Discussione: Pensioni

Reply To Thread
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. Collapse Details
    Pensioni 
    #1
    Data registrazione
    18-06-2005
    Messaggi
    9,363
    Personalmente concordo con il buon Beppe Scienza!


    La classica domanda "Cui prodest" è spesso una buona chiave interpretativa della realtà. E in particolare dei fatti economici.

    Così per l'anticipo pensionistico (Ape) merita chiedersi a chi davvero convenga. Ovviamente è innegabile che possa servire a chi vorrebbe smettere di lavorare prima dell'età di 67 anni circa e non ha un patrimonio, cui attingere, per sbarcare il lunario in attesa della pensione.

    Ma qual è la formula in discussione? A stare alle anticipazioni, si tratterebbe di un prestito da contrarre con un istituto di credito e da restituire per esempio nell'arco di 20 anni, a rate da defalcare dalla pensione. E se uno muore prima? La soluzione consisterebbe nell'affiancare al finanziamento un'assicurazione sulla vita, a copertura del debito residuo in caso di morte. Una trovata geniale? Mica tanto...
    .

    [per leggere l'intero articolo, cliccare su questo link: http://www.ilrisparmiotradito.it/new...-la-previdenza ]
    Rispondi citando
     

  2. Collapse Details
     
    #2
    Data registrazione
    07-02-2014
    Residenza
    Prov. di PD
    Messaggi
    4,602
    Citazione Orginalmente inviato da gbellelli Visualizza messaggio
    Personalmente concordo con il buon Beppe Scienza!


    La classica domanda "Cui prodest" è spesso una buona chiave interpretativa della realtà. E in particolare dei fatti economici.

    Così per l'anticipo pensionistico (Ape) merita chiedersi a chi davvero convenga. Ovviamente è innegabile che possa servire a chi vorrebbe smettere di lavorare prima dell'età di 67 anni circa e non ha un patrimonio, cui attingere, per sbarcare il lunario in attesa della pensione.

    Ma qual è la formula in discussione? A stare alle anticipazioni, si tratterebbe di un prestito da contrarre con un istituto di credito e da restituire per esempio nell'arco di 20 anni, a rate da defalcare dalla pensione. E se uno muore prima? La soluzione consisterebbe nell'affiancare al finanziamento un'assicurazione sulla vita, a copertura del debito residuo in caso di morte. Una trovata geniale? Mica tanto...
    .

    [per leggere l'intero articolo, cliccare su questo link: http://www.ilrisparmiotradito.it/new...-la-previdenza ]
    1) a una soluzione del genere faranno ricorso solo gli esodati e altri che hanno perso il posto e che pertanto per campare devono prendere quello che passa il convento...
    2) per assicurare il finanziamento di tutti questi vecchietti, la cui probabilità di morte è ovviamente abbastanza alta data l'età, chissà che premio chiederanno le assicurazioni.... qualcuno pensa che le assicurazioni paghino per gli altri e coi propri soldi???...pagano con quello che raccolgono dai premi e ci guadagnano spra anche....quindi non occorre essere bravi in matematica....
    Rispondi citando
     

  3. Collapse Details
     
    #3
    Data registrazione
    18-06-2005
    Messaggi
    9,363
    >2) per assicurare il finanziamento di tutti questi vecchietti, la cui probabilità di morte è ovviamente abbastanza alta data l'età,
    >chissà che premio chiederanno le assicurazioni.... qualcuno pensa che le assicurazioni paghino per gli altri e coi propri soldi???
    >...pagano con quello che raccolgono dai premi e ci guadagnano spra anche....quindi non occorre essere bravi in matematica....


    gli italiani sono sempre i soliti malfidenti...
    Rispondi citando
     

  4. Collapse Details
     
    #4
    Data registrazione
    07-02-2014
    Residenza
    Prov. di PD
    Messaggi
    4,602
    Citazione Orginalmente inviato da gbellelli Visualizza messaggio
    >2) per assicurare il finanziamento di tutti questi vecchietti, la cui probabilità di morte è ovviamente abbastanza alta data l'età,
    >chissà che premio chiederanno le assicurazioni.... qualcuno pensa che le assicurazioni paghino per gli altri e coi propri soldi???
    >...pagano con quello che raccolgono dai premi e ci guadagnano spra anche....quindi non occorre essere bravi in matematica....


    gli italiani sono sempre i soliti malfidenti...
    Gab una volta si diceva che non si ruba a casa di ladri ma mi pare che ci provino però....
    Rispondi citando
     

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
Ricerca personalizzata
Powered by