Reply To Thread
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. Collapse Details
    Piccoli Mostri Crescono! 
    #1
    MARYANNA Guest
    MA CHE MODELLI HANNO QUESTI RAGAZZI?

    Sequestrano il cane dello zio, una meticcia di sei anni di nome Stella, per ottenere un ''riscatto'' di 1.500 euro con il quale riparare lo scooter. E' accaduto a Villanova di Camposampiero, piccolo centro del padovano, protagonista un ragazzino quindicenne e un coetaneo della provincia di Venezia, che sono stati denunciati dai Carabinieri per tentata estorsione.

    Era stato lo stesso padrone di Stella ad avvertire i militari della sparizione della cagnolina e dell'arrivo in successione di due telefonate anonime con la richiesta di riscatto.
    Una rapida indagine aveva permesso ai Carabinieri di ricostruire - secondo quanto riportato dai giornali locali - che l'unica persona che si era avvicinata il giorno della sparizione alla bestiola - adottata dall'uomo e sua moglie cinque anni fa - era stato proprio il nipote, studente in un istituto tecnico del veneziano.
    Sentito dai militari, il ragazzino prima avrebbe negato qualunque responsabilita', poi avrebbe ammesso di aver rapito Stella con la complicita' di un coetaneo e di averla tenuta sequestrata in un piccolo recinto costruito in un cantiere di Borgoricco assemblando quattro tavole di legno.
    L'idea, secondo quanto avrebbero ammesso candidamente i due ragazzini portando gli investigatori sul luogo nel quale la ''vittima'' era stata trasportata, era di compiere un rapimento-lampo per intascare quanto necessario per riparare uno scooter
    Rispondi citando
     

  2. Collapse Details
     
    #2
    Data registrazione
    05-12-2005
    Messaggi
    229
    Citazione Orginalmente inviato da MARYANNA
    MA CHE MODELLI HANNO QUESTI RAGAZZI?

    Sequestrano il cane dello zio, una meticcia di sei anni di nome Stella, per ottenere un ''riscatto'' di 1.500 euro con il quale riparare lo scooter. E' accaduto a Villanova di Camposampiero, piccolo centro del padovano, protagonista un ragazzino quindicenne e un coetaneo della provincia di Venezia, che sono stati denunciati dai Carabinieri per tentata estorsione.

    Era stato lo stesso padrone di Stella ad avvertire i militari della sparizione della cagnolina e dell'arrivo in successione di due telefonate anonime con la richiesta di riscatto.
    Una rapida indagine aveva permesso ai Carabinieri di ricostruire - secondo quanto riportato dai giornali locali - che l'unica persona che si era avvicinata il giorno della sparizione alla bestiola - adottata dall'uomo e sua moglie cinque anni fa - era stato proprio il nipote, studente in un istituto tecnico del veneziano.
    Sentito dai militari, il ragazzino prima avrebbe negato qualunque responsabilita', poi avrebbe ammesso di aver rapito Stella con la complicita' di un coetaneo e di averla tenuta sequestrata in un piccolo recinto costruito in un cantiere di Borgoricco assemblando quattro tavole di legno.
    L'idea, secondo quanto avrebbero ammesso candidamente i due ragazzini portando gli investigatori sul luogo nel quale la ''vittima'' era stata trasportata, era di compiere un rapimento-lampo per intascare quanto necessario per riparare uno scooter



    se è tutto vero..
    no komment.
    Rispondi citando
     

  3. Collapse Details
     
    #3
    MARYANNA Guest
    preso dal sito dell'ansa
    Rispondi citando
     

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
Ricerca personalizzata
Powered by