteriorandosi negli ultimi 2 anni con il crollo devastante delle quotazioni del barile di greggio dalle cui esportazioni (attraverso la PDVSA: Società petrolifera nazionale) il Venezuela ricava il 95% della valuta $.

    Apriamo dunque la discussione.
    Ultima modifica di traderman2016 : 13-03-2016 alle ore 11.37.29
    Rispondi citando
     

  2. Collapse Details
     
    #2
    Data registrazione
    13-03-2016
    Messaggi
    1,230
    Citazione Orginalmente inviato da traderman2016 Visualizza messaggio
    Buongiorno a tutti.
    Mi sono appena registrato e questo è il mio primo post.

    Vorrei proporre la discussione sui Bonos Soberanos del Venezuela che negozio da diversi anni e che finora mi hanno dato grandi soddisfazioni sia per l'attività di trading, sia per le cedole semestrali.

    Premetto doverosamente che si tratta di titoli ad elevato rischio in quanto il Venezuela è un Paese con giganteschi problemi economico-finanziari a causa della pessima gestione della politica economica e delle Finanze statali; tuttavia, bisogna anche aggiungere che il Paese sudamericano è attualmente il più ricco detentore di materie prime, quali: petrolio, oro, diamanti,bauxite, coltan, ecc... e questa situazione privilegiata ha consentito finora una certa garanzia per gli investitori. Ma la situazione è andata via via deteriorandosi negli ultimi 2 anni con il crollo devastante delle quotazioni del barile di greggio dalle cui esportazioni (attraverso la PDVSA: Società petrolifera nazionale) il Venezuela ricava il 95% della valuta $.

    Apriamo dunque la discussione.
    Ecco l'elenco dei Bonos Soberanos del Venezuela ed anche della PDVSA (Società Petrolifera Nazionale del Venezuela).
    Immagini allegate  
    Rispondi citando
     

  3. Collapse Details
     
    #3
    Data registrazione
    13-03-2016
    Messaggi
    1,230
    Citazione Orginalmente inviato da traderman2016 Visualizza messaggio
    Ecco l'elenco dei Bonos Soberanos del Venezuela ed anche della PDVSA (Società Petrolifera Nazionale del Venezuela).
    Martedì 15 marzo va in pagamento la cedola semestrale del Bond Venezuela USD 2027 9,25%

    Alle quotazioni attuali (circa 41$) il bond di cui sopra ha un rendimento corrente effettivo annuo di oltre il 22%.
    Ultima modifica di traderman2016 : 13-03-2016 alle ore 20.22.59
    Rispondi citando
     

  4. Collapse Details
    Arco Minero - Regione venezuelana dell'Orinoco ricca di materie prime 
    #4
    Data registrazione
    13-03-2016
    Messaggi
    1,230
    L'Arco Minero per il Venezuela è la soluzione alla crisi economico-finanziaria, il nuovo motore per lo sviluppo economico che si affianca all'export del petrolio.



    Ultima modifica di traderman2016 : 13-03-2016 alle ore 20.32.37
    Rispondi citando
     

  5. Collapse Details
    Video - Intervista a Eulogio Del Pino Ministro economico e Presidente di PDVSA 
    #5
    Data registrazione
    13-03-2016
    Messaggi
    1,230
    Trasformazione dell'Arco Minero dell'Orinoco in motore economico.

    Rispondi citando
     

  6. Collapse Details
    News 
    #6
    Data registrazione
    13-03-2016
    Messaggi
    1,230
    Buone news sulle prospettive delle quotazioni del barile di greggio.

    http://it.sputniknews.com/mondo/2016...revisione.html

    Un deputato dell'Assemblea Nazionale del Venezuela dichiara ottimismo sulle capacità del Venezuela di onorare il debito estero.

    http://bancaynegocios.com/guerra-por...lt-en-el-pais/
    Rispondi citando
     

  7. Collapse Details
    tripla c 
    #7
    Data registrazione
    15-03-2016
    Messaggi
    3
    Il rischio default è stato paventato dal 2014, quando il petrolio stava solo cominciando a scendere, ora è crollato ed è stato proclamato lo Stato di emergenza economica di 60 giorni, ulteriormente prorogati. Il default è sempre più a rischio ma vendere ora ha senso solo se hai acquistato a 32, altrimenti fai il segno della croce e aspetti. L'aspetto positivo che riguarda anche chi ha acquistato a 50-60 è il cambio valuta che dovrebbe essere sempre migliore vista l'iniezione di liquidi della BCE. Le materie prime in Venezuela ci sono ma non come il petrolio, peraltro di bassissima qualità, e vanno convertite in liquidi vendendole al miglior offerente. L'ultimo bond è stato rimborsato solo grazie alla Cina che oggi chiede garanzie di restituzione. Situazione indecifrabile, anche la cedola è a rischio, io ancora li tengo (ho il 2027 9,25%) ma non invito nessuno a seguirmi.
    Peraltro c'è materia prima e materia prima, bisogna vedere come può essere utilizzata e di che qualità è; per esempio in Italia abbiamo l'oro tra i migliori almondo, il Venezuela ne dubito.
    Rispondi citando
     

  8. Collapse Details
     
    #8
    Data registrazione
    13-03-2016
    Messaggi
    1,230
    Citazione Orginalmente inviato da musa1978 Visualizza messaggio
    Il rischio default è stato paventato dal 2014, quando il petrolio stava solo cominciando a scendere, ora è crollato
    ed è stato proclamato lo Stato di emergenza economica di 60 giorni, ulteriormente prorogati. Il default è sempre più a rischio ma vendere ora
    ha senso solo se hai acquistato a 32, altrimenti fai il segno della croce e aspetti. L'aspetto positivo che riguarda anche chi ha acquistato a 50-60
    è il cambio valuta che dovrebbe essere sempre migliore vista l'iniezione di liquidi della BCE. Le materie prime in Venezuela ci sono
    ma non come il petrolio, peraltro di bassissima qualità, e vanno convertite in liquidi vendendole al miglior offerente. L'ultimo bond è stato rimborsato
    solo grazie alla Cina che oggi chiede garanzie di restituzione. Situazione indecifrabile, anche la cedola è a rischio, io ancora li tengo (ho il 2027 9,25%)
    ma non invito nessuno a seguirmi.
    Peraltro c'è materia prima e materia prima, bisogna vedere come può essere utilizzata e di che qualità è; per esempio in Italia
    abbiamo l'oro tra i migliori al mondo, il Venezuela ne dubito.
    Il solo sfruttamento intensivo delle miniere di gold potrebbe dare una svolta epocale all'export del
    Venezuela e quindi potrebbe risanare in un tempo abbastanza contenuto la situazione finanziaria.
    Infatti, ho letto che i giacimenti di gold nell'Arco Minero dell'Orinoco si stima siano equivalenti a circa 300 miliardi di dollari.

    http://www.elmundo.com.ve/noticias/p...#ixzz42zYT4Asy

    Poi ci sono i giacimenti di diamanti, coltan, bauxite, ecc... equivalenti a svariate decine o forse centinaia di miliardi di dollari...

    Ultima modifica di traderman2016 : 16-03-2016 alle ore 08.21.13
    Rispondi citando
     

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
Ricerca personalizzata
Powered by